Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Giovedì 25 Gennaio 2018 11:28

lo hai detto ai tuoi cani che ci si ferma con totale assoluta regolarità allo stato proprietario di tutto?

causando come "prodotti secondari" fame, miseria e milioni di morti?


 Last edited by: XTOL on Giovedì 25 Gennaio 2018 11:29, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Giovedì 25 Gennaio 2018 10:59

"Il primo passo della rivoluzione operaia sta nel costituirsi del proletariato in classe dominante" 

 

XTOL, quello è lo STATO DI TRANSIZIONE dal capitalismo al comunismo ... NON è il comunismo, nel comunismo NON ESISTE GOVERNO e NON ESISTONO CLASSI

lo sanno anche i miei cani

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Giovedì 25 Gennaio 2018 11:00, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Giovedì 25 Gennaio 2018 10:28

Xtol,

eppure dovrebbe piacerti molto quella roba li'. I Soviet altro non sono che i consigli di condominio nelle comunita' autogestite che tanto ti piacciono.

Vedi che confusione che hai in testa? Prima vuoi il condominio e poi non ti piace il Soviet.

Ecco, nel condominio autogestito si potrebbe instaurare la Dittatura della Portinaia.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Giovedì 25 Gennaio 2018 10:17

"Il primo passo della rivoluzione operaia sta nel costituirsi del proletariato in classe dominante" (Marx-Engels, Manifesto del partito comunista). Assumendo, con l'atto stesso della rivoluzione, la direzione completa dell'economia, il proletariato si fa classe dirigente della economia.

Lo Stato operaio, in quanto espressione della classe dei produttori organizzata in classe dominante, è la dittatura del proletariato. Le sue articolazioni sono le articolazioni dei Soviet, dal livello più basso al livello superiore. E i Soviet (i consigli operai) sono i veri organi del potere di classe; sono la struttura portante dello Stato operaio. È dunque il proletariato che detiene il potere attraverso la rete dei Soviet e la guida del Partito.

 

in poche righe l'apologia dell'idiozia umana...

bravi i nostri comunisti, bravo anti, bravo willy, bravo josè

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Giovedì 25 Gennaio 2018 09:59

Kompagno Jose',

ma quale "potere al popolo"? Il popolo e' na' munnezza, e' quello che negli anni 60/70 correva in massa alle manifestazioni del primo maggio e poi votava DC,

e' quello che votava a favore di craxi (e contro Berlinguer) sulla scala mobile (tagliandosi le palle),

e' quello che continua a votare in massa per i forzafasciopadanari (perche' gli tolgono il bollo sulla duna),

e' quello che ha rifiutato la rivolizione M5S perche' non sopporta di essere governato da gente come loro, etc.. etc.. etc....

Questi gruppuscoli, seppure animati dalle migliori intenzioni, han sempre fatto danni alla sinistra (e al popolo),

vedi i vari "democrazia proletaria", "psiup" etc... che negli anni 70 servivano solo a far perdere il Grande Partito Comunista.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Giovedì 25 Gennaio 2018 09:34

Unico partito che davvero prende a calci in culo la UE e la Nato ::

PoterealPOpolo

https://poterealpopolo.org/

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Giovedì 25 Gennaio 2018 09:25

Oscar!

Credo che Beppe si sia ritirato in maniera fin troppo "moderata" proprio per non danneggiare il MoVimento.

Pero' credo che dopo le elezioni qualche sassolone dalle scarpre se lo togliera'.

Un bel V-Day a Bologna dove mandera' tutti affancul!

Adesso si spega anche la rinuncia di Di Battista, cosa ci fa uno come lui in quello che sta diventando un covo di "moderati"?

La perdita di Gianroberto Casaleggio non e' mai stata assorbita, i tempi epici delle espulsioni senza preavviso non torneranno mai piu'.

Io non sono un moderato.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Giovedì 25 Gennaio 2018 09:15

"che c'è da capire Traderosca ? Beppe ha il solito problema di far capire alla gente che l'UNICO sistema sociale compatibile col progresso è il COMUNISMO, non lo può dire come capo del M5S, passa a cercare di farlo capire come opinionista di riferimento del M5S"

 

Willys,ammettendo giusta la tua strampalata idea su Beppe Grillo,poteva aspettare dopo le elezioni per non creare equivoci o turbative...........

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Giovedì 25 Gennaio 2018 04:14

'Onore a Beppe!!! però poteva aspettare.......proprio non capisco....'

 

che c'è da capire Traderosca ? Beppe ha il solito problema di far capire alla gente che l'UNICO sistema sociale compatibile col progresso è il COMUNISMO, non lo può dire come capo del M5S, passa a cercare di farlo capire come opinionista di riferimento del M5S

 

 

'più stato, più stato, più stato.'

dire questo ad un comunista come Beppe (che fonda il M5S con John Lennon che nel suo 'Gaia' preconizza il pianeta senza stati) è come dire che il nano è una personcina ammodo tutta  casa e chiesa

:-)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 25 Gennaio 2018 00:05

Non si riesce a scappare dalla campagna elettorale. Ho acceso la televisione e l'ho rispenta dopo 5 min quando ho visto discutere a Porta a Porta la Gelmini e una del M5S dalla criniera leonina e un'incerta parlata meridionale.

 

MAMMA MIA

 

Pazzia... siamo arrivati a dei livelli...

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Giovedì 25 Gennaio 2018 00:16, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Mercoledì 24 Gennaio 2018 23:17

oh se per questo anche in quella pubblica sono somari....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 24 Gennaio 2018 23:07

Sisi,

tutti a casa, a leggere Blondet, a studiare la moneta privata "non inflazionabile", il condominio senza amministratore (e tutti che gettano la munnezza dal balcone), la piccola comunita' locale in armoniosa autogestione, la scuola per i figli somari gestita dai genitori (ancora piu' asini) etc... etc... etc...

Poi succede che un paio di quelli grossi  vi riempiono di mazzate, cosa sara' mai successo? Niente, semplicemente hanno avuto un'idea migliore della vostra idea pittoresca.

In ogni caso, siccome sono generoso, vi suggerisco una strategia piu' efficace a voi che siete in astinenza perenne: fate il partito degli astensionisti con un solo punto nel programma, quello di dimettersi appena eletti. Almeno vi contate.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Mercoledì 24 Gennaio 2018 22:45

#4MARZOTUTTIACASA

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Mercoledì 24 Gennaio 2018 22:42

Perchè definisci gli altri con il tuo nome...?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 24 Gennaio 2018 22:38

Oscar!

So' cretini, che ci vuoi fa'?