Antica Saggezza Orientale, Diete e Malattie

 

  By: carlog on Mercoledì 20 Marzo 2013 20:17

Bull ... c'e' chi insiste sulla dieta "crudista" al fine si assorbire tutti gli enzimi degli alimenti (che andrebbero distrutti nella cottura). peraltro mangiare carne e pesce crudo (sotto forma di carpacci e tartarre, condite a piacere) ne riduce fortemente il consumo; unica avvertenza le condizioni di conservazione ed igiene per il resto e' meglio tenersi lontani dall'industrial food (patatine, merendine, creme), nutella inclusa: gli olii vegetali industriali (di solito estratti con solventi chimici) e il latte in polvere sono pessimi, il cacaco e' poi soggetto a torrefazione (alte temperature), e le nocciole e' meglio mangiarle crude in guscio

 

  By: Bullfin on Mercoledì 20 Marzo 2013 20:15

Pigreco, naturalmente era una battuta...non guardo nemmeno il link perchè immagino...

 

  By: pigreco-san on Mercoledì 20 Marzo 2013 20:09

Nutella ahhahahahhah Il video shock della nutella, ecco cosa c’è dentro http://www.eticamente.net/8482/il-video-shock-della-nutella-ecco-cosa-ce-dentro.html

 

  By: Bullfin on Mercoledì 20 Marzo 2013 19:45

Giusto per capire ma allora che se magna??????????????? Sto rivedento proprio in questi giorni la mia dieta passando da carboidrati e aumentando il pesce e verdura e formaggio, facendo una rotazione tra insaccati e pollo-tacchino (mentre prima mangiavo troppi prosciutti)...ora mi si dice che il formaggio non va bene, poi Oscar mi dice di non aumentare sulla verdura....ma che andassero a Fc tutti questi studi alimentari....Tra un po' mi metto a mangiare alla mattina pranzo cena Nutella e vedrai che staro' pure meglio....ma rob de mat....

 

  By: carlog on Mercoledì 20 Marzo 2013 19:41

secondo alcuni medici, in oriente e' proprio lo scarso consumo di latticini a spiegare la piu' bassa incidenza di neoplasie ... in occidente poi, col benessere, c'e' stato un abuso nel consumo di tali prodotti (al pane e formaggio si e' sostituito il formaggio e crecker)

Latte e lattasi - Giovanni-bg  

  By: Giovanni-bg on Mercoledì 20 Marzo 2013 19:17

A proposito della ^paloedieta#http://it.wikipedia.org/wiki/Paleodieta^ l'idea di base sarebbe anche corretta se non che almeno noi europei nel frattempo ci siamo evoluti con geni che sono "meno" paleo. In particolare abbiamo sviluppato la trasmissiblità genetica del'enzima che serve a digerire il latte circa 7500 anni fa attreverso un meccanismo di selezione naturale darwiniana. Ovvero chi mangiava (e riusciva a digerire grazie all'enzima della lattasi)latte e latticini evidentemente cresceva più forte e in salute di chi non lo faceva e così trasmise i suoi geni più degli altri tanto che oggi noi europei abbiamo l'enzima della lattasi persistente come patrimonio genetico, cosa che ci differenzia da africani ed orientali. Questo dovrebbe dimostrare che almeno a noi europei quindi il latte e i latticini fanno più bene che male. Riporto un estratto di un interessante articolo di cui posto il link sotto che parla di ciò in modo approfondito ----------- Infatti, fin dall’inizio, tra gli scopi della domesticazione c’era anche, e non secondario, il consumo del latte degli animali. Nella Roma antica, a proposito, ancora in periodo storico è documentata la vendita perfino del latte di cagna, per malati, convalescenti e anziani. Comune il latte di capra, pecora e asina. Più raro quello di vacca. Il bue nell’antica Roma era l’animale da lavoro per eccellenza, e pare che non si usasse se non di rado nell’allevamento da latte. Il bue piccolo, ovviamente. Quello grande o uro (Bos primigenius) era molto aggressivo e attaccava l'uomo. Tuttavia in epoca preistorica fu addomesticato in Europa, e anche nella penisola italica, per incrociarlo con altre razze più miti e per utilizzarne anche il latte (dai 16 mila ai 12 mila anni fa), ed anzi "l’addomesticamento dell'uro - conferma David Caramelli che ha coordinato uno studio sul genoma del bovino - ha sicuramente influito anche sull'evoluzione dell'Uomo. Per esempio, è dimostrato che la diffusione in molte popolazioni umane di mutazioni sul Dna che permettono la digestione del lattosio anche in età adulta è avvenuta con un tipico processo darwiniano di selezione naturale dovuto al cambiamento di dieta». Così, l’enzima lattasi necessario al Uomo per digerire lo zucchero del latte, il lattosio, accompagnò l'evoluzione umana in questa sua conquista del nuovo alimento liquido. La Natura approvò, e venne in soccorso di quelle popolazioni che il latte usavano di più e di continuo, determinando varianti genetiche capaci di sintetizzare l'enzima per il latte. Al contrario di alcuni popoli dell’Africa e dell’estremo Oriente, la maggior parte della gente in Europa e molti individui di altre popolazioni continuano a produrre l’enzima lattasi per tutta la vita. Questo fenomeno si chiama "persistenza della lattasi". In Europa, una mutazione genetica dell’uomo (denominata −13,910*T) è collegata strettamente alla persistenza della lattasi e sembra essere favorita dalla selezione naturale durante gli ultimi 10.000 anni. Ma poiché il consumo di latte fresco da adulti era possibile soltanto dopo la domesticazione degli animali, è ovvio che la persistenza della lattasi si è evoluta insieme con la pratica culturale casearia, cioè con l’uso di bere latte o yogurt, e di fare il formaggio, che era in origine l’unico modo di conservazione del latte nel lungo periodo. Ora, su "PLoS Computational Biology", un originale studio genetico, archeologico e computazionale (sono state usate anche simulazioni matematiche al computer), integralmente riportato, ha scoperto che l’accoppiata evolutiva "persistenza della lattasi-uso di latte e formaggio" è cominciata intorno a 7.500 anni fa nell’area fra i Balcani centrali e l'Europa centrale. Dunque, non in Svezia, Norvegia, Gran Bretagna e Finlandia, aree in cui si è sempre bevuto molto latte. Al contrario di quanto si riteneva finora, si è trovato che nelle aree del Nord Europa la persistenza della lattasi, molto diffusa, non fu dovuta - ha commentato Mark Thomas, che ha diretto lo studio - soprattutto all’accresciuta richiesta nella dieta di vitamina D (latte e latticini ne sono ricchi), come compensazione della carenza in quei climi dell’irradiazione solare (che, com'è noto, sintetizza la vitamina D nella pelle). -------------------- http://love-lacto-ovo-vegetarian.blogspot.it/2009/09/e-la-natura-10-mila-anni-fa-dette.html L'articolo contiene molti riferimenti bibliografici a studi scientifici per chi volesse approfondire.

 

  By: Sir Wildman on Domenica 03 Marzo 2013 22:22

Ma invece di seguire la moda del momento, perche' non ci si informa seriamente? Ci sono dei documentari su youtube della BBC che sono semplicemente fantastici che parlano di vitamine, ultime scoperte sulle diete in campo scientifico, invecchiamento .... e non vanno parlare col guru dell'ostia. Vanno a Harvard, Stanford, Mit .... eddai ! La serie si chiama BBC Horizon e parlano un po' di tutto. ;-) Segnalo in particolare: VITAMINE: https://www.youtube.com/watch?v=trWDkTDqOTM Cosi' impararete che ci sono alcune vitamine che fanno danni, mentre altre sono utili. INVECCHIAMENTO: https://www.youtube.com/watch?v=3SreIXH8iBA Ma soprattutto questo: BBC Horizon 2012: Eat, Fast and Live Longer http://www.disclose.tv/action/viewvideo/110651/BBC_Horizon_2012_Eat_Fast_and_Live_Longer/ Dove vi viene spiegato che hanno scoperto che le nostre cellule hanno due modalita' di funzionamente, che e' regolato dall'ormone della crescita, e che un ciclo settimanale 5 giorni mangi quel che vuoi, 2 giorni fai la fame (per modo di dire ... in realta' fai una dieta che fa calare l'ormone della crescita) riesci a far si che le cellule abbiano 2 giorni per riparare i danni e 5 per il ricambio. E dai risultati sembra che siano di fronte a qualcosa di sostanziale. Tra l'altro due degli scienziati che vengono intervistati sono italiani. Ma ovviamente sono dovuti andare fuori per lavorare seriamente. Finitela di bere qualsiasi frescaccia c'e' su internet ... internet e' ok, ma ci va spirito critico.

 

  By: Tuco on Domenica 03 Marzo 2013 21:26

Questa paleo dieta è una sciocchezza, e se ne dimostra l'assurdita' semplicemente. Primo, non è assolutamente vero che ciò che è naturale faccia bene, in natura esistono tanti alimenti e sostanze Letali. Secondo, dato che per ingerire le 2000 Calorire necessarie mediamente ad un uomo sedentario giornalmente, con questa dieta non possiamo inzepparlo con mezzi chili di carne e dozzine di uova, dunque gli facciamo ingerire degli etti di frutta secca, che è estremamente calorica, poiché quasi totalmente composta da grassi. Non mi sembra un approccio logico. Un atleta di resistenza mangiando in questa maniera dopo 30 minuti di sforzo crolla per esaurimento Glicogeno. Il Glicogeno si ripristina solo con i carboidrati ( contenuti in cereali, farinacei, legumi, zuccheri). I Carboidrati sono necessari nell'alimentazione, e con la frutta se ne ingeriscono comunque troppo pochi. Se li togli, o li limiti grandemente, subentrerà una notevole riduzione della capacità di lavoro, se sei sportivo, ciò ti limiterà gravemente nell'esecuzione del tuo sport. In teoria, gli unici macronutrienti che si potrebbero abolire totalmente o quasi, sono i grassi, ma non è comunque consigliabile farlo troppo a lungo dato che hanno un certo ruolo nel regolare la sazietà e nel veicolare certe vitamine. Bisogna mangiare in maniera equilibrata, di tutto, e nelle quantità proporzionate all'attività svolta. Non è difficile. Per quanto riguarda il discorso di Gano: Certamente, se vai a vedere questi indigeni, vedrai che saranno estremamente magri e dediti ad attività fisica di lunga durata. Essere molto magri e fare attivita fisica di resistenza mantiene tutti i valori ematici in perfetta efficenza e ti permette di mangiare anche al Mc Donalds tutti i giorni (o quasi...) senza ingrassare o avere infarti.

 

  By: Gano* on Domenica 03 Marzo 2013 18:42

Ricordo un servizio sulle popolazioni andamane, cacciatori/raccoglitori paleolitici, il cui piatto forte è il maiale selvatico, che hanno praticamente 0 colesterolo e 0 aterosclerosi. Ma il discorso è diverso. Loro il maiale se lo cacciano. In un certo senso il loro organismo "se lo guadagna". Quindi per ogni maialino che se magnano i 4/5 li hanno consumati in energia per cacciarlo. La paleodieta forse avrebbe senso se tu passassi 7 o 8 ore in giro per la foresta a caccia, come ho visto in un servizio sui pigmei: la truppa di reporter occidentali che li seguiva erano stronchi dopo nemmeno due ore, e alla fine si mangiavano solo qualche scimmiettina arrostita. Comunque meglio la paleodieta che mangiare le merendine o i maccheroni ai 4 formaggi (questi buoni, però!). E concordo sui farinacei e gli amidi: meglio i ceci e i fagioli.

 

  By: TotoTruffa on Domenica 03 Marzo 2013 18:27

^Paleodieta#http://www.albanesi.it/Dieta/paleodieta.htm^ In realtà, è sufficiente avere un minimo di spirito critico per capire che un regime alimentare siffatto ha ben poco di scientifico e di razionale e mal si comprende come personaggi di una certa autorevolezza possano sponsorizzarlo. È quindi doveroso, letto quanto sopra, fare un'analisi critica della paleodieta.

 

  By: GZ on Domenica 03 Marzo 2013 17:23

ho segnalato che ci sono 6 milioni di links a "paleo diet" solo in inglese e un paio di esempi di paper scientifici, Nassim Taleb solo perchè è uno noto in finanza ^Crossfit#http://www.crossfit.com/^ è l'unico sport o allenamento ^che fa bene veramente#http://community.crossfit.com/what-is-crossfit^, la sua base è l'allenamento dei marines e militari tanto è vero che ogni esercizio ha un nome dedicato a un soldato caduto, ma è pieno anche di donne che lo praticano. Io avevo da anni problemi con la schiena ed ero fisso dai chiropratici, è un anno che non li vedo più. Il jogging ad esempio è nocivo e al calcio o calcetto rischi sempre qualche caviglia. In ogni caso prima andavo in palestre di kickboxing o difesa personale dove qualche dito ogni tanto te lo fiacchi. Il Crossfit e sta esplodendo ovunque, se oggi anzi in Italia vuoi mettere su un business questo è anti-ciclico e anti-crisi, a Modena hanno aperto due palestre e quella dove vado io nonostante costi 90 euro al mese (con sconto se fai 12 mesi, ma sempre 2 o 3 volte le altre palestre) aprendo a settembre ora è piena imballata dalle 8 del mattino alle 20 di sera e mi dicono che l'altra che ha aperto pure è piena. Stavo pensando di lasciar stare questi segnali di borsa e aprire delle palestre di Crossfit... ^guarda il video ! questa è una rivoluzione!#http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=mlVrkiCoKkg#!^ ^lo fanno le ragazze!#http://www.youtube.com/watch?v=8zP2CyaxhwU&feature=endscreen&NR=1^

 

  By: Esteban. on Domenica 03 Marzo 2013 11:08

Zibordi, Ma perchè non la smette di volersi male ? Fra i Vegetariani/vegani è chiaro da un pezzo (confermato da nutrizionisti/ medicina ufficiale non corrotta )che alimenti quali latte/farinacei/carni rosse(carni in genere) non fanno certo bene ... Ma Lei non Assume farinacei perchè lo ha detto Nassim Taleb ? e poi va a fare Cros Fitt per rovinarsi del tutto ... Come è vero che gli alimenti raffinati non esistevano un secolo fa, pure il cross fitt non esisteva ... In natura, come gli animali non si nutrono più di latte dopo lo svezzamento, non c'è alcuna specie umana che sforza il proprio corpo per più delle proprie capacità ... NON ESISTE ... Mantenersi in forma va benissimo, fare attività fisica leggermente sopra le proprie capacità mantiene in forma ... ma abusare e portare continuamente all'estremo il proprio corpo, prima o poi provoca l'infarto ... Si..è vero, per un po fai il Galletto ..poi ti capita un Ictus o Ti fotti i muscoli (mai contati i microtraumi ?) o ti becchi un infarto e vivi come una ameba per il resto dei tuoi giorni .... P.S. Conosco un tale il cui unico sport dopo il calcio è stato TROMBARE le mogli agli altri ... anche 2 al giorno ... mi ha detto che deve cercare di smettere ma la domanda è talmente assurda che non ci riesce anche se fisicamente è in piena forma comincia a temere di restarci . Se proprio deve rischiare ... TROMBI ...invece di alzare pezzi di ferro ! ^Ne è un esempio la storia di Brian Anderson che sta facendo il giro del web: dopo aver subito un ricovero di sei giorni in terapia intensiva a causa dei danni riportati ai muscoli durante un allenamento di Cross Fit che gli hanno causato la rabdomiolisi, una patologia che danneggia i reni, l’uomo è tornato tranquillamente a praticare gli stessi esercizi che quasi gli erano costati la vita.#http://webcache.googleusercontent.com/search?hl=it&output=search&sclient=psy-ab&q=cache:QvTkiClUjOUJ:http://www.medicinalive.com/generale/cross-fit-disposti-a-tutto-pur-di-tenersi-in-forma/%2Bcrossfit+danni&gbv=1&sei=cA4zUbuuBMbdtAaH9YHoBA&ct=clnk^ questo sito sta diventando indecende come quantità di CAZZATE postate al secondo ... cos'è fate uso di droghe o psicofarmaci ? dateVi una regolata Ndiamo ... P.S. Alternativa decisamente più divertente e completa ...^kitesurfing#http://it.wikipedia.org/wiki/Kitesurfing^

 

  By: giorgiofra on Domenica 03 Marzo 2013 03:28

Lutron, se togli i farinacei l'effetto è immediato. Inizi da subito a perdere chili, naturalmente eliminando anche dolci e fritture. Io che ho fatto questa dieta perdo 5 chili in 2 settimane, poi mi fermo per due o tre mesi mantenendo il peso. In questo modo ho perso già 25 chili. Se posso permettermi di darti un consiglio, fai così: Tutti i giorni, a pranzo, mangia legumi, possibilmente con verdure. Un bel piatto è appagante e saziante, e l'organismo ringrazia, grato. La sera proteine con verdure o insalata o ortaggi. Che sia carne o formaggio o pesce o uova cambia poco. Se possibile mangia la frutta lontano dai pasti, in questo modo riduci il carico glicemico con conseguente utilizzo del grasso accumulato. Evita palestre e simili, ma se possibile camminare, camminare, camminare. Estremamente benefico ballare. Come sostengo da sempre solo le cose semplici funzionano. Quelli che si rivolgono ad un dietologo per dimagrire in realtà cercano semplicemente un alibi. Tra l'altro le diete che vengono affibbiate sono meticolose e difficili da praticare. Oggi voglio svelarti il primo segreto per dimagrire: volersi bene.

 

  By: Bullfin on Domenica 03 Marzo 2013 02:59

QUI E' IL ROB DE MAT TOTALE ED EPICO. Dottore gliela do' io il fatto che la gente mangia meno.... E' che prima si mangiava troppo... Una persona sedentaria NON OCCORRE CHE FACCIA UN PASTO COMPLETO primo secondo contorno verdura frutta e dolce. Una persona di media statura deve mangiare un po' di verdura 100 gr di pasta una mela e via a lavorare perchè se mangia di piu' dorme davanti al pc dalle 14 fino alla 15.... A cena un po' di verdura (minestra), frutta un po' di carne o altro max 100 gr (perchè alla sera tutti i farinacei andrebbero in grasso perchè non utilizzati). Se una persona fa attività sportiva o attività pesante allora SI CHE DEVE MANGIARE primo secondo e frutta verdura.... Altro che crossfit....punta mazot pala e pic e vedi come ti sviluppi la muscolatura...ma non quella che dopo due giorni di inattività si spompa, ma quella da nervo da resistenza che si mantiene ben piu' a lungo (provato di persona).... Sulla dieta aveva già nel forum chi la pubblicizzava...è il MITICO NAZZARENO :))

 

  By: GZ on Domenica 03 Marzo 2013 02:52

se digiti ^"Paleo Diet" su Google hai 6 milioni di link#https://www.google.it/webhp?sourceid=chrome-instant&ion=1&ie=UTF-8#hl=en&sugexp=les%3B&gs_rn=5&gs_ri=psy-ab&tok=XTWXnqf7mSBivsaZSd0V4w&cp=10&gs_id=1k&xhr=t&q=paleo+diet&es_nrs=true&pf=p&biw=1076&bih=602&sclient=psy-ab&oq=paleo+diet&gs_l=&pbx=1&bav=on.2,or.r_gc.r_pw.r_cp.r_qf.&bvm=bv.43148975,d.Yms&fp=53af1a3df64f305a&ion=1^... tutte le palestre di Crossfit in pratica la raccomandano (è l'unico sistema per fare questo tipo di training passata una certa età). Evita il decadimento fisico, panza e simili. Comunque è semplice, mangi quello che la gente, a queste nostre latitudini mangiava prima dell'agricoltura e della civiltà, diciamo 5 o 20 mila anni fa. Quindi verdura, frutta dei tuoi climi, carne, uova, pesce, noci, mandorle... tutto quello che si raccoglieva, pescava e cacciava. Niente latticini, farinacei, patate e zucchero e ogni altra cosa inventata di recente. Perchè il corpo umano si è formato nei 100 mila anni precedenti, non di recente. Basta provare a togliere i farinacei e l'effetto è drammatico