Mutui e Bolle immobiliari

 

  By: shabib on Giovedì 13 Giugno 2013 14:42

GIAN , ma perche' l'80% degli italiani ha per forza seconde case ? e non credo che neanche i 10 milioni di stranieri tra poco naturalizzati siano tutti proprietari al 100%..e al di la di questo non mi sembra un buon motivo per smantellare un settore cosi come e' stato fatto ed in un momento di crisi reale MAI PROVATA. allora con questo ragionamento triplichiamo le tasse sulle auto , tanto in italia ne hanno una a testa....

 

  By: gianlini on Giovedì 13 Giugno 2013 14:28

Shabib, io invece non capisco bene perchè in un paese come l'Italia, dove un sacco di gente ha la prima casa, dove tanti hanno anche seconde e terze case, dove la demografia è solo impercettebilmente in crescita, dove non ci sono generalmente uragani che distruggono intere cittadine, perchè l'edilizia nel 2013 dovrebbe essere un settore in espansione e non, come è, un settore in crisi

 

  By: shabib on Giovedì 13 Giugno 2013 13:52

Immobili: Nel 2012 Crollano Mutui E Trasferimenti Di Proprieta' io dico che se si e' cosi' deficenti per fare cassa di distruggere un settore che dava lavoro a centinaia di migliaia di famiglie e imprese, non ci si puo' poi meravigliare , unitamente alla politica banksters , se crolla l'edilizia....e il paese. non voglio piu' sentire lamentazioni contro i politici italiani , perche' sono quello che gli italiani hanno voluto con errati comportamenti , acquiescenze ,clientelismi , facilonerie, corruzioni , rinnegando le strutture base dello stato ed i suoi compiti. oggi lo stato serve solo a riprendersi i soldi per portare in pari il bilancio e versarli alle banche : tutto quello che c'e' scritto sulla costituzione e' stato rinnegato e viene in secondo piano , i sacrifici dei lavoratori e dei piccoli imprenditori , la struttura di uno stato del benessere sociale , tutto e' stato di fatto smantellato e solo a parole si dice di perseguire i fini propri dello stato. http://www.wallstreetitalia.com/article/1588811/immobili-nel-2012-crollano-mutui-e-trasferimenti-di-proprieta.aspx

boom costruzioni e mutui in UK - GZ  

  By: GZ on Venerdì 22 Marzo 2013 01:20

ieri il governo inglese di Cameron ha annunciato il nuovo budget (la loro "finanziaria") e deciso di puntare su una nuova bolla immobiliare. D'ora in poi in Inghilterra ^il governo offrirà un finanziamento del 20% del costo di ogni casa#http://www.hm-treasury.gov.uk/d/budget2013_help_to_buy_infographic.pdf^ fino a circa 900 mila euro. Questo 20% non devi ripagarlo fino a quando non venderai la casa. E se quando vendereai la casa il prezzo è più basso ?.... Che gliene frega, vogliono intanto far indebitare la gente e spingere un poco l'economia in questo modo. In alternativa per chi ha più del 5% del prezzo iniziale il governo garantisce il mutuo alla banca che lo eroga così non ci perde, come in America. In questo modo vogliono che tutti in Inghilterra possano comprare casa avendo solo un 5% del prezzo di acquisto e si indebitino fino ai capelli...Notare che fanno veramente sul serio perchè annunciano che ^liberalizzano i piani regolatori dando via libero al cemento#http://www.telegraph.co.uk/earth/hands-off-our-land/9947318/Planning-ministers-war-on-the-countryside.html^ nelle zone rurali che finora in Inghilterra erano estremamente vincolate. Questa non è una cosa da poco. Che implicazioni ha ? Che puoi comprare qualcosa nel settore immobiliare inglese, che la Sterlina può rimbalzare e che i Gilt possono scendere (perchè lo stato si carica di debito)... (per altri dettagli leggi qui ^"Budget 2013: what does this mean for real estate and construction?"#http://www.grant-thornton.co.uk/en/Media-Centre/News/2013/Budget-2013-what-does-this-mean-for-real-estate-and-construction-Response-from-Grant-Thornton-UK^ Stavo guardando a Londra i titoli del settore costruzioni e immobiliare ^tipo Persimmon (PSN)#http://www.marketwatch.com/investing/stock/PSN?countrycode=UK&link=MW_story_quote^, Barratt (BDEV), Bovis Homes (BVS), Taylor Wimpey (UTW) John Laing, Savills... non li conosco come quelli corrispondenti americani per cui ora provo a leggere qualcosa. I costruttori però sono società non grandi e non sono quindi nel Footsie 100, in Italia non se ne parla mai. Se guardi Persimmon PLC che è il più grosso vedi che ha reagito alla notizia andando su del 10%, devi aspettare magari che corregga un attimo

 

  By: GZ on Venerdì 22 Marzo 2013 00:46

,

 

  By: Bof on Giovedì 21 Marzo 2013 23:49

GZ su cosa conviene posizionarsi per cavalcare questo slancio usa/uk verso l'immobiliare? Ad esempio sull mercato americano sto dando un occhiata ai costruttori come PHM ma in questo momento mi sembra su un doppio massimo piu' che su un nuovo strappo mentre KBH negli ultimi 3 mesi e' laterale.

 

  By: Moderatore on Giovedì 21 Marzo 2013 23:07

ieri il governo inglese di Cameron ha annunciato il nuovo budget (la loro "finanziaria") e deciso di puntare su una nuova bolla immobiliare. D'ora in poi in Inghilterra ^il governo offrirà un finanziamento del 20% del costo di ogni casa#http://www.hm-treasury.gov.uk/d/budget2013_help_to_buy_infographic.pdf^ fino a circa 900 mila euro. Questo 20% non devi ripagarlo fino a quando non venderai la casa. E se quando vendereai la casa il prezzo è più basso ?.... Che gliene frega, vogliono intanto far indebitare la gente e spingere un poco l'economia in questo modo. In alternativa per chi ha più del 5% del prezzo iniziale il governo garantisce il mutuo alla banca che lo eroga così non ci perde, come in America. In questo modo vogliono che tutti in Inghilterra possano comprare casa avendo solo un 5% del prezzo di acquisto e si indebitino fino ai capelli... Notare che fanno veramente sul serio perchè annunciano che ^liberalizzano i piani regolatori dando via libero al cemento#http://www.telegraph.co.uk/earth/hands-off-our-land/9947318/Planning-ministers-war-on-the-countryside.html^ nelle zone rurali che finora in Inghilterra erano estremamente vincolate. Questa non è una cosa da poco. Che implicazioni ha ? Che puoi comprare qualcosa nel settore immobiliare inglese, che la Sterlina può rimbalzare e che i Gilt possono scendere (perchè lo stato si carica di debito)... (per altri dettagli leggi qui ^"Budget 2013: what does this mean for real estate and construction?"#http://www.grant-thornton.co.uk/en/Media-Centre/News/2013/Budget-2013-what-does-this-mean-for-real-estate-and-construction-Response-from-Grant-Thornton-UK^

La qualità del Forum - alberta  

  By: alberta on Giovedì 07 Marzo 2013 13:58

Stock: Banca MontePaschi

Ecco anche oggi la conferma che su CobraF ci si scambia le idee a più alto valore aggiunto sul settore finanziario ed affini. Oggi BMPS spara su del 7% di botta perchè ...... lo avevamo già scritto qui.. --------------------------------------------------------- 25 Gennaio 2013 15:19 Oggi su MPS hai repotage come questo molto ben fatto che spiegano come hanno truccato i bilanci per far avere 20 milioni di euro alla Fondazione. E altri articoli dettagliati su Linkiesta che indicano che i dirigenti facevano la cresta su queste operazioni in derivati. A parziale correzione di quanto scritto ieri, MPS sui 25 e passa miliardi di BTP che aveva comprati nel 2009 non ha guadagnato una lira benchè la cedola media fossa un 5% perchè avevano scadenza media a 10 anni e quindi dovesse incassare un miliardo e rotti l'anno perchè ha comprato una serie di contratti derivati esotici con i quali ha ceduto le cedole alle banche estere come Nomura in cambio di protezione dal rischio tramite intricati derivati "Alexandria" e "Santorini" che il BTP crollasse. In più aveva un altra operazione datata 2006 su BTP. Risultato ? invece di incassare 5 miliardi di cedole sui BTP comprati quattro anni fa tutti questi soldi sono finiti in tasca alle banche e MPS ha solo pagato dei costi. -------------------------------------------------------------------------------- Quindi se ci fosse spazio per il nuovo management per impugnare questi "contratti derivati", TRAMITE LE INCHIESTE IN CORSO, VERREBBERO FUORI DELLE TRANSAZIONI MICA MALE, DEL TIPO 2 MILIARDI DI INCASSI, CHE EQUIVALE ALLA CAPITALIZZAZIONE DELLA BANCA. Credo che ancora le cose da capire siano molte, ma nel prezzo attuale della Banca, visto che la nazionalizzazione di fatto c'è già, 20 centesimi, scherziamo ???, tutte le perdite ed i soldi buttati in un folle tentativo di fare una banca leader in Italia per gli ex-comunisti, siano ampiamente prezzati. Poi le cose possono andare diversamente, siamo sotto elezioni, nazionalizzare è un arma a doppio taglio, la UE ci piomberebbe addosso.... etc.... ----------------------------------------------------- e qui, sul valore reale...... http://www.cobraf.com/forum/topic.php?reply_id=123509719#123509719 __________________________________________________________________________ Cambiando argomento...... Il redditometro è palesemente incostituzionale, lo afferma la Cassazione e numerosi Tribunali si stanno adeguando, vietandone l' uso automatico al Fisco ..... lo avevamo già anticipato qui..... http://www.cobraf.com/forum/coolpost.php?topic_id=6303&reply_id=123498766#123498766

 

  By: GZ on Giovedì 07 Marzo 2013 01:18

"REM" che sarebbe di nome completo ^REM#^ è il classico ETF americano a NY con dentro mutui cartolarizzati americani si è comportato bene e ha battuto altri ETF o fondi obbligazionari, ma ora lo venderei. E' vero però che non crolla e non scende molto di sicuro fino a quando la FED continua a comprare ogni mese 85 miliardi di debito di cui 45 miliardi appunto sono mutui cartolarizzati. Ed è vero che dati i guai dell'Eurozona che fanno scendere l'Euro, come discusso da un mese qui conviene essere in dollari. Per cui uno può anche tenerlo tanto per essere in dollari e avere del rendimento, se vuole avere del reddito fisso in portafoglio. Meglio dei fondi obbligazionari generici, meglio dei BTP, meglio dei Bund o Treasury bond o altri titoli di stato. Come prezzo in dollari però mi sembra che abbiamo ormai toccato il tetto, quindi dovresti comprare qualcosa d'altro

 

  By: moretta on Mercoledì 06 Marzo 2013 19:26

Stock: Ishares Ftse Nareit Mortgage Plus

gentile dott zibordi, non ho capito se il consiglio di uscire da rem valga anche per il portafoglio di lungo periodo...?

 

  By: Adam on Mercoledì 06 Marzo 2013 01:45

Grazie! Quindi passerò all'incasso! Mi spiace. Rem deve distribuire il dividendo a fine marzo. Non mi interessa il dividendo ma magari potrebbe salire un pochino in vista di questo. Nly ha distribuito il 27 febbraio... Agnc non so... Al massimo metto degli stop profit "strategici" e se i prezzi salgono li adeguo pian piano.

 

  By: GZ on Mercoledì 06 Marzo 2013 00:29

sto ascoltando la presentazione di Jeff Gundlach con gli investitori e dice di vendere i REIT tipo ^REM#^

 

  By: Adam on Venerdì 01 Marzo 2013 15:30

Ho acquistato Rem Agnc e Nly a novembre quando le ha suggerite.... Mi sembra di vedere graficamente una certa correlazione con l'S%P500. La cosa ora come ora mi preoccupa un pò. Esiste correlazione? In ogni caso consiglia ancora di tenerle... che per come stanno andando e per i dividendi generosi che distribuiscono mi vien voglia di non mollarle più.

 

  By: shabib on Venerdì 07 Dicembre 2007 11:34

Caro Beppe , devo dire di aver letto e condiviso il tuo articolo , anche se non mi ero espresso per scritto , ma lo rilancio , nel senso che penso che impostare un'operazione anche grossa come tu hai suggerito in Svizzera , e' molto intelligente...penso che il franco possa ancora bordeggiare per un po' sopra gli 1,64 euro , ma che tra pochi mesi dovrebbe iniziare a rafforzarsi , causa ritrovato interesse dall'estero e aumento tassi , ma non penso ad un rafforzamento cosi' forte sull'euro , cioe' non credo di ritrovarlo tra 1 anno a + di euro 1, 50.....anzi lo vedrei ancora in area 1,60 , e comunque il tuo ragionamento mi piace ugualmente...perche' i margini di un buon acquisto immobiliare superano gli svantaggi del rafforzamento del cambio con euro.... un'altro chiarimento . certamente la rottura di area 1,50 darebbe un forte rafforzamento al franco che velocemente si rafforzerebbe su euro assai di piu'...questo dipendera' da quanto saliranno i tassi e inizieranno i termini di restituzione dei franchi svizzeri presi in prestito per fare carry.

 

  By: Fortunato on Mercoledì 17 Ottobre 2007 11:30

Ne avevate dubbi? Gore premio Nobel per la pace: il colmo dei colmi. Mala tempora currunt! Fortunato