Genesi di un crash

Re: Genesi di un crash  

  By: fultra on Domenica 15 Marzo 2020 09:49

C'è' un napoletano in giro che soffre di doppia spersonalizzazione al quadrato.Napoletano-milanese al quadrato ,per cui si gira in milanese-napoletano.  Non sa bene dove collocarsi ,perché da un lato usa  il cuore ma dall'altro la razionalità ,per cui vive eternamente in altalena. Caso curioso da studiare ,anche se piuttosto raro.Il consiglio sarebbe di segarsi uno dei due rami su cui sta appollaiato a fare il veggente, si dimezzerebbero le castronerie.


 Last edited by: fultra on Domenica 15 Marzo 2020 17:15, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Domenica 15 Marzo 2020 07:29

unica soluzione: secessione a go-go

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Domenica 15 Marzo 2020 00:26

Questi confidano in san Gennaro.

Ma rob de matt!


Le scene che arrivano oggi da diverse zone di Napoli lasciano a bocca aperta, ci si chiede come sia possibile che proclami, appelli, e nemmeno la “minaccia” delle conseguenze penali siano servite. Lungo il vico Tiratoio, ai Quartieri Spagnoli, sembra un normale sabato mattina: in una foto, scattata in tarda mattinata, si vede la stradina invasa di persone. Qualcuno ha la mascherina, ma la distanza di almeno un metro non esiste. Motorini parcheggiati ai lati del vicolo, persone che parlano tranquillamente tra loro, gente che si attarda dopo i (consentiti) acquisti di alimenti.

Folla anche alla Pignasecca e non è da meno Materdei: anche lì i negozi, quelli che in base al decreto possono rimanere aperti, continuano ad attirare gente che amabilmente passeggia e si gode questa giornata di sole di marzo. E non fa eccezione neanche Capodimonte: il Bosco è chiuso, ma le panchine all’esterno rimangono un comodo posto dove sedersi per passare la giornata.

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Sabato 14 Marzo 2020 23:01

Fra un'ipotesi di complottismo e l'altra, ad un certo punto del video questo tizio racconta una storia... una favola... chiamatela come volete. Il fatto è che è molto interessante. I fatti sono tutti documentati...

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Sabato 14 Marzo 2020 22:10

questo è un articolo di qualche gg fa (il 12), ma è istruttivo:

 

Coronavirus — Perché Agire Ora

Politici, Leader della Comunità e Imprenditori: Cosa Fare e Quando?

 

https://medium.com/@tomaspueyo/coronavirus-perch%C3%A9-agire-ora-bd6c02ee0785

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Sabato 14 Marzo 2020 19:37

 

Anti, io spero solo che le curve sopra almeno si stabilizzino e che quelle sotto comincino a salire (tranne quella dei morti ovvio). Purtroppo quella linea nera mi pare troppo stabile per credere che rimanga tale nei prossimi giorni. Siamo solo agli inizi...

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Sabato 14 Marzo 2020 19:31

Morphy,

il numero dei morti e' sceso di 80 unita', dai 250 di ieri ai 170 di oggi e quello e' buono.

L'altro dato buono (al netto di eventuali palle) e' che i casi critici son solo 1500.

Se abbiamo problemi a gestire 1500 casi impegnativi meglio rivolgersi alla sanita' somala.

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Sabato 14 Marzo 2020 19:10

Il numero giornaliero di morti in più, aumenta in modo preoccupante. Solo una settimana fa eravamo ad un incremento di 1000 infetti/giorno, adesso siamo a 3500 infetti/giorno. Il numero dei morti per ora sembra stabile. Con un sistema sanitario al limite e con il numero di inffetti in notevole aumento, non la vedo bene per i prossimi giorni. Purtroppo le curve sopra continuano ad allontanarsi sempre di più dalle curve sotto...

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Sabato 14 Marzo 2020 17:09

Hobi: "Al contrario delle democrazie occidentali che ,benchè preavvisate e con dei numeri iniziali ridicoli,rischiano di farsi sfuggire di mano la situazione."

 

Questa è la cosa più vergognosa in assoluto. Vedere lo svilupparsi del virus in Cina e, conoscendo la storia delle pandemie, pensare che questo non ci avrebbe interessato. Grande prova di superficialità. L'altro giorno Anti diceva che i tedeschi hanno approntato un 30mila posti letto intensivi (come al solito i tadeschi muovono le chiappe quando serve). E noi italieni?

 

Nulla di pervenuto...

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Sabato 14 Marzo 2020 11:50

Penso che sia un fake Bullfin. 

 

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Bullfin on Sabato 14 Marzo 2020 11:26

Il video ti Tuco è allucinante...ma avete visto il papa'...ritarda il piu' possibile....e poi sto qua se la smamma lasciando i figli alla madre...che figlio di puta...

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: Genesi di un crash  

  By: XTOL on Sabato 14 Marzo 2020 11:23

Gano, ovvio che sono cazzate.

appunto per questo disvelano qualcos'altro: la debolezza di chi le propina

 

Chinese state media conspiracy theories and allegations which have suggested it was actually the United States that first infected Wuhan province with deadly coronavirus via a US Army covert operation were "made official" this week by words of Chinese Foreign Ministry Spokesman Lijian Zhao.

Lijian Zhao claimed in a tweet that "It might be US army who brought the epidemic to Wuhan,"

Re: Genesi di un crash  

  By: Tuco on Sabato 14 Marzo 2020 11:18

 

https://twitter.com/papitusheh/status/1238518554498138114?s=21

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Gano di Maganza on Sabato 14 Marzo 2020 11:12

XTOL> "è segno che il potere del partito centrale traballa"

 

No XTOL, è segno che sono tutte cazzate.

 

Questa fa pari col senatore USA Tom Cotton (R) che dice che sia un supervirus uscito da un laboratorio militare cinese. 

 

Sul resto sono d'accordo con Hobi.

 

 

 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 14 Marzo 2020 11:12, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: hobi50 on Sabato 14 Marzo 2020 11:03

Assolutamente no.

Dell'Urss ,allora ,si diceva che il partito comunista avesse perso la spinta propulsiva e si sapeva pure che i russi avevano le pezze al culo.

I cinesi sono invece trionfanti,sono tanti,uniti ,,abbastanza ricchi ,intelligenti e con grandi tecnologie.

Associare Cina ed Urss è propaganda politica.

 

Hobi