Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Giovedì 15 Giugno 2017 13:55

Esselunga ai cinesi?

Esselunga, le ipotesi sul futuro : spunta un'offerta dei cinesi

 

Il gruppo cinese Yida avrebbe offerto 7,5 miliardi di euro per Esselunga. Bel sopra il 4-6 miliardi di euro delle valutazioni precedenti la morte di Bernardo Caprotti

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/esselunga-ipotesi-sul-futuro-spunta-unofferta-dei-cinesi-1409572.html

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Giovedì 15 Giugno 2017 10:05

Dott Jose, siamo in una fase transitoria, una BREVE fase transitoria ...

 

https://www.youtube.com/watch?v=WSKi8HfcxEk

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Giovedì 15 Giugno 2017 08:08

Le multinazionali del capitale feudal.predatoriale non vogliono dissenso,ostacola lo sfruttamento

Come sappiamo, tutto il peggior passato del lavoro sta tornando e oggi questa forma di fascismo aziendale, così allora venne definita da Giuseppe Di Vittorio, si ripresenta in due stabilimenti di grandi multinazionali nel nord est del paese.

La Electrolux, sede centrale in Svezia, di Susegana, Treviso, ha invece sospeso in attesa di provvedimenti Augustin Breda, Fiom, anche lui delegato sindacale scomodo che aveva contestato sia il peggioramento delle condizioni di lavoro, sia il nuovo contratto in perdita.

 

http://ontropiano.org/news/politica-news/2017/06/13/linnovazione-viene-dalle-multinazionali-licenziamenti-politici-092872

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Giovedì 15 Giugno 2017 00:40

Grazie mille Oscar...bel colpo..

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Giovedì 15 Giugno 2017 00:10

Ecco, adesso se metti quei grafici sul sito di B1 quello sai che fa? Ti banna, come fece con me anni fa al primo post (e non avevo di certo usato il linguaggio antitraderiano).

B2 invece le cose le sa eccome, ne ho avuto conferma dall'intervista al corriere quando ha dismesso l'aspetto propagandistico.

E poi quello e' un operatore (mica un topo da biblioteca) e quelle robe le ha vissute dal vivo.

Se poi ti capita di leggere le considerazioni finali di Visco vedi cosa significa un governatore in mano ai politici, praticamente descrive il paese delle meraviglie, proprio lui che si e' fatto fallire le banche sotto al muso.

Quando ho letto (seppur per sommi capi) ho pensato che era meglio il tempo in cui il mandato di governatore era a vita, Carli o Baffi tiravano botte da orbi sulla politica anche se i politici avevano comunque il potere di disarcionarli, basti ricordare quel che combinarono a Sarcinelli.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Mercoledì 14 Giugno 2017 23:59

Bull,a pagina 29 del link troverai la tabella,oltre ad altre cose interessanti.

Ti potrei sintetizzare meglio di quello studio le ragioni ed i motivi politici-economici-sociali di quel periodo,come d'altronde ho già fatto diverse volte.....

 

http://centridiricerca.unicatt.it/cranec-crn0601.pdf

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Mercoledì 14 Giugno 2017 23:32

Ma certo Anti, purtroppo mi sono fatto fregare da 4 cialtroni...per fortuna Gian mi aveva messo la pulce all'orecchio qualche anno fa e ora ho la prova provata....per esempio...sai la favoletta degli interessi decollati causa DIVORZIO?...bene ciapa' sti grafici...tutto il mondo andava verso interessi reali POSITIVI...proprio perchè l'inflazione crollo' piu' velocemente degli interessi....

Che branco di ciarla i divorzisti....e gli ho pure seguiti...ma la pecorella smarrita ha ritrovato la giusta strada :).

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 14 Giugno 2017 23:24

Bull, negli anni 70/80 andavi in pensione col salario intero dopo 30 anni. Nel pubblico potevi andare con 15 anni 6 mesi e un giorno e mica prendevi poco? Prendevi un buon 60/70% dello stipendio e, siccome era un'epoca senza controlli, poi ti mettevi a lavorare in nero.

L'eplosione della spesa per interessi fu invece la conseguenza del rientro dell'inflazione. Vero che negli anni 80 la duration de titoli era breve (facevano tutti i BOT), ma negli anni 90 i CCT e i BTP gia' erano estremamente diffusi, e cosi' sui titoli vecchi pagavi cedole al 10/12% mentre i tassi correnti erano gia' al 5/6%.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Mercoledì 14 Giugno 2017 23:12

Grazie Anti, la tabella era un'altra (e quindi rifaccio il discorso ad Oscar e Gian) e comunque le tue specie quella sotto rende benissimo l'idea...Notare il divario tra uscite ed entrate. Sono solo la parte corrente ma la parte corrente la è gran gran parte del debito.

Altro che divorzio...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 14 Giugno 2017 23:05

In cosa e' aumentata la spesa pubblica? Le pensioni. (proprio come la Grecia).

Stampa, stampa...


Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 14 Giugno 2017 22:56

Toh Bull.


Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 14 Giugno 2017 22:47

L'assessore e' riuscito a incasinare anche il lavoro autonomo. Il primo luglio entra in vigore il jobs act per gli autonomi.

Tra le altre balordaggini previste c'e' la facolta di chiedere la sospensione del contratto per 150 gg in caso di gravidanza.

Questi si son bevuti il cervello, quando un'azienda ricorre a un professionista (succede spesso nel settore elettronico/informatico) in genere c'e' estrema urgenza.

Secondo il jos act arriva una fresca fresca, firma il contratto e poi saluta: ci vediamo fra 150 gg.

Il vero lavoratore autonomo l'unica cosa che chiede e' quella che l'assessore si faccia i cazzzz sua visto che e' un rapporto contrattuale tra committente e professionista.

Invece hanno incasinato anche quello. Potevano mancare le tasse? Certo che no, per garantire i nuovi "diritti" aumentano i contributi dello 0,51%, quota che, ovviamente paghi ma non ti viene accreditata ai fini pensionistici.

Se ero ancora giovane dovevo espatriare per forza, manco l'autonomo puoi piu' fare in questo ces di paese.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Mercoledì 14 Giugno 2017 22:20

Oscar, quella famosa tabella che hai messo domenica non sai da dove salta fuori? Grazie. (almeno dimmi o si o no...). ciao caro...

 

Anche per Gianlini...Gian dove avevi trovato la tabella delle spese ed entrate pubbliche comparate che avevi messo qualche anno fa per dimostrarmi le spese anni 70?.. Grazie.


 Last edited by: Bullfin on Mercoledì 14 Giugno 2017 22:26, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Mercoledì 14 Giugno 2017 08:05

Tony Seba a Bruxelles, nel video prima lui poi 3 non importantisimi, poi ancora lui ... divertente il suo dialogo sbrigativo dopo 2 ore e mezzo con un totale imbecille, adoro il suo evitare di sprofondare nel dialogo con un minorato, si rischia di rimanere invischiato contro un professionista in stupidità, ebbene sì. anche in sedi importanti a Bruxelles imperversano gli imbecilli totali

 

https://webcast.ec.europa.eu/stakeholders-workshop-on-challenges-opportunities-of-automated-road-transport-13th-of-june-2017

 

sempre lui 4 giorni fa in Colorado, stessi argomenti ... https://www.youtube.com/watch?v=2b3ttqYDwF0

 

mi chiedevo, così per curiosità, quando pensate di vendere il vostro suvvone o la vostra prestigiosa ammiraglia bmw merdeces audi o quello che volete pagato magari cento gnocchetti che fra 3 o 4 anni al massimo non varrà un cazzo ?


 Last edited by: lmwillys1 on Mercoledì 14 Giugno 2017 09:25, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: -ARCO- on Mercoledì 14 Giugno 2017 00:14

Visto e considerato quanto esposto nel video quì sotto direi che Zaia sta facendo cosa buona e giusta....

https://www.youtube.com/watch?v=KzeYBwze9bA