Trame, Connessioni, Network e Intrighi

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 28 Marzo 2017 12:06

Non esiste alcuna ragione per manganellare i seguaci di Navatny o di Kasparov se non quella di ribadire la natura estremamente autoritaria del regime di Putin, mandando come dici tu stesso un chiaro segnale, in patria e ALL'ESTERO. "Di qui non si passa"

Dici tu stesso che sono poche centinaia, e che contano zero in Russia. Perchè quindi curarsene così intensamente?

Non è mica confrntabile con un corteo violento come era stato a Genova, o a Napoli o Roma più recentemente....suvvia....


 Last edited by: gianlini on Martedì 28 Marzo 2017 12:08, edited 2 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 12:01

Non essere ingenuo. Perche' in Italia mandano avanti i loro. Ma in Italia hanno un seguito da mandare avanti... Poi, la' la questione e' soprattutto mediatica. Ha molto piu' risonanza nel mondo se arrestano Navalny che un suo seguace. Lo avevo gia' scritto.

 

Penso infatti che il target di tutto questo non sia in Russia, ma all' estero.


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 12:04, edited 3 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 28 Marzo 2017 12:00

I leader politici in Italia e nel mondo occidentale non vengono manganellati.

MAI!

 

 

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 11:56

Le manganelate si prendono anche in Italia, Gianlini. E forse ti sei dimenticato di Genova. In italia si spara...

 

Hobi, sei un po' un simpleton, come Pana. Prova a chiederti perche' la Russia e' cosi' al centro dell' attenzione mediatica negli USA.


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 11:59, edited 3 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: hobi50 on Martedì 28 Marzo 2017 11:55

Gianlini la Russia conta poco ed ancora meno la sua opposizione interna.

Non ha economia e conta nel mondo in rare occasioni.

Quando ci sono guerre dalle sue parti.

Quando si tratta di abbassare il petrolio.

Quando si va alla conta delle testate nucleari.

Quando si vota all'Onu su certe questioni ( potere di veto )

Tutto viene dal passato ( Unione Sovietica ).

Il presente è solo il passato.

Ha oligarchi ,non imprenditori.

Gentaglia che si è appropriata dei beni dell' ex Unione Sovietica grazie all'appoggio di banchieri che  hanno fatto loro prestiti per comprarsi con 4 rubli le aziende privatizzate ed alla copertura della politica che conta.

Sono come gli arabi che vivono di petrolio.

Lo shale gas Usa li avrebbe messi in ginocchio se fosse continuato.

La tecnologia che avanza in campo petrolifero prima o poi li farà sparire.

 

Hobi

 

 


 Last edited by: hobi50 on Martedì 28 Marzo 2017 11:59, edited 1 time in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 28 Marzo 2017 11:47

Dove abiti non importa. Le manganellate le prende a Mosca.


 Last edited by: gianlini on Martedì 28 Marzo 2017 11:49, edited 1 time in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 11:40

Kasparov se non sbaglio passa gran parte della sua vita all'estero, negli USA, di cui e' anche cittadino...  


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 11:45, edited 1 time in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: gianlini on Martedì 28 Marzo 2017 11:33

Ho conosciuto di recente una simpatica signora* che è titolare dell'unico negozio di scacchiere e articoli per gli scacchi di Milano. Sono andata a trovarla in negozio e mi ha mostrato una foto fatta 3-4 anni fa con Kasparov a Milano, in occasione di una presentazione di un libro.

Mi raccontava che Kasparov non aveva affatto il fisico esile che lei si immaginava, e le aveva detto di fare 2-3 h al giorno di palestra, una qualche arte marziale che non ricordo, per abituarsi a sostenere e sopportare le manganellate e i pestaggi che seguono ogni arresto di cui è vittima in occasione  delle sue manifestazioni

Poi uno può invocare la ragione di stato per difendere l'operato di Putin, ma prima di commentare alla leggera certe cose, bisogna ricordarsi anche in che condizioni si deve operare ed agire in Russia se non sei d'accordo col regime.

* la signora Elisabetta, per chi magari non crede ai miei racconti e vuole verificare di persona, negozio in via Appiani

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 28 Marzo 2017 11:37, edited 2 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 11:08

Mi sembra che gli unici oppositori di Putin con un qualche seguito, Navalny e Kasparov, siano tutti liberi di fare quello che gli pare.

 

Nemtsov, che rappresentava lo 0.01%, quindi era un non-oppositore, glielo hanno ammazzato davanti al Cremlino, quindi semmai era un avvertimento a Putin. Litvinenko non capisco come tu lo ricolleghi a Putin, si era mescolato infatti con quell' oligarca ipermafioso di cui non ricordo il nome. Ed infine se tu non fossi cosi' ignorante dovresti sapere che la .Politkovskaya indagava sulle mafie cecene e sui contrabbandi tra i signori della guerra ceceni e alcuni ufficiali dell' armata russa e questo nel bel mezzo di una guerra feroce. L'intento della Politkovskaya era nobile ed era una donna estremamente coraggiosa, ma quante possibilita' penseresti di avere di poterne uscire vivo? Prova a fare un' indagine giornalistica sulla mafia nostrale che e' pure molto piu' all' acqua di rose di quella cecena....


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 28 Marzo 2017 11:44, edited 5 times in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: pana on Martedì 28 Marzo 2017 10:41

solo coincidenze vero?

solo cagnara mediatica per screditare san putin vero?

Quelle morti "misteriose" degli avversari dello Zar

 

Dalla Politkovskaya a Litvinenko fino a Nemtsov Sono solo i casi più famosi di voci critiche spente

http://www.ilgiornale.it/news/politica/quelle-morti-misteriose-degli-avversari-dello-zar-1379762.html

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: DOTT JOSE on Martedì 21 Marzo 2017 08:30

le democrazie moderate

Israel Threatens To Destroy Syrian Air Defence Systems

 

http://www.zerohedge.com/news/2017-03-19/israel-threatens-destroy-syrian-air-defence-systems

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: DOTT JOSE on Sabato 18 Marzo 2017 08:33

 

ne avete sentito parlare di questi attacchi? forse solo la parte finale,

Nella notte del 17  marzo, caccia israeliani hanno colpito diversi   obiettivi in Siria. A missione compiuta, sono stati bersagliati da missili terra-aria dalla Siria.  Le forze della  difesa anti-aerea hanno intercettato uno di questi missili”.  Così il comunicato delle forze armate israeliane. Sembra la prima volta che i siriani rispondono alle continue incursioni israeliane. Forse è solo la prima volta che gli israeliani lo dicono apertamente, per creare un casus belli.  La presenza dei centinaia di Marines con artigliere in territorio siriano, non invitati, con la scusa di conquistare Rakka e in realtà di ritagliarsi  una zona permanente di occupazione propria

http://www.maurizioblondet.it/kagan-neocon-vogliono-la-rivincita-siria-ucraina/


 Last edited by: DOTT JOSE on Sabato 18 Marzo 2017 08:38, edited 1 time in total.

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: DOTT JOSE on Mercoledì 15 Marzo 2017 09:42

il re saudita arriva in Giappone,

prenota 12.000 stanze di hotel e si porta dietro 2 ascensori dorati...

ma speriamo che si schianti a 10 $ il petrolio

http://www.zerohedge.com/news/2017-03-14/saudi-king-arrives-japan-10-aircraft-500-limos-500-tons-luggage-12000-hotel-rooms-2-

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: DOTT JOSE on Martedì 14 Marzo 2017 08:36

non parlavo dei russi, parlavo della CIA

 il loro direttore ,un colonnello, raccomandò severamente di stare ben attenti  non lasciarsi scappare  nulla della  missione in corso,  ordinata dalla Casa Bianca direttamente, all’Opposizione.  Lo sappiamo,  obiettò Wayne, siamo stati addestrati  ed istruiti, sappiamo che i rischi che corriamo se  diciamo una  parola ai sovietici.  Il colonnello rispose: “Non parlavo dei  russi, parlo della CIA”.

 

http://www.maurizioblondet.it/dentro-deep-state-guerra-aperta/

Re: Trame, Connessioni, Network e Intrighi  

  By: DOTT JOSE on Domenica 19 Febbraio 2017 11:11

e noi vogliamo fare entrare in europa la Turchia del sultano Erdogan?

 

"La Turchia, così come è stato discusso con i funzionari sauditi e europei continuerà ad aiutare le forze locali anti Assad con l'addestramento necessario", ha dichiarato il presidente turco in un'intervista al canale televisivo Al-Arabiya, in onda ieri.

http://www.lantidiplomatico.it/dettnews-erdogan_continueremo_laddestramento_dei_ribelli_contro_assad/82_19024/