Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: pana on Giovedì 15 Febbraio 2018 11:44

no animales

no italianos, che lezione per iseminatori d odio seriale

ce sempre qualcuno piu bianco di te e il negher diventi te

ce sempre qualcuno piu a nord di te e il terun diventi te..

oi oi oi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Giovedì 15 Febbraio 2018 09:40

"Ho garantito personalmente che non ci sarà nulla che potrà dispiacere all'Europa. Con Salvini abbiamo discusso tanti temi che riguardano l'Europa e abbiamo firmato un programma in cui non c'è nulla che possa dispiacere l'Europa. E lui che prima diceva 'No euro' ora ha cambiato idea perchè ha capito che uscire dall'euro non sarebbe conveniente"

https://www.italiaoggi.it/news/dettaglio_news.asp?id=201802150900107012&chkAgenzie=ITALIAOGGI&titolo=Elezioni,%20Berlusconi:%20svelerò%20il%20candidato%20premieri%20quando%20mi%20autorizzerà%20a%20farlo

 

il comunista padano per il nano porco ineleggibile ha 'cambiato idea' sull'euro candidando borghi e bagnai ... l'incendiaria sola come un cane domenica alla sua manifestazione anti-inciucio ... mah, chevvedevodì, questa coalizione di imbecilli data per favorita non mi sembra si amino ed abbiano la minima possibilità di mantenere la promessa di governare insieme, i piddini sfrutteranno qualche fesso che voterà i cespugli della coalizione ma in sostanza poca roba ...

 

il 4 non ci sono, spero la mia assenza sarà ininfluente per il trionfo con maggioranza assoluta in entrambe le camere del M5S

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 15 Febbraio 2018 08:08

Ma che tu vuoi cadere in basso o in alto!? Vespa rappresenta l'italiano medio. Ti sei mai chiesto di come mai abbia superato indenne tutti i cambi di governo e tutte le tempeste politiche, per venti o trent'anni? Vespa ci seppellirà tutti, ancora alla televisione. :))))

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Giovedì 15 Febbraio 2018 08:02

ecco,un indizio di come voteranno gli italiani,ma dubito che alla maggioranza degli italiani piaccia Vespa,allora siamo caduti proprio in basso......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 15 Febbraio 2018 07:54

O Tradeosca, ma che licenzi? Bruno Vespa lo vogliono tutti gli italiani. :))))

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Giovedì 15 Febbraio 2018 00:41

Ho deciso,voto Berlusconi!!! questa sera a porta a porta ha promesso,gnocca gratis per tutti!!!! rob de matt

Se si formerà un governo M5S,il primo a assere licenziato dalla Rai,sarà Bruno Vespa.......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Mercoledì 14 Febbraio 2018 20:09

Il prossimo 4 marzo andremo a votare. E andremo a votare per le elezioni politiche della Repubblica Italiana. È molto importante andare a votare. Lo so che la politica è stata sporcata, però questa è un'occasione che ha il popolo italiano di fare delle scelte. Eleggere qualcuno e mandare a casa qualcun altro. Mi raccomando quindi. Le elezioni politiche servono a eleggere i rappresentanti del popolo italiano in Parlamento.
 
Come votare? È importante capire. A coloro che hanno già compiuto 25 anni di età verranno consegnate due schede elettorali. Una, appunto, per eleggere i rappresentanti alla Camera e l'altra per eleggere i rappresentanti al Senato. Coloro che invece hanno meno di 25 anni voteranno soltanto per la Camera dei Deputati.
Qualora foste cittadini del Lazio, della Lombardia, vi verrà consegnata anche una terza scheda elettorale, in questo caso per eleggere i Consiglieri Regionali e il Presidente della vostra regione.
 
Quello che dobbiamo ricordarci è appunto di mettere soltanto una X sul simbolo del partito politico, della forza politica, del movimento politico che vi piace di più.
Non scrivete nulla, anche se mi rendo conto che qualcuno ce l'ha la tentazione di scrivere qualcosa contro qualche politico, però insomma è bene votare la forza politica che vuole mandare a casa determinati politici. Non scrivete parolacce anche se avete la tentazione, perché il voto sarebbe nullo.
 
Non mettete più di una X sulla scheda elettorale perché il voto verrebbe annullato. Mi raccomando, soltanto una X sul simbolo, appunto, collegato a quel nome, così voterete sia per il collegio uninominale e sia per il collegio plurinominale.
 
Ora una cosa, però, voglio dire. Io mi rendo conto che qualcuno stia pensando, come segno di protesta, di non andare a votare. Guardate che chi non vota in realtà vota. Chi non vota in realtà vota, purtroppo è così. Perché vota quei partiti politici che dei pacchetti di voti a disposizione ce li hanno fondamentalmente sempre.
 
Per cui è molto importante andare a votare. Fate le vostre scelte, leggetevi i programmi, valutate i candidati. Però è molto molto importante andare a votare e mettere soltanto una X su ogni scheda elettorale. Buon voto a tutti.
 
 
Alessandro Di Battista

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Mercoledì 14 Febbraio 2018 18:39

'mi sono convinto di votare M5S. ma senza alcun dubbio.'

 

GRANDE, BENVENUTO

solo gli stolti commesso un errore perseverano

:-)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Mercoledì 14 Febbraio 2018 15:47

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 14 Febbraio 2018 12:41

Sorpresa, sorpresa! Ieri ho guardato Dimartedi - La7 e mi sono convinto di votare M5S. ma senza alcun dubbio.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: pana on Mercoledì 14 Febbraio 2018 10:15

parole sante e sacrosante, da incidere con la fiamma ossidric su lastre di acciaio

Un pm spiega perché il nero senza biglietto non è il problema

"Domani posterò su Facebook le foto di tutti gli indagati della mia Procura per bancarotta o omesso versamento Iva mentre stanno al ristorante, in vacanza o in giro sulle loro favolose auto, scrivendo 'in Italia quello che manca è la certezza della pena'”.

Nella giornata di ieri è diventato virale (120 000 like e 75 000 condivisioni circa) il post di un passeggero di un Freccia Rossa (tale Luca Caruso). Aveva postato la foto di un passeggero di colore che, a suo dire, era sprovvisto di biglietto, non parlava italiano ed era senza documenti. Il post aveva immediatamente provocato una valanga di commenti indignati, offensivi e razzisti sul tema “ammazziamoli tutti”, “vengono qui e fanno come gli pare”, “tanto non gli fanno nulla perché è il paese dei balocchi”. In serata, tramite Trenitalia contattata dal sito Valigia Blu, era poi arrivata la secca smentita del controllore di quel treno che diceva in sostanza: “è vero che non parlava italiano e non aveva documenti, ma dopo un qui pro qui iniziale ho potuto accertare che possedeva il biglietto”.
A commento dell’accaduto, pubblichiamo la lettera arrivata a Rolling Stone di un pubblico ministero della procura di Pescara:

 

Ho appena letto il post di Luca Caruso.
Ciò che davvero mi fa ribollire il sangue è che venga impropriamente chiamata in causa, come grande assente e responsabile di tutti i mali, la certezza della pena.

Da Pubblico Ministero sono il primo a testimoniare che c’è un problema di certezza della pena. Se la pena fosse certa non ci troveremmo i pregiudicati in Parlamento, quel Parlamento che cambia le leggi, sempre pro reo, in modo tale da mandarti all’aria il lavoro di anni (basta pensare all’intervento normativo della Legge Severino sul delitto di concussione…..).
La certezza della pena non c’è, perché siccome le carceri sono piene e non possiamo costruirne altre, il legislatore non fa altro che intervenire per ridurre il numero delle persone che, in fase cautelare o in via definitiva, possono entrarci.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 13 Febbraio 2018 10:09

la Toscana terra magnifica, ogni tanto penso ad un ipotetico idraulico fiorentino trapiantato a Cefalù suonare il campanello e presentarsi 'piacere, sò il trombaio, m'ha chiamato la su moglie' ... :-))

 

a proposito, dicono che la trombina ci guarirà dal cancro ... https://www.ilfattoquotidiano.it/2018/02/12/cancro-nanorobot-efficaci-contro-quattro-tipi-di-tumore-primi-test-positivi/4155692/

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 13 Febbraio 2018 09:47

Andavamo allo stesso Liceo, il mitico Liceo Dante. Lui era qualche anno più giovane. Di soprannomi ne so qualcosa :))))))

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 13 Febbraio 2018 09:43

il 'bomba', mai soprannome più azzeccato, complimenti ai ragazzini toschi che fin dalla pubertà avevano individuato il soggetto :-))

 

a proposito di bombate ... pare il nano ora ha portato al 23% la flat tax e promette 6 anni, ripeto SEI ANNI, di decontribuzione e detassazione TOTALE per chi assume giovani disoccupati ... https://twitter.com/berlusconi/status/961517746419830784 ... anche gli altri suoi tweet sono veramente da sganasciarsi, poi pure dichiarando di voler abolire le unioni civili dice “Non diamo giudizi morali su nessuno, lo Stato non deve mai entrare nelle scelte di vita personale, ma difendiamo l'unicità della famiglia”. .... l'unicità della famiglia ... il nano ? .... ahahahahahahahahahahahahahahahahahah


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 13 Febbraio 2018 09:47, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 12 Febbraio 2018 21:34

C'è il bomba ora a Otto e Mezzo. Un fanfarone insopportabile.