Monte dei Pascoli di Siena e Banca Marche

 

  By: NelloManga on Venerdì 02 Settembre 2016 23:39

Trump non è #i#"un candidato messo lì per perdere"#/i#. Il "candidato messo lì per perdere", semmai, sarebbe stato questo: #ALLEGATO_1# il quale, non a caso, aveva facilmente raccolto in poche settimane oltre 100 MILIONI DI DOLLARI da spendere nel suo tentativo di ottenere la nomination (tentativo fallito così miseramente e così rapidamente che il giovane Bush non ha fatto in tempo a spendere molti di quei soldi i quali, purtroppo, sono così tornati nelle tasche dei suoi "donors"). Trump non è "messo lì", Trump SI È IMPOSTO. Ciò significa che, in effetti, è stato anche lui "messo lì", ma non dalle elites del gruppo di interessi che gestisce lo Stato Americano, bensì dalla base del partito repubblicano, i #i#grassroots#/i# stufi di essere presi in giro dalla classe dirigente del partito, nonché da centinaia di migliaia di cittadini non affiliati ai due partiti e sostanzialmente disinteressati alla normale dialettica politica. Che poi anche Trump appartenga alla crema della società, al famoso 1%, non ci piove; ma, in questo momento, sta portando avanti idee e proposte politiche che cozzano con gli interessi dei gruppi dominanti in maniera talmente netta ed ampia da poter escludere, AMMP, che la sua candidatura sia un loro complotto.

 

  By: shera on Venerdì 02 Settembre 2016 22:34

Hillary è malata, priva di leadership e carisma, è il candidato perfetto della cleptocrazia. A vincere sarà Tim Kaine e quello che rappresenta. Trump è un candidato messo lì per perdere come negli incontri di boxe truccati e lì giusto per dare uno sfidante e far strillare il pubblico.

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 02 Settembre 2016 22:25

#i#

 

  By: SanTommaso on Venerdì 02 Settembre 2016 22:09

> essendo saliti a nuovi massimi storici sappiamo già chi sarà eletto... la Clinton. Sono veramente impressionato da come la Grande America si trovi a dover scegliere solo tra queste due patetiche figure. Ma dato siamo qui perche' ci piace giocare, devo dirti che l'unica nota stonata sulla mia idea che vinca Trump e' che e' tutto troppo simile alla Brexit. Possibile mai una ripetizione uguale solo pochi mesi dopo? Comunque a me sembra chiaro che la gente comune votera' Trump(Berlusconi). I ricchi no. Se non ci sono imbrogli, chi vince?

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 02 Settembre 2016 18:59

#u#

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 02 Settembre 2016 18:46

#i#

 

  By: NelloManga on Venerdì 02 Settembre 2016 18:37

Mai vista una cosa del genere in nessun paese, quando c'è la vera disputa le elezioni non ci sono nemmeno. Le elezioni sono finte dispute. -------------------------------------------------- Parzialmente vero. Ma solo parzialmente (anche se la parte può essere grossa), altrimenti non si spiegherebbe la spasmodica ricerca, in determinate occasioni, di determinare l'esito delle votazioni con qualsiasi mezzo. Vedi Brexit. Vedi, tempo prima, le presidenziali austriache (chiaramente truccate). Vedi le elezioni francesi, con l'intero sistema politico EUropeo (non solamente quello francese) schierato contro la Le Pen. Tornando a Trump, vedi la guerra totale scatenata contro di lui dall'INTERO SISTEMA dell'informazione mainstream americana, il quale appartiene, per l'intero, a soli cinque grandi gruppi.

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 02 Settembre 2016 18:31

.

 

  By: Poli on Venerdì 02 Settembre 2016 18:03

le elezioni presidenziali sono una delle occasioni in cui i vari gruppi di interesse, che si disputano il potere con ogni mezzo - ivi incluso l'omicidio, se ritenuto opportuno -, si scontrano in maniera abbastanza aperta -------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Mai vista una cosa del genere in nessun paese, quando c'è la vera disputa le elezioni non ci sono nemmeno. Le elezioni sono finte dispute. AMEN

 

  By: Gano di Maganza on Venerdì 02 Settembre 2016 17:57

#i#

 

  By: shera on Venerdì 02 Settembre 2016 17:46

Trump era fallito ma secondo la leggenda è riuscito a convincere le banche a dargli altri soldi per ripartire... come avrà fatto? la sua parlantina? le sue connection con gli ambienti finanziari lo hanno aiutato probabilmente c'è altro, l'ambiente dei casino di las vegas appunto

 

  By: traderosca on Venerdì 02 Settembre 2016 17:46

Trump=Berlusconi,anche Berlusconi era contro il sistema...

 

  By: NelloManga on Venerdì 02 Settembre 2016 17:36

#i#figurati tu quanto contro il sistema siano i Trump...#/i# La frase può essere tanto profonda quanto sciocca, in funzione di cosa si intende per sistema; in ogni caso, comunque lo si intenda, il "sistema" deve essere in qualche modo governato e le elezioni presidenziali sono una delle occasioni in cui i vari gruppi di interesse, che si disputano il potere con ogni mezzo - ivi incluso l'omicidio, se ritenuto opportuno -, si scontrano in maniera abbastanza aperta (aperta nel senso di visibile ed interpretabile anche dal semplice cittadino). Trump, ovviamente, non è un rivoluzionario; egli, tuttavia, esprime e dà voce ad interessi populisti e nazionalisti che sono entrati in conflitto frontale con quelli del gruppo di potere - elitista e mondialista - che attualmente governa la macchina federale e, quindi, l'intera nazione americana. Ragionando per analogia, Trump potrebbe essere il corrispondente della Le Pen, la quale, esprimendo anch'essa interessi populisti e nazionalisti, si trova coalizzato contro di sè TUTTO IL RESTO del sistema politico francese. Ed in effetti, anche adesso che è il candidato ufficiale del partito repubblicano, a Trump si oppongono non solamente i democratici - come è ovvio che sia - ma anche - in maniera più o meno palese, ma comunque feroce - vasti e potenti settori dell'establishment politico e culturale del suo stesso partito. In questo senso, pertanto, è effettivamente vero che Trump è "contro il sistema".

 

  By: traderosca on Venerdì 02 Settembre 2016 17:35

Gianlini,quel Trump è poco raccomandabile!! oltre essere un palazzinaro aveva anche 4 casinò settore contornato da gente poco raccomandabile...... La moglie invece......

 

  By: gianlini on Venerdì 02 Settembre 2016 16:35

perchè ci sono sempre dei Gano e dei GZ che si eccitano a leggere certe cose! e loro li accontentano..... te l'ha detto pure Gano, la figlia di Trump si è convertita all'ebraismo e ha sposato un ebreo....figurati tu quanto contro il sistema siano i Trump....(che poi uno ci arrivava da solo, pensando che Trump ha fatto i soldi con l'immobiliare a NY, cioè nel regno della finanza ebrea) poi in pubblico inscenano una bella recita....ma la sostanza è tutt'altra....e infatti le borse se ne strafregano dell'esito delle elezioni....