Il Problema è l'Europa

 

  By: Gano* on Giovedì 10 Novembre 2011 13:49

> i Bilderbers

 

  By: SpiderMars on Giovedì 10 Novembre 2011 13:17

" FATE IN FRETTA " e il Napoletano risponde nominando il fido Cavallo Bilderbergs Senatore a Vita. Si dice bisogna approvare in fretta il pacchetto di proposte per il rilancio del paese e per dare le risposte alle domande che l' Eu ci chiede..! " FATE IN FRETTA " titola a caratteri cubitali il quotidiano della Confindustria un' editoriale del direttore benedice Monti l' altro Bilerbergs amato dalle opposizioni sulla Stampa l' altro genio Frattini dice che il voto è una iattura e bisogna ci vuole Er Pd al governo insieme a D' Amato..! siamo a posto la DC è risorta come l' Araba fenice..! Mah..! andiamo a vedere cosa c'è scritto in questo famoso pacchetto per la crescita da approvare subito..? stanziare a favore dell' Editoria 7 - 8 Miliardi..! Per mio conto il problema non è L' Europa ma le classi dirigenti dei Fratelli d' Italia. questo Paese è marcio putrido.

 

  By: gianlini on Giovedì 10 Novembre 2011 13:12

"ma non c'è nessuno che possa rispondere..." come no! ci sono 50 milioni di italiani che potrebbero comprare i BTP a prezzi davvero di occasione perchè non lo fanno?

 

  By: alberta on Giovedì 10 Novembre 2011 13:05

E dobbiamo anche sentire le lezioni del premier di un Paese che ha le banche insolventi ed ha dovuto salvarle con denaro pubblico, che ha un debito pubblico-privato ai massimi livelli in Europa. http://borsaitaliana.it.reuters.com/article/businessNews/idITMIE7A906520111110 Ma non c'è nessuno che possa rispondere a questo imbecille, snocciolando due numeretti da terrore sulla situazione in GB negli ultimi TRE anni ???? Abbiamo inserito alcuni post qui, li girerei volontieri al 10 di Downing Street

 

  By: Sir Wildman on Giovedì 10 Novembre 2011 12:04

http://www.youtube.com/watch?v=cNteJ-qpws0 Ecco, bravo, riportalo tutto quello che dice, non solo una parte. E' un problema di tutti e siamo a questo punto perche' abbiamo dovuto salvare il popo' a quei disgraziati che si son mangiati tutto con le loro scommesse.

 

  By: manx on Giovedì 10 Novembre 2011 10:26

Santanche': Noi stiamo meglio degli altri e grazie al risparmio degli Italiani stiamo uscendo da questa crisi ------------- intendeva "noi politici" :-)

 

  By: themaui on Giovedì 10 Novembre 2011 08:31

Febb.2010 Santanche': Noi stiamo meglio degli altri e grazie al risparmio degli Italiani stiamo uscendo da questa crisi. Benetazzo: Guarda che ci stiamo appena entrando nella crisi. Santanche': Ma ci vogliamo mettere una volta la maglia della Nazionale Benetazzo: Sono desolato Il programma non e' La Pupa & il Secchione http://www.youtube.com/watch?v=cNteJ-qpws0

 

  By: themaui on Giovedì 10 Novembre 2011 08:21

Adesso il lavoro sporco di dare una raddrizzata ai conti con scelte impopolari lo dovranno fare altri e Bossi e il Berlusca si ricostituiranno una nuova verginita'. Ieri a Montecitorio dicono che Bossi era raggiante e dava pacche sulle spalle a quelli dell'opposizione tutto contento di potersi chiamare fuori.Alle prossime elezioni diranno che la Lega piuttosto che andare contro i lavoratori padani ha fatto cadere il governo.

Ma finiamola per cortesia ... - Sir Wildman  

  By: Sir Wildman on Giovedì 10 Novembre 2011 03:12

Sei semplicemente ridicolo. Tutta l'economia mondiale reale smentisce le tue frescacce (che poi non sono tue, tu ripeti a pappagallo quello che ti dice repubblica e i cardinali del santo uffizio europeo). Vuoi che faccio l'elenco? Quanto deficit han cumulato gli US in questi 3 anni? Quanto deficit ha cumulato l'Inghilterra ? Quanto deficit ha fatto la Germania 6-8 anni fa quando andava male ? Il Giappone sta al 200% di debito pubblico. Gli Stati uniti e l'Inghilterra se cumuliamo debito pubblico, privato e pensionistico stanno con le pezze al sedere ben peggio che l'italia. E' una ridicola mistificazione. E' una mistificazione fare riferimento al debito pubblico solamente per fare considerazioni di lungo periodo sulla sostenibilita' dei debiti da parte delle nazioni. Non c'e' nessuna ragione al mondo per fare cio', in quanto il totale dei debiti determina la % del pil che finisce alle rendite (si, svegliati, anche le pensioni sono rendite). Se e' troppo alta, il lavoro e pure il capitale vengono soffocati: non conviene piu' intraprendere e lavorare e questo blocca la crescita iniziando quel circolo vizioso che affonda i paesi. Ma nonostante sia una mistificazione si continua ad ascoltare tre agenzie di rating che non ne hanno azzeccata una che sia una negli ultimi anni e tutti i loro lacche', compresi fior di economisti che a loro volta non ne hanno azzeccata una che sia una. Perche'? Perche il grosso dei capitali che muovono i mercati sono in mano agli stessi che le controllano e queste agenzie e che foraggiano le ricerche e le conferenze dei vari guru del nulla. Chi dobbiamo ascoltare? Il fondo monetario internazionale? Un'istituzione controllata ancora una volta dalle stesse persone e dagli stessi paesi (controllati a sua volta dalla stessa elite) che ha affossato paese dopo paese proponendo sempre la stessa ricetta assassina ancora ancora e ancora. Come mai quando i paesi li sfangallano si riprendono ? La ricetta che chiede l'ue e' la stessa di quei killer economici del FMI. S'andassero ad ammazzare. La germania parlava forse di pareggi di bilancio quando era in crisi? Oggi invece viene a rompere le balle, a fare la maestrina dalla penna rossa. La verita' e' che se un alieno venisse a fare due conti da zeta reticuli, direbbe che quelli con le pezze al sedere prima dell'Italia sono altri. Questi altri non stan facendo altro che propaganda, perche' hanno bisogno del sangue degli altri per salvarsi loro stessi. UK e US in prima fila. Hanno forse ceduto la sovranita' monetaria loro? Hanno forse osservato assurdi vincoli di bilancio messi in piedi con regole demenziali (3% cosa cavolo vuol dire? Cos'e' un dogma? Qualcuno e' venuto giu' dal Sinai con una tavola con scritto 3%? ) ? La Germania li osservava ad inizio della scorsa decade quando andava da schifo? La Cina osserva queste pratiche? Il Giappone? Dicono che l'Italia non puo' sostenere tassi di quel livello. Perche', Inghilterra e US potrebbero? La Francia potrebbe? Il Giappone? Prima ti attaccano mediaticamente e sui mercati generando il panico e gonfiando i tuoi tassi con un attacco coordinato, poi dicono ... ehi, ma a questi livelli non ce la fai. Bravo, perche' te ce la faresti? Cosa succede se domani dico agli US: pareggio di bilancio, entrata nell'euro (senza poter controllare piu' la moneta) e gli sparo per qualche mese una serie di mazzate con le agenzie di rating oltre che organizzare qualche cena ai parioli con i capi dei grossi hedge? Loro resisterebbero? Tutta la realta' del mondo ti smentisce, ma tu no, hai letto su repubblica che e' un bene ... che il dio ci sta solo punendo per i nostri peccati e che i suoi rispettabilissimi vicari ci guideranno sulla retta via. Vuoi guarire? Ci vuole il salasso dicono loro ... e mi raccomando, dieta ferrea dopo.

 

  By: antitrader on Giovedì 10 Novembre 2011 02:00

Sisi, continuate col britannia, i banchieri cattivi (che tra l'altro stan tutti fallendo), gli eurobond e tutta la spazzatura di internet. Dal 2008 son stati aggiunti altri 300 miliardi di debito, non te lo potevi permettere e quel che ora sta succedendo e' la inevitabile conseguenza. Fino a 4 mesi fa noi eravamo quelli che stavano meglio degli altri, c'e' un video di sei mesi fa in cui la santache' aggredisce Benatazzo il quale sosteneva che eravamo gia' con un piede nella fossa. Il conto e' arrivato cari i miei forzapadanari, cosa vi aspettavate in un paese governato da due malati??? Adesso abbiate almeno il decoro di riconoscere quello che avete combinato, e si, perche' berlusconi e bossi sono gli esecutori ma i mandanti sono i rimambiti che ci han messo 17 anni per (non) capire cosa fossero berlusconi, bossi e anche tremonti.

 

  By: Sir Wildman on Giovedì 10 Novembre 2011 00:52

Assolutamente d'accordo. Una follia assoluta. Fate manovre anticicliche, altro che tassare...... in questo momento, sarebbe togliere l' ossigeno a chi è già in crisi respiratoria.... per stimolare gli anticorpi naturali. E' più probabile ucciderlo, che farlo riprendere ---- Esatto. Chi dice il contrario e' pari ai medici del tempo fu che facevano i salassi ... Qua le strade sono due: o si fa l'eurobond e l'europa politica, o si esce da queste camicie di forza che ci stanno ammazzando. I salassi non hanno mai salvato nessuno, gli investimenti sono l'unica via per il rilancio.

 

  By: Paolo_B on Giovedì 10 Novembre 2011 00:18

nel pieno attacco dei mercati il tempismo di certe dichiarazioni lascia intravvedere talenti in comune con quelli che vanno a dire che non ci son problemi perché i ristoranti sono pieni. Soprattutto per la scontatezza delle affermazioni. Perché l'Inghilterra o la Romania non hanno forse la loro moneta pur essendo nell'unione europea ? Allora si sa già che si può. Oppure i tedeschi volevano dire che danno il permesso di uscire dall'euro ? C'era bisogno del loro permesso ? Davvero questa è stata una crisi politica combinata dai politici.

 

  By: defilstrok on Giovedì 10 Novembre 2011 00:09

"It's time for a breakthrough in Europe" Parole della Merkel. Per chi non masticasse l'inglese, riporto un'agenzia AGI: (AGI) Berlino – Lasciare la zona euro senza essere costretti a lasciare l’Unione Europea. Per i Paesi che volessero esercitarla, l’opzione e’ al vaglio di Angela Merkel, che l’ha messa nero su bianco in un documento che sara’ presentato alla conferenza sull’eurozona che la Cdu terra’ nel fine settimana. “Se uno Stato membro”, si legge nella bozza, della quale e’ venuta in possesso l’agenzia Reuters, “mostra di non voler o non poter rispettare le regole della moneta comune, potra’ volontariamente lasciare la zona euro senza lasciare l’Ue”. Ogni commento è superfluo

 

  By: defilstrok on Mercoledì 09 Novembre 2011 13:47

Merkel: "It's time for a breakthrough in Europe"!!!

 

  By: pana on Mercoledì 09 Novembre 2011 09:50

raggiunto accordo sulla Tobin Tax, ache gli Usa che erano contrari ora sono favorevoli.. bene cosi gli HighFrequencyTraders saranno scoraggiati nelle loro manipolazioni quotidiane... Tobin tax: accordo tra Francia e Usa. Lo annunciano Sarkozy e Obama al G20 di Cannes Fino ad oggi la presidenza statunitense era sempre stata contraria alla tassa sulle transazioni finanziarie. A Cannes invece, in un incontro bilaterale a margine del G20, S Accordo tra Francia e Usa sulla tassa sulle transazioni finanziarie. I due Paesi hanno raggiunto un "punto comune", che potrebbe essere inserito nel comunicato finale del G20. L'annuncio e' stato dato dal presidente francese Nicolas Sarkozy al termine di un incontro bilaterale con il collega statunitense, Barack Obama. Fino a oggi Washington si era detta sempre fortemente contraria all'ipotesi.