quando si comincerà a sparare ?

 

  By: DOTT JOSE on Lunedì 15 Luglio 2013 21:11

giusto ,questa crisi la stà pagando solo il proletariato, operai contadini mentre i padroni se la godono.. un tributo anche a loro ai MORTI SUL LAVORO,lavoro che viene sottomesso al capitale usuraio di rendita parassitaria http://mortisullavoro.wordpress.com/

10 febbraio 1947 MATERIALI DI RESISTENZA STORICA GIORNO DEL RICORDO FOIBE dieci febbraio | MILLENOVECENTOQUARANTASETTE

 

  By: Trucco on Lunedì 15 Luglio 2013 20:16

^ecco il mio apello per ricordare Marco, 26enne disoccupato che si è suicidato#http://www.truccofinanza.it/finanza/un-gesto-per-ricordare-chi-e-stato-costretto-a-uccidersi/^

 

  By: pana on Venerdì 12 Luglio 2013 08:34

in quel grafico che hai postato gianlini il tracollo delle nascite e' tra il 1964 e il 1985 ovvero negli anni del famoso "miracolo economico" oggi ci dicono che non fanno piu figli pr la crisi ma pero quando avevamo la supercrescita le nascite diminuivano anche di piu.. secondo alcuni sociologi e' colpa della televisione che distrae dalle attivita riproduttive..
https://www.youtube.com/watch?v=ZDacuGcczuc

 

  By: gianlini on Giovedì 11 Luglio 2013 18:40

secondo me è un rounded bottom....;)

 

  By: Gano* on Giovedì 11 Luglio 2013 18:20

Gianlini, eppure un esperto di borsa come te dovrebbe saperlo! Quelli sono minimi discendenti.

 

  By: gianlini on Giovedì 11 Luglio 2013 16:24

in un articolo pubblicato poco fa sulla pagina de Il Corriere, trovo questo passaggio: "Nel nostro Paese, dopo il minimo storico di nascite registrate nel 1995 (1,19 figli per donna) siamo passati all’1,42 del 2008. Un tasso che da allora è rimasto congelato soprattutto grazie al contributo delle donne straniere (2,07 figli contro 1,33 delle italiane). «In Italia - ha spiegato Michaela Kreyenfeld - il trend positivo che si era cominciato ad osservare negli anni passati si è fermato al 2008 confermando una tendenza diffusa nel Sud Europa»." il minimo quindi è del 1995!

 

  By: Trucco on Mercoledì 10 Luglio 2013 13:42

Esecrabile Pana, perché tutto questo zelo per sminuire un fenomeno raccapricciante diffondendo dati oltre tutto falsi? ^A questo link troverai infatti che i suicidi per ragioni economiche sono aumentati del 30% in Italia#http://www.lastampa.it/2013/04/29/economia/suicidi-per-cause-economiche-LaAkNAUn4sIymID97Cha0J/pagina.html^ poi dei Greci e dei Finlandesi chi se ne frega onestamente...

 

  By: pana on Martedì 09 Luglio 2013 17:22

Rapporto tra suicidi e crisi economica Contrariamente alle notizie diffuse dagli organi di informazione, la crisi economica iniziata nel 2008 non ha prodotto un netto e chiaro incremento nel tasso di suicidi dovuti a cause economiche[5]: questi eventi, secondo dati ISTAT, sono stati in numero di 150 nel 2008, passando a 198 nel 2009 (con un aumento del 24,8%), e scendendo a 187 nel 2010 (con un calo del 6%)[5]. Il rapporto tra crisi economica e ricorso al suicidio è smentito inoltre dal fatto che paesi europei come la Germania e la Finlandia, in cui la crisi è meno sentita, registrano i tassi più alti di suicidio, mentre la Grecia, il paese, in assoluto, più gravemente colpito dalla crisi, esibisce i tassi di suicidio più bassi d'Europa[5]. http://it.wikipedia.org/wiki/Suicidio prego notare il picco di suicidi nel 1993, dopo la svalutazione del 1992, una valuta che scende causa un aumento dei suicidi ?
https://www.youtube.com/watch?v=ZDacuGcczuc

 

  By: alberta on Martedì 09 Luglio 2013 17:06

azzo dici alberta, per te si ammazzano perchè "avevano altri problemi " ? da quando c'è la crisi di colpo decine di persone operai o imprenditori si suicidano perchè falliscono e non hanno lavoro e prima invece erano molti meno a farlo. _________________________________ Un attimo GZ, non voglio essere frainteso. Sono da anni preoccupatissimo per chi è stato espulso dal tessuto produttivo, dall' operaio all' imprenditore con 10.000 dipendenti, e qui il gesto estremo ha delle motivazioni evidentissime... Nel caso del 26enne in cerca di prima occupazione.... mi sembra evidentissimo che si tratta di ben altro, tu non hai fatto nè perso nulla, se tutti i giovani dai 20 ai 30 anni decidessero di fare altrettanto..... scomparirebbe una intera generazione alla ricerca della prima occupazione stabile...... e mi sembra che non ci siano ancora questi segnali Per fortuna.... aggiungo..... Spero di ave r chiarito il pensiero......

 

  By: gianlini on Martedì 09 Luglio 2013 14:37

già provato Trucco (esattamente nella situazione da te illustrata, Vermentino per la precisione - sarà stato quello?)....niente da fare, è una tosta nelle sue convinzioni.....

 

  By: Trucco on Martedì 09 Luglio 2013 14:33

Gianlini la 36enne il figlio secondo me lo vorrebbe fare con te! Magari puoi proporglielo una sera a cena davanti ad un buon bicchiere di vino!

 

  By: gianlini on Martedì 09 Luglio 2013 10:55

Gano, finora in 12 anni di attività ho pagato 4 licenze matrimoniali e 4 maternità più le 2 che verranno....(su diciamo 8 collaboratrici) non mi sembra proprio che la gente non si sposi e non faccia figli (oppure prima passano tutti da me....;)

 

  By: Gano* on Martedì 09 Luglio 2013 10:51

Gianlini, oramai ti conosco e penso anch'io che le tue "impressioni" abbiano bisogno di essere corroborate da dati.

 

  By: gianlini on Martedì 09 Luglio 2013 10:26

zibordi, invece qui a Milano sembra proprio il contrario.. qui in ufficio ad esempio ne ho due di pance (su 6) ..... e una mia amica che ha fatto la scelta di No-kids ma avendo 36 anni è nell'età critica dell'orologio biologico mi manda sempre tweets un po' ansiosi ogni volta che scopre che anche l'ennesima sua amica è incinta.... "Ieri sera invece all'imbrunire ho fatto una passeggiata con il cane. Che tragedia...poppanti ovunque! Il primo incontro qui a 100 metri al bar, la figlia (giovanissima) della proprietaria ha avuto una bimba .... Poi ho incontrato un'altra mamma giovanissima con un bimbo simpaticissimo, 8 mesi anche lui!...." occorre trovare dei dati, perchè l'impressione è davvero che qui sia pieno di carrozzine e pancioni

 

  By: pana on Martedì 09 Luglio 2013 10:09

nei primi anni 90 i suicidi erano sui 4000, (nel 2013 siamo sui 3000, forse la causa non e l euro ???) prima causa malattie,seconda causa questioni di cuore.. notare come i media hanno cambiato atteggiamente , quando governava Monti tutti i giorni i tg aprivano con i suicidi, oggi che meta dei ministri sono del berlusca i suicidi sono scomparsi, chissa se e' solo una coincidenza... Nel 2010, per esempio, l’Istat ha contato 3.048 suicidi, di cui 187 per motivi economici, “in base a quello – specifica Marchetti – che viene indicato dalle forze dell’ordine come il presunto movente”. Se si escludono i suicidi per motivi d’onore (18 in tutto), quello economico è, per assurdo, il movente meno preoccupante di tutti. Quasi una persona su due (1.412) ha deciso di farla finita a causa di una malattia (per 4 su 5 di origine psichica). La seconda causa di suicidio è affettiva: 324 persone si sono tolte la vita per questioni di cuore, quasi il doppio rispetto a chi l’ha fatto per il conto in banca. E quasi in un caso su tre non è stato possibile individuare il movente del gesto.
https://www.youtube.com/watch?v=ZDacuGcczuc