Draghi è un domatore di serpenti

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: hobi50 on Giovedì 18 Luglio 2019 14:21

Oggi Bloomberg titola :

"ECB studies revamping inflation goal ...."

In BCE non ci sono cretini ma ,parlare dopo oltre 3 miliardi di EU di QE, di nuove manovre monetarie, con tassi già  sotto zero ,per aumentare la domanda ( in pratica aumentare l'inflazione )significa che non sanno dove sbattere la testa.

E così mentono sullo scopo del QE ( tenere i tassi il più basso possibile ...la crescita non c'entra una mazza).

Evitano qualsiasi autocritica sui tassi negativi ( la Fed non si è mai spinta a tanto ) .

In pratica siamo al secondo step della scaletta di interventi di cui ho parlato tempo fa

1) QE

2) poi ancora QE perchè il precedente non è bastato

3) poi ,per disperazione,manovre fiscali quando il debito ,sempre cresciuto a passi da bersagliere ( vedere Usa),comincia a soffocare.

 

Hobi

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: DOTT JOSE on Lunedì 10 Giugno 2019 01:15

Ecco spiegato gli arrivi continuano, si devono gustificare i miliardi alla marina militare..?_____________________________________________________________________________________________________________________________________________ La nave, che deve ancora essere completata con gli armamenti per cui sarà consegnata alla marina militare soltanto nel 2022, è finora costata 1,1 miliardi di euro contro gli 844 milioni preventivati nel 2014, e la sua costruzione è stata al centro di numerose polemiche durante la scorsa legislatura quando diversi gruppi parlamentari e deputati della commissione Difesa, soprattutto del Movimento 5 Stelle, avevano lamentato il fatto che il progetto della nave, commissionata formalmente per essere una portaelicotteri per scopi umanitari, prevedeva invece sostanzialmente un equipaggiamento da portaerei.__________________________________________________________________________________________________________________________________________________________ http://www.pmli.it/articoli/2019/20190605_22d_varotrieste.html

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: XTOL on Sabato 25 Maggio 2019 15:42

in un mondo che non fosse alla rovescio (come quello in cui purtroppo ci tocca vivere) il bello, cioè ciò che non ha redditività, sarebbe prodotto dai privati, che possono permettersi di agire con motivazioni non-economiche.
Il pubblico invece, proprio perchè spende soldi di tutti, non dovrebbe nemmeno sognarsi di spenderli con motivazioni non-economiche.
Ma questo è il mondo (ogni giorno più insostenibile) dello stato-mamma, della delega in bianco, della rappresentatività (di sta minchia), dei cittadini diventati bimbi bisognosi di tutela dalla culla alla tomba, dei servi


 Last edited by: XTOL on Sabato 25 Maggio 2019 15:44, edited 1 time in total.

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: hobi50 on Sabato 25 Maggio 2019 12:34

Posso assicurarle che non ho mai assimilato la "bontà" alla redditività interna di una spesa.

Ma ciò,molto chiaro dal punto di vista concettuale,complica molto le cose dal punto di vista pratico.

Se così non fosse Cirino Pomicino non sarebbe mai nato ...

 

Hobi

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: Tuco on Venerdì 24 Maggio 2019 12:31

Concordo.

Ritengo comunque che le cose buone si potrebbero fare anche oggi, a deficit.

Buono non è solamente ciò che è produttivo.

Un monumento o abbellimenti vari, sono assolutamente non produttivi, eppure questo paese è grande per questo lascito storico perlopiù inutile ed improduttivo.

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: hobi50 on Venerdì 24 Maggio 2019 12:21

Nel mondo di oggi c'è una certa avversione ( abbastanza sensata secondo la mia opinione ) per i deficit pubblici.

Quindi Bernanke ( e banchieri seguaci ) hanno  pensato di spingere artatamente la domanda privata.

In pratica un monetarista cerca di spingere la domanda privata ,un keynesiano spinge direttamente la domanda pubblica (quando non c'è quella privata )

Questa bella schifezza del QE è un parto monetarista.

Keynes si interessò ,al contrario degli economisti della MMT ,abbastanza poco di come si finanzi il deficit pubblico.

Personalmente condivido la sua  impostazione : bisogna guardare cosa si fa e non come la si finanzia.

Solo quelli un po somari pensano che la moneta  sia gratuita e non abbia costi impliciti.

Anche quelli della MMT hanno però una buona  ragione dalla loro.

Se uno stato deve fare " cose buone " non ha senso non farle perchè non ci sono soldi.

O ,detto in un altro modo ,le cose buone non si fanno solo se il costo inflazionistico ed il vincolo estero ( presenti e futuri ) non si ritengono sopportabili.

Non perchè non ci sono i soldi.

 

Hobi

 

 

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: XTOL on Venerdì 24 Maggio 2019 11:22

serva inevitabilmente ad  aumentare la credit supply.

 

cioè appunto keynesianamente keynesiando

che poi non funzioni lo abbiamo visto (come tutta la teoria keynesiana), ma è stata pensata come manovra keynesiana e come tale va definita.

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: hobi50 on Venerdì 24 Maggio 2019 11:09

Già tempo fa ho dovuto fare la critica che vado a fare ora.

Le BC non stanno attuando una manovra keynesiana ( come affermato nell'articolo) ,ma una manovra squisitamente monetarista.

Dico io ...manovra  della peggior specie in quanto si basa sull'errata convinzione che pompare riserve nelle banche serva inevitabilmente ad  aumentare la credit supply.

Invece la credit supply è modesta ed ,aggiungo ,della specie più pericolosa .

Infatti aumenta sopprattutto  il credito finanziario che crea bolle e ponzi scheme.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Venerdì 24 Maggio 2019 11:09, edited 1 time in total.

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: XTOL on Venerdì 24 Maggio 2019 09:21

a proposito di banche centrali e dell'idea che i mercati affonderanno presto: 

The Terrifying Truth About Negative Interest Rates

think of the rate of interest as the price of money. It’s what an individual or business has to pay to get credit with which to buy and invest. As with anything else, when the price of money is high, we tend to acquire less of it and when the price is low we acquire more. So making money not just cheap, not just free, but actually profitable to borrow, while making savings unprofitable to hold should, according to conventional Keynesian economics, create a scene in the credit markets reminiscent of those Black Friday Wal-Mart videos where fistfights break out over the last remaining Barbie Doll. Businesses in particular should be borrowing and investing like crazy, igniting an epic capital spending boom.

But that hasn’t happened. In Europe, for instance, negative rates have been in place for five years …

Why call such an uneventful situation terrifying? Because of what comes next. 

Europe’s current sub-2% average growth rate is too slow to stop debt-to-GDP from rising. In other words, even with negative interest rates the Continent continues to dig itself ever-deeper into a financial hole. The same death spiral dynamic is in place in US, Japan and China.

...This explains why today’s negative interest rates haven’t ignited a boom (there’s already too much bad paper circulating), and also why the next round of monetary experiments will fail even more spectacularly than its predecessors.

 

we have entered the Great Unknown where Keynesian Economics has crumbled to dust. We have to reassess the future and how this will unfold as the central banks are beside themselves in many countries and the contagion of Quantitative Easing combined with Negative Interest rates has completely altered the economy and have driven a huge wave of disparity between Public v Private sectors of the economy. This is clearly the times that will test the best skills of what traders are made of.

 

morale? mmt, inflazione, stocks up

 

 

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: gianlini on Venerdì 24 Maggio 2019 08:56

capisce 'na sega Gianlini

 

Case in vendita: crollano i prezzi (ma non a Milano)

Lo studio, redatto in collaborazione con Enea e I-com, segnala un’ulteriore diminuzione media dei prezzi della case, che riguarderebbe pressoché tutto il territorio nazionale con la rilevante eccezione di Milano (+6,9% per le case).

https://www.corriere.it/economia/casa/19_maggio_24/case-vendita-crollano-prezzi-ma-non-milano-25d196f4-7d3d-11e9-bf38-280379b6a560.shtml

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: gianlini on Venerdì 24 Maggio 2019 00:42

Grazie al jobs act.....

Gucci, Kering sposta la logistica dalla Svizzera in Italia

Luxury Goods International, la società elvetica del gruppo francese Kering, sposterà la logistica dal magazzino di Sant’Antonino e da altri minori che possiede nel Paese, in un nuovo polo in Italia, a Trecate, in provincia di Novara. Quella italiana è struttura che potrà garantire otto volte il volume di stoccaggio di quella elvetica, essendo di 160mila metri quadrati contro i 20mila di Sant’Antonino.

Il progetto coinvolge in Svizzera circa 400 lavoratori (il 95% dei quali transfrontalieri), ai quali è stato chiesto di spostarsi in Italia, ,,,

 

chissà come sono contenti.....;(()

https://www.corriere.it/economia/aziende/19_maggio_23/kering-sposta-logistica-svizzera-italia-01c1a7b8-7d3d-11e9-bf38-280379b6a560.shtml

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: pana on Giovedì 23 Maggio 2019 20:33

ma come gian?? sei sicuro?
ma possibile ? ma come? ma no dai...

senza sovranita monetaria e valutaria il mercato immobiliare si riprende?? ma non dovevano finire tutti a rovistare nei cassonetti per gombloddo della trilateral bildeberg soros boldrini albano e romiina ???

toh leggi pure questa al tuo amico toscano che diceva " figurati se vengono a milano"

“Boom del mercato: tra 5 anni a Milano meno case di quelle richieste ”

La ricerca di Sigest sul mercato immobiliare: vendite del nuovo in crescita del 32 per cento
Crescono le vendite immobiliari a Milano. Nei nuovi cantieri si registra un incremento del 32 per cento rispetto al 2017, 1.233 le abitazioni cedute, di cui il 53 per cento è rappresentato da case già sul mercato l’anno scorso, mentre il 47 è stato immesso negli ultimi 12 mesi. Sono dati contenuti nella ricerca del Centro studi di Sigest, attiva da oltre trent’anni nel mercato residenziale.
«Milano si conferma una piazza che viaggia a una velocità diversa rispetto al resto del Paese - spiega Enzo Albanese, ad di Sigest

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: gianlini on Giovedì 23 Maggio 2019 15:53

Mercato immobiliare al top dal 2010, +6,5% nel 2018

Rapporto Agenzia Entrate-Abi, quasi 580mila 

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 22 Maggio 2019 22:02

Appunto...

Re: Draghi è un domatore di serpenti  

  By: Bullfin on Mercoledì 22 Maggio 2019 20:12

Appunto.....