quando si comincerà a sparare ?

 

  By: VincenzoS on Mercoledì 01 Maggio 2013 11:24

Moderatore, è lei che attribisce a complotti o a meccanismi finanziari più o meno astrusi quello che è la somma di comportamenti individuali beceri. Ma d'altra parte da un fascista non mi aspetto altro; c'è sempre un complotto demoplutogiudaicomassonico che spiega la realtà. Così come per un comunista la colpa è sempre della società ingiusta. Ma visto che detesto sia comunisti che fascisti, continuo a pensare che ognuno si deve assumere le sue responsabilità, inclusa quella di non sapersi fare due conti in croce.

 

  By: VincenzoS on Mercoledì 01 Maggio 2013 11:15

x Bullfin Voglio vederlo girare in casa a 5 gradi...dormire a 5 gradi, mangiare a 5 gradi....qui dalle mie parti in inverno la temperatura va giu' anche 5-10 gradi ----------------------------------------------------------- Bull, chi ca@@o ha scritto che devi tenere 5 gradi in casa? Ho detto che invece di stare in maglietta a 22 gradi ti metti due maglioni addosso e stai a 16 gradi. E ti assicuro che la differenza in termini di costo del riscaldamento è enorme.

 

  By: gianlini on Mercoledì 01 Maggio 2013 10:43

Mod! ha travisato completamente il senso del mio intervento che sottolineava solo che la legge appena promulgata non conteneva particolari assurdità. io ero stato a Dublino nel 2006 ed ero rimasto annichilito dai prezzi delle case! erano prezzi assolutamente fuori da qualsiasi logica però in una compravendita c'è un acquirente ma anche un venditore....dove sono finiti tutti i soldi presi dai venditori??? si guarda solo ai poveri cristi che sono rimasti impigliati nel meccanismo, ma quelli che si sono enormemente arricchiti dove sono?? se lei avesse venduto uno dei suoi trilocali in centro a Modena sul picco immobiliare a qualcuno a 300 mila euro, ed ora ne vale 200.000, sarebbe disposto a restituire al poveretto almeno 50 mila così non si trova strozzato dal mutuo? Tutto sommato lo sapeva anche lei che 300 mila per quell'immobile erano troppi....

 

  By: Moderatore on Mercoledì 01 Maggio 2013 04:04

la Slovenia, notizie di stasera solo le perdite delle banche slovene sugli immobili sono pari al 20% del PIL (^"Slovenia Bank Rescue at 20% GDP Means No Escaping EU Aid"#http://www.bloomberg.com/news/2013-04-30/slovenia-bank-rescue-costing-20-of-gdp-means-no-escaping-eu-aid.html^)... e qui chi ha bonds nelle banche slovene perderà tutto (forse i depositanti no perchè a differenza di quelle di Cipro hanno abbastanza debito bancario su cui scaricare ora le perdite) 5 miliardi di perdite delle sue tre banche più grandi (in un paese di 2 milioni di persone con un PIL di 35 miliardi)... dovute a cosa ? ma agli immobili e case ovviamente... anche gli sloveni, come gli islandesi, gli irlandesi, gli spagnoli, i portoghesi, gli americani del Nevada, Florida e California sembra non possano pagare i debiti... sai perchè ? perchè sono troppi e crescono ogni anno matematicamente anche quando i redditi si contraggono..

 

  By: Bullfin on Mercoledì 01 Maggio 2013 03:57

Sono pienamente d'accordo con il Mod. Vincenzo ha il tipico atteggiamento da bambagia. Voglio vederlo girare in casa a 5 gradi...dormire a 5 gradi, mangiare a 5 gradi....qui dalle mie parti in inverno la temperatura va giu' anche 5-10 gradi in meno che in pianura.....Vincenzo...l'è dura...te lo assicuro....

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Cosa si deve leggere... - Moderatore  

  By: Moderatore on Mercoledì 01 Maggio 2013 03:03

l'elite finanziaria ha ragione dopo tutto, la maggioranza della gente è così cogliona che merita di essere fregata da loro che sono più furbi. I commenti qui sotto del tipo.... gli-sta-bene-agli-irlandesi-che-hanno-fatto-il-mutuo-e ora-non-possono-pagarlo.... sono asinini. Qui il comportamento individuale della singola famiglia irlandese non c'entra proprio un 'azzo (...e non siete neanche capaci di leggere, le famiglie che non riescono a pagare il mutuo in Irlanda sono quelle in cui uno dei componenti della famiglia ha perso il lavoro...) VincenzoS in particolare è patetico nella sua ignoranza, ma anche Gianlini non capisce una mazza, in Irlanda il valore delle case è ora il 50% in meno del valore del mutuo contratto nel 2005 o 2006. Sveglia !!! Lo capisce anche un bambino a cui dai una calcolatrice che devi far ridurre alle banche del 50% l'importo dei mutui, gli devi imporre un taglio secco della metà dei mutui (tanto sono già fallite, sono banche statalizzate...). Altro che confiscare metà del reddito di centinaia di migliaia di famiglie di lavoratori irlandesi per i prossimi 20 anni. Se in un paese avessi, per generazioni e generazioni, una massa di gente che non lavora o lavora poco e male, non risparmia e scialacqua, non crea tecnologia, si fa la siesta, pensa solo a trombare, rubacchia... allora potresti dire che "è colpa di quella gente lì..." (non faccio ora esempi ma ne esistono al mondo...) Ma la Crisi Finanziaria Globale è stata generata dal boom del credito/ debito e ha colpito prima il Giappone e poi quasi tutte le economie occidentali. Ha preso dentro centinaia di milioni di persone, dalla California all'Irlanda all'Estonia all'Islanda alla Spagna. Evidentemente dipende da MECCANISMI FINANZIARI, non dalla somma di comportamenti individuali delle famiglie irlandesi come sembra dai demenziali commenti pubblicati qui sotto. Questi sono fatti "MACRO", sono dinamiche del capitalismo finanziario globale. Per circa un secolo e mezzo, dall'inizio della rivoluzione industriale intorno al 1830 o 1840 al 1995 circa, il prezzo reale delle abitazioni nel mondo occidentale è rimasto più o meno invariato (al netto dell'inflazione). Poi da metà anni '90, per la prima volta nella storia dell'umanità, è triplicato o anche quadruplicato IN TERMINI REALI, cioè al netto dell'inflazione, cioè quindi anche in rapporto al reddito famigliare. Questa esplosione dei prezzi delle case è avvenuta in quasi tutto l'occidente, dopo che tra parentesi un simile quadruplicare dei prezzi degli immobili si era verificato in Giappone, tra il 1980 e il 1990. Secondo voi di colpo intorno al 1995 o 1999 milioni di famiglie spagnoli, californiane, islandesi, estoni e irlandesi (e italiane) sono di colpo andate fuori di testa ? E di colpo quando in Giappone gli immobili sono quadruplicati in dieci anni le famiglie giapponesi erano tutte impazzite ? Siete voi che siete fuori di testa.... Questo triplicare o quadruplicare dei prezzi REALI degli immobili è stato più estremo in Irlanda, Spagna, Estonia e nel Nevada e California non perchè le famiglie irlandesi, spagnole o di Las Vegas fossero composte da imbecilli o i costruttori di quelle zone fossero una manica di deficienti, paragonati alle famiglie o costruttori tedeschi ad esempio, dove l'apprezzamento degli immobili non si è verificato. Il motivo del triplicare o quadruplicare dei prezzi REALI degli immobili è stato IL CREDITO offerto dalle banche a cani e porci e a tassi di interesse pari o inferiori all'inflazione. In quasi tutti i paesi occidentali (e prima di allora in Giappone) le banche di colpo hanno rilassato i criteri di erogazione dei mutui e prestiti ai costruttori e li hanno concessi per qualunque importo, anche pari al valore della casa e a tassi di interesse che erano la metà o un terzo di quelli a cui si era abituati.... e a tassi inferiori all'inflazione per un decennio... Questo è un MECCANISMO FINANZIARIO che coinvolge in modo cumulativo milioni e milioni di persone, non è un fenomeno "micro", non è un somma di comportamenti individuali aberranti a livello di famiglie. E' invece il prodotto di un insieme di comportamenti ai vertici del sistema finanziario e politico Sembra che leggiate e vi tenete al corrente e poi non capite le cose più elementari di come funziona l'economia. Il motivo per cui la gente che ha comprato casa tra il 1996 e il 2006 non riesce a pagare il mutuo è che: a) i prezzi delle case sono triplicati e quindi anche il costo dei mutui e b) ha perso il lavoro perchè con il crac finanziario la disoccupazione in Irlanda è sopra il 15% e per i giovani che sono quelli hanno fatto il mutuo è sul 25% tanto è vero che emigrano. Dovreste vergognarvi dei commenti che avete messo.

 

  By: lutrom on Mercoledì 01 Maggio 2013 00:43

Giorgio, Bull, avete MALEDETTAMENTE ragione... Ma purtroppo questo è il destino dell'Italia, da secoli nazione serva, SERVA dello straniero...

 

  By: Bullfin on Mercoledì 01 Maggio 2013 00:39

Si problema è che il governo (quindi pd pdl monti) leccano il cul e l'opposizione (Grillo) vorrebbe la Merkel che governa in Italia.....ma rob de mat!!!

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

 

  By: giorgiofra on Mercoledì 01 Maggio 2013 00:23

Merkel: l'Italia è sulla buona strada. Ecco cosa siamo diventati: un popolo di koglioni incapace di badare a se stesso, e che deve mettere conto alla signora Merkel selle sue scelte e del suo destino. Praticamente un popolo di interdetti, incapace di intendere e di volere, e sotto la tutela della Germania. VERGOGNA

 

  By: xandre on Martedì 30 Aprile 2013 19:44

Ecco l' amico Marc Faber che di nuovo parte per la tangente ... qualcheduno che ha il piede lungo e riesce ad allungargli una pedata ?

 

  By: gianlini on Martedì 30 Aprile 2013 19:18

mi sembra che si stia facendo propaganda fine a sè stessa, distorcendo le cifre e utilizzando frasi ad effetto! invece la norma sembra studiata con molta serietà e capacità previsionale (magari si avessero norme studiate con tanta scientificità in Italia!) la somma delle somme minime da mantenere al debtor che rientra in questi schemi è per un single adulto, ed escluse appunto le rate di mutui o altri debiti di EURO 923 al mese. in pratica poco meno di quanto guadagna, netto, e dovendoci ancora pagare eventuali affitti o mutui almeno il 50 % degli italiani!! non mi sembra affatto si possa parlare di una legge vessatoria! anzi, direi che è studiata proprio per proteggere i cittadini dalla voracità di eventuali enti finanziari! http://www.isi.gov.ie/en/ISI/GuidelinesUnderSection23-FINAL.pdf/Files/GuidelinesUnderSection23-FINAL.pdf Non è che vengano controllate le singole voci, uno può spendere 400 euro per mangiare e zero per il trasporto (va in bici)!

 

  By: VincenzoS on Martedì 30 Aprile 2013 19:03

x Roberto964 Vincenzo, tu sostieni che, sostanzialmente, una famiglia possa vivere con 500/600 euro al mese.... se lo affermi, immagino che le spese della tua famiglia ammontino a 6000/7000 euro l'anno, vacanze comprese, s'intende. -------------------------------------------- No, io sostengo che se uno si è indebitato per comprarsi una casa che, se si fosse fatto bene i conti, avrebbe capito che non poteva permetteri, ora è giusto che ne paghi le conseguenze tirando la cinghia. Per quanto mi riguarda ho sempre evitato di fare passi più lunghi delle mie gambe e quindi ho quanto mi basta per mantenere il mio tenore di vita senza grossi cambiamenti almeno per un periodo abbastanza lungo indipendentemente da come girano le cose.

 

  By: VincenzoS on Martedì 30 Aprile 2013 18:57

x Bearthetad Era ora che qualcuno mettesse in riga i furbi. Io personalmente sono stufo di gente che dice che non può pagare e piange come in una tragedia greca, poi gli squilla in cellulare e tira fuori l'ultimo modello di Iphone uscito il giorno prima nei negozi, mentre il figlio non stacca gli occhi un attimo dalla PSVita. ---------------------------------------------- Bravo, era ora che qualcuno lo dicesse. E sarebbe ora che qualcuno dicesse che la grande finanza, i complotti giudoplutomassonici, la moneta sovrana o l'eruro non c'entrano un beneamoto piffero con la crisi. Per decenni abbiamo: - comprato tutta la possibile elettronica di consumo che solo a leggere i manuali per capire come si usa ci vogliono due lauree e una vita intera - comprato, e quindi costruito case, molto più grandi di ciò che è effettivamente necessario - acquistato seconde e terze case e magari pure una multiproprietà in luoghi esotici - acquistato auto, tre o quattro per famiglia, e pure più grandi di quanto fosse necessario - pagato pensioni generosissime al nonno per permettersi di stipendiare la badante moldava mentre noi di più giovane generazione invece di badare ai nostri cari, come da che mondo e mondo si è fatto, ce ne partivamo per le Maldive - acquistato scarpe e vestiti all'ultima moda che tre mesi dopo buttvamo perche ormai "fuori moda" - comprato ogni anno lo zainetto nuovo al bimbo con l'ultimo personaggio dei fumetti - vestito il bimbo compando l'indumento chic alla moda che poi usa solo per due mesi visto che cresce invece di riciclare quelli dei fratelli e cugini più grandi - acquistato al bimbo il telefonino a 6 anni perché "non si sa mai" - pagato stipendi a un esercito di gente per non fare nulla, ché tanto dargli dei soldi in mano fa muovere l'economia - varie ed eventuali Ci siamo invece completamente dimenticati di: - manutenzionare stade, autostrade, porti ed aereoporti e territorio in generale, con il bel risultato che gli pneumatici durano la metà perché a ogni buca si rovinano, ad ogni fine settimana si formano code chilometriche facendo perdere tempo e denaro, gli aerei sono sempre in ritardo perché non si riesce proprio a farli partire in tempo (e bruciano carburante sulla pista), ad ogni pioggerella ci stanno paesi interi che finiscono sott'acqua con corollario di morti e senza-tetto - modernizzare il sistema scolastico rendendolo adatto ai tempi attuali, anzi lasciandolo nelle mani di minoranze rumorose di insegnanti incapaci che non possono essere cacciati a calci nel sedere - promuovere l'innovazione dell'industria, con imprenditori che hanno fatto i soldi contando sull'assisitenzialismo statale e sulle svalutazioni competitive (fino a qualche anno fa) - investire nella ricerca (dove sono finiti i Fermi e i Natta?) - curare la cultura tnat'è che ormai al cinema si va a vedere il cine-panettone ma mai un film intelligente e leggere libri che non siano della collezione Harmony è roba d'elite - varie ed eventuali Invece le ricette per uscire dalla crisi sono: facciamo salire i consumi! Certo, un iPhone in più ti cambia la vita

 

  By: Roberto964 on Martedì 30 Aprile 2013 18:48

Vincenzo, tu sostieni che, sostanzialmente, una famiglia possa vivere con 500/600 euro al mese.... se lo affermi, immagino che le spese della tua famiglia ammontino a 6000/7000 euro l'anno, vacanze comprese, s'intende. beato te ......

 

  By: VincenzoS on Martedì 30 Aprile 2013 18:24

x Moderatore In Irlanda per chi abbia debiti con le banche hanno appena fatto una legge (18 aprile) che gli consente di pagare delle rate ridotte o ridurre l'importo del mutuo in modo da non essere sfrattato se non riesce a pagare, ma in cambio gli fissa un massimo di denaro che può prelevare e spendere, ad esempio gli vieta di avere un auto, vieta l'abbonamento a Sky, gli mette un limite di 204 euro al mese per gli alimenti,, 57 euro al mese per il riscaldamento (in un paese abbastanza freddo per cui cercheranno della legna...) e limita a 129 euro al mese per famiglia su tutte le spese per quello che è sport, divertimento, vacanze, bar e weekend della famiglia ("..."Ireland picks through debtors’ lifestyles", Financial Times April 18 2013) ---------------------------------- 1) Nessuno ha obbligato gli irlandesi a cavalcare la follia del mercato immobiliare. 2) Senza Sky si campa benissimo; magari è l'occasione buona per riscoprire passatempi più sani come le chiacchiere in famiglia o con gli amici, la lettura di un libro o una partita a carte 3) Non c'è motivo per cui uno debba girare per casa in maglietta (basta guardare un film per vedere che nei paesi nordici questo è il costume); ci si mettono un paio di maglioni addosso e il problema si risolve (tra l'altro si limitano pure le emissioni di CO2). E poi l'Irlanda non è nemmeno tanto fredda visto che c'è la corrente del Golfo. 4) Non cnosco i piatti tipici irlandesi, ma per ciò che riguarda noi mangiando pane, latte, uova, pasta e legumi si spende poco e si fa una dieta anche più sana rispetto a schifezze varie che ci ingurgitiamo ogni gionro. 5)Andando a piedi o usando i mezzi pubblci si evita di congestionare le strade e fare respirare gas puzzolenti ai propri concittadini e si fa bene alla propria salute 6) Per fare sport basta un paio di scarpe e ci si mette a correre. Se si ha un bel gruppo di amici si fa tutto lo sport che vuole e ci si diverte pure tirando calci a un pallone in un prato; e l'Irlanda abbonda di prati. Poi magari con una bella bicicletta si fa sport e si risolve pure il problema degli spostamenti.