Genesi di un crash

Re: Genesi di un crash  

  By: foibar on Domenica 16 Febbraio 2020 16:18

>>I cinesi in Africa non stanno nei paesi da cui arrivano sui barconi (senegal, Gambia,  costa d'Avorio, Nigeria e Ghana). Basterebbe che vi documentaste.<<

nella ditta dove lavoro ci sono un paio di senegalesi e a loro dire "c'è pieno di cinesi, negozi alimentari, di vestiti, asticoli per la casa e altro gastiti quasi tutti da loro"

Certo non lo dico io ma chi ci è nato, ha contatti frequenti con i loro cari e che vi fa 5 settimane di ferie, se poi di nascosto mi raccontan "cazzate" allora chiedo venia.

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Domenica 16 Febbraio 2020 13:33

"Metà dei passeggeri dei barconi sono pakistani e soprattutto bengalesi."

 

Questo non cambierebbe nulla. Sui barconi in partenza dall'Africa si infetteranno anche loro.


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 16 Febbraio 2020 13:42, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 13:22

Gano, fai confusione fra le quantità riferendoti alla sola densità:  hai presente quanto è grande Lagos o il Cairo e quando è grande il delta del Gange?

Nell'un caso stiamo parlando di 20 milioni di persone, nel secondo di 300 milioni di persone

Che ci siano controlli in India o Bangladesh è davvero una affermazione curiosa.  Un maggior controllo de che? 

 

"Con la differenza che gli uni arrivano con i barconi, gli altri no" - solita perla

Metà dei passeggeri dei barconi sono pakistani e soprattutto bengalesi.

Giovanni Zibordi@gzibordi

13 feb

Sbarcano Bengalesi a Messina tenete presente che solo in Bangladesh ci sono 170 milioni di persone e circa metà verrebbe volentieri in Italia

I 158 #migranti a bordo della #AitaMari di @maydayterraneo stanno sbarcando a #Messina. Molti sono bengalesi. A breve la mia inchiesta sulla #ONG che finanzia i cittadini del #Bangladesh che partono per cercare fortuna in Italia e Europa.


 Last edited by: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 13:31, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Domenica 16 Febbraio 2020 13:15

"Hai presente la densità abitativa del delta del Gange ?"

 

Simile a quella del Cairo o di Lagos. Con la differenza che gli uni arrivano con i barconi, gli altri no (e che in india c'è comunque un maggior controllo).


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 16 Febbraio 2020 13:25, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 12:25

MA non me ne frega niente di immaginare "lo stesso" in Africa (continente dai grandi spazi non abitati e grande 4 volte la Cina, dove invece vivono densamente popolati!) e con rapporti commerciali e di flussi di persone che sono un decimo o un ventesimo di quelli con l'Asia!!

La probabilità che il virus arrivi in Africa è molto meno di quella che arrivi in India, Pakistan e Bangladesh, e da questi paesi qui in Europa. 

Hai presente la densità abitativa del delta del Gange ?? Ecco.

 

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 12:26, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: shera on Domenica 16 Febbraio 2020 10:07

Gianlini, ci sono città fantasma con il coprifuoco per bloccare l'epidemia, fabbriche chiusi e ospedali costruiti in pochi giorni, riesci ad immaginare lo stesso in africa?

ecco allora taci

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 09:30

I cinesi in Africa non stanno nei paesi da cui arrivano sui barconi (senegal, Gambia,  costa d'Avorio, Nigeria e Ghana). Basterebbe che vi documentaste.

Più facile che il virus arrivi dal Sud America in Europa.

Caso mai, dall'Africa il virus ce lo portano i magrebini (i cinesi hanno ingenti investimenti in tutto il Maghreb)


 Last edited by: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 09:34, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: foibar on Domenica 16 Febbraio 2020 09:17

effettivamente l'Africa è una bomba già di suo figuriamoci con questo 19: non ha il minimo controllo demografico/sanitario, non hanno disciplina, non hanno strutture mediche ed organizzazioni sanitarie decenti, sono completamente asserviti/schiacciati da governi stranieri (mi ricorda qualcosa).

Se poi le "stronzate" poggiano su pensieri legati al buon senso allora rilancio la palla: ne arriva uno col 19, dico 1 su 136, come solito li si indirizza nel centro di raccolta dove vi rimangono per 10gg, in buona compagnia, poi questi 136 vengono smistati in 45 paesini, gruppetti di 3, sparsi per tutto il territorio. Ci sarebbe da ridere se non fosse "falso". 

 


 Last edited by: foibar on Domenica 16 Febbraio 2020 09:18, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 08:00

"quei pochi che arrivano"

La capacità di Gano di far passare per sicure verità, enormi stronzate è incredibile.

Io mediamente carico 2 cinesi al giorno. Non c'è motivo di pensare che lo stesso non accada agli altri 4000 tassisti milanesi che in media sono al lavoro ogni giorno. Ergo almeno 4000 cinesi al giorno arrivano nella sola Milano. (la metà perchè vanno e vengono) Poi ci sono quelli che arrivano dagli aeroporti e usano autobus, treni, auto private ecc.ecc.

Solo a Milano secondo me ci sono 7-8 mila cinesi al giorno in transito, su cui non c'è il minimo controllo. 

Altro che i 100 africani (che per la metà sono bengalesi e pakistani) che arrivano giornalmente sulle coste siciliane e vengono subito incapsulati e diretti a strutture contenitive.

 

" Xi Jingping ha isolato tutta la regione di Wuhan."

Per quanto riguarda poi la circoscrizione dell'epidemia in Cina, direi che anche questa è una straordinaria verità......

 

 


 Last edited by: gianlini on Domenica 16 Febbraio 2020 08:04, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Domenica 16 Febbraio 2020 02:18

Sui cinesi esiste un certo controllo. Xi Jingping ha isolato tutta la regione di Wuhan. Il Medico del Popolo ha interrotto i voli dalla Cina, e quei pochi che arrivano sono stracontrollati.

 

L'Africa è una mina vagante. Molti di quelli che arrivano probabilmente non sono nemmeno registrati all'anagrafe dei loro paesi di origine. Non esistono controlli sanitari né di nessun altro tipo. I barconi sono totalmente incontrollati. Chi c'è c'è. Infetti, malati, contagiosi... di tutto.


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 16 Febbraio 2020 02:20, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Sabato 15 Febbraio 2020 23:41

Chissà perchè uno deve andare a pensare agli africani!!

Fra tutti i cinesi che circolano liberamente nel nostro paese, fra turisti, residenti, viaggiatori d'affari, una decina di infetti la trovi sicura....!

Caso mai mi preoccuperei dei bengalesi e pakistani che arrivano passando per i boschi della Slovenia, nel loro percorso per mezza Asia qualche cinese lo incrociano di sicuro!

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Sabato 15 Febbraio 2020 23:37

È un modo di dire. Probabilmente te ne ritroverai "molti". Ma per scatenare un epidemia basta che in Italia ne entrino qualche centinaia o migliaia infetti. Forse anche solo qualche decina.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Sabato 15 Febbraio 2020 23:29

E te li ritroverai tutti in Italia con i barconi.

------

Ma tutti tutti o qualcuno resta in Africa?

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Sabato 15 Febbraio 2020 23:04

Il problema dell'Africa è che hanno megalopoli con milioni di persone, molto spesso nemmeno censite.

 

DI queste persone non esiste un controllo anagrafico, tanto meno sanitario. Rischi di ritrovarteli tutti in Italia con i barconi.

 

È inutile che il Medico del Popolo blocchi i voli aerei se non riesce a fermare le ONG nel mediterraneo.


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 15 Febbraio 2020 23:30, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Sabato 15 Febbraio 2020 21:10

Shera, secondo te il virus fa il giro largo dall'Africa piuttosto che tirar dritto per i centri massaggi?