God bless America

 

  By: Andrea on Giovedì 29 Settembre 2011 22:39

Chiedo venia, le immagini che ho visto solo pochi giorni fa erano riferite a un evento del Dicembre 2010 (National Charity Awards). Tutto il resto lo confermo. Ha due o tre argomenti che gli stanno a cuore e martella ossessivamente. Fa bene, perche' ci tiene e sono importantissimi. Non e' pero' detto che la gente si accontenti.

 

  By: Fr@ncesco on Giovedì 29 Settembre 2011 21:15

Che diventi Ron Paul è impossibile. Qualche giorno fa ha partecipato a un evento, sembrava un pesce fuor d'acqua e, soprattutto, quando gli hanno fatto qualche domanda (relativa all'evento) non ha saputo dire nulla e ha parlato solo dei suoi due cavalli di battaglia... smantellare la FED e chiudere i tre programmi federali Medicare, Medicaid e Social Security. In molti hanno storto il naso perché o è mono-maniaco o limitato e da un presidente ti aspetti la capacità di spaziare (e poi, diciamocelo, Medicare, Medicaid e Social Security non li vogliono cancellare nemmeno gli hard core repubblicans dato che non pochi sono anziani e accedono ad almeno due di essi). _____________________________________ Siccome seguo più o meno tutti gli eventi di Ron Paul vorrei sapere di quale evento si tratti, perché io non l'ho notato. Comunque gli ultimi eventi grossi a cui Ron Paul ha partecipato sono stati questi qui: GOOGLE/FOX PRESIDENTIAL DEBATE, DOMANDE & RISPOSTE DI RON PAUL: http://www.youtube.com/watch?v=bii98CV9S7c DISCORSO DI RON PAUL AL CPAC DELLA FLORIDA: http://www.youtube.com/watch?v=dAYnPs7T7Rc JON STEWART INTERVISTA RON PAUL: http://www.youtube.com/watch?v=-WVgbq3TWZ0 VITTORIA DI RON PAUL AGLI STRAW POLLS DELLA CALIFORNIA: http://www.youtube.com/watch?v=HeJB_O4meSE Quando ci sono i dibattiti TV con gli altri candidati Ron Paul straccia tutti, quando si muove Ron Paul una folla di sostenitori lo segue (vedi come esempio l'ultimo video, quello della California), fa le raccolte fondi via internet e batte tutti... Il candidato giusto per battere Obama c'è già, ed è Ron Paul. SONO I MEDIA, e basta, che non si possono permettere di sostenerlo perché sanno che RON PAUL NON SCHERZA e non si fa comprare.

 

  By: defilstrok on Giovedì 29 Settembre 2011 16:12

Be' se vogliamo parlare dei candidati americani, questo è un altro...

 

  By: Andrea on Giovedì 29 Settembre 2011 15:08

> sostenuto dalla stragrande maggioranza dei media Mica vero. Fox lo ha già scaricato, preferendogli uno che - peraltro - allo stato attuale non è nemmeno ufficialmente candidato, il governatore del New Jersey. Se fino ad ora ne hanno parlato molto è solo perché ha una bocca enorme (=straparla e quindi è "interessante" seguirlo) e sembrava avere buone chances di diventare il candidato repubblicano. Poi hanno realizzato che le chances sono assai meno (lo si è capito in occasione di dibattiti con gli altri candidati, seguiti da polls ecc.) e quindi stanno cercando di capire chi dovranno seguire. Che diventi Ron Paul è impossibile. Qualche giorno fa ha partecipato a un evento, sembrava un pesce fuor d'acqua e, soprattutto, quando gli hanno fatto qualche domanda (relativa all'evento) non ha saputo dire nulla e ha parlato solo dei suoi due cavalli di battaglia... smantellare la FED e chiudere i tre programmi federali Medicare, Medicaid e Social Security. In molti hanno storto il naso perché o è mono-maniaco o limitato e da un presidente ti aspetti la capacità di spaziare (e poi, diciamocelo, Medicare, Medicaid e Social Security non li vogliono cancellare nemmeno gli hard core repubblicans dato che non pochi sono anziani e accedono ad almeno due di essi). Romney è molto telegenico e sarebbe tagliato bene per uno scontro con un altro uomo di comunicazione come Obama. Ma è mormone con tutto quello che ne consegue. Insomma, fanno fatica a trovare uno da sponsorizzare sul serio e, appunto, Fox ha finito per sbilanciarsi verso uno che non è ufficialmente candidato. Questo perché sarà un'elezione tutt'altro che facile. Obama sarà anche spompo ma è l'incumbent e quindi ha la strada in discesa... tra questi manca il gigante, per ora e diversi sono francamente imbarazzanti.

 

  By: Fr@ncesco on Giovedì 29 Settembre 2011 06:21

Questo qui sotto è il governatore del Texas: http://www.youtube.com/watch?v=IYYtE42bddQ ovverosia il governatore RICK PERRY, candidato alle primarie repubblicane sostenuto dalla stragrande maggioranza dei media, mentre esegue un antico rito religioso. Chissà come mai questo Rick Perry qui viene così spinto dai media? ::: Wall Street, mentre la gente in strada protesta: i banchieri escono sul balcone e sfottono i manifestanti salutandoli con il calice in mano pieno di champagne per brindare (minuto 3:30) http://www.youtube.com/watch?v=zV9uZ00bqD8

 

  By: Paolo_B on Mercoledì 28 Settembre 2011 23:37

Ho fermato il video quando hanno riportato come prova tale Mary (non ricordo il cognome, ma gli americani nelle pubblicità mettono sempre i nomi e cognomi per aumentare il realismo) che telefona di fronte alla casa di Anna Frank (altro particolare da spot americano) e dice che fa fatica a trovare dove gli cambino dollari. Certo che fa fatica. Il cambiavalute è un lavoro ad alto costo sicurezza, in occidente non ce ne sono molti appena fuori le zone superturistiche. Comunque gli argomenti tipo che cinesi e arabi non accettano più il dollaro per le transazioni del petrolio erano in grande voga già nel 2002. Quello che il nostro dimentica di dire è chi caspio comprerà qualcosa nel mondo una volta che i cittadini USA (e a fortiori quelli europei, che in quanto a debito hanno i loro noti problemini) rimarranno con una valuta in mano che non vale niente. Di fatto se gli USA e l'Europa (ma basta uno solo dei due) non possono più importare per la svalutazione della loro moneta, le altre nazioni dovranno semplicemente svalutarsi ancora di più. Perché la loro economia si ferma. Per il momento e ancora per un bel pezzo non c'è nessuno in grado di sostituire gli USA e l'europa come acquirenti per il resto del mondo. Se vengono meno i compratori americani o europei il resto del mondo muore di fame. Certo che l'inflazione verrà prima o poi. E sono in tanti a sperarlo per la questione dei debiti. Però avverrà in modo che la perdita di potere di acquisto degli occidentali non fermi il resto del mondo, altrimenti quelli muoiono letteralmente di fame. Ossia tagliano i prezzi pur di sopravvivere. Non so come finisca lo spot pubblicitario, ma appunto reclamizzerà qualcosa che i realizzatori vendono. Loro avevano previsto perfettamente e come nessun altro (sic) la crisi degli anni passati e per qualche motivo non sono ancora gli uomini più ricchi del mondo. Cercano di rimediare facendo lunghi spot del genere e vendendo qualcosa, alla fine.

 

  By: Andrea on Mercoledì 28 Settembre 2011 21:23

Oggi ero dal medico e in TV hanno mostrato un lungo spot pubblicitario che reclamizzava questo ^video#www.newamerica7.com^. Sentite puzza di manipolazione?

 

  By: antitrader on Martedì 27 Settembre 2011 16:12

"teaparty" Ecco, quando un popolo ha l'ardire solamente di pensare di lasciarsi governare da una come la palin allora quel popolo e' cotto decotto e stracotto. Un po' come la scirsi governare dalla brambilla o la gelmini.

 

  By: gianlini on Martedì 27 Settembre 2011 14:44

se penso che sono stato loro dipendente per 6 mesi mi sputerei in un occhio!! sono dei p d m incredibili, facce di tolla allo stato puro! vero sunto delle peggiori qualità della loro sublime etnia

 

  By: pana on Martedì 27 Settembre 2011 14:37

questi Koch brothers sono i piu grossifinanziatori dei teaparty e dei repubblicani, oligarchi industrial finanziari di lungo corso, se gli americani aspettano che siano loro con le loro ricette a creare lavoro stanno prorpio freschi, da 80.000 dipendenti a 67.000 in 4 anni mentre il loro patrimonio sale del 50%!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! http://maddowblog.msnbc.msn.com/_news/2011/09/23/7927178-the-koch-brothers-graph

 

  By: pana on Lunedì 26 Settembre 2011 12:41

non sono lasciati completamente soli gli abitanti delle tendopoli americane, un poco di welfare esiste,...gli danno anche la doccia riscaldata.. http://tv.repubblica.it/economia-e-finanza/new-jersey-vivono-nei-boschi-per-sopravvivere-alla-crisi/76776/75141?ref=HREC1-10

 

  By: pana on Giovedì 22 Settembre 2011 12:35

censura totale sulle proteste a wall street !! iniziera un primavera araba anche negliStates? http://www.youtube.com/watch?v=rWoWZO3nqOY

 

  By: alberta on Mercoledì 07 Settembre 2011 22:41

Tra tutti i Films citati..... questo rimane il mio preferito... http://www.imdb.com/video/screenplay/vi3163659033/

 

  By: alberta on Mercoledì 07 Settembre 2011 22:36

Una chicca per cinefili..... http://blogs.wsj.com/metropolis/2011/09/07/world-trade-center-in-movies-supercut/?mod=wsj_share_facebook mi raccomando di cliccare su tutti i link della pagina per i Film citati nel Video commemorativo sulle Twin towers

 

  By: pana on Martedì 06 Settembre 2011 11:50

ma anche a wall street hanno deciso di imitare il luminoso esempio dei nostri indignados? occupazione generale il 17 settembre ? https://imgur.com/a/IX2F2#sjxZS