W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Lunedì 18 Novembre 2019 23:35

Oscar!

L'affondamento dell'Italia e' iniziato negli anni 80, quello di prima conta poco, vero che nessuno

pagava un cazzz di tasse (il sud era 100% tax free), ma il debito accumulato fu comunque poco,

ai tempi le opere pubbliche le facevano costare un cazzzz e l'autosole la fecero in soli 5 anni.

Negli anni 80 inizio' l'era dei ladroni sulla spinta del craxismo, fu un decennio di crescita

vertiginosa, ma i debiti aumentarono di brutto.

Poi arrivarono i forzafasciopadanari e fecero due tipi di danni: il primo economico a furia di

ruberie, il secondo (ancora piu' grave) morale, furono sdoganati ladri, corrotti, fascisti e mignotte.

Il resto e' stora recente, un paese allo sbando con una fauna incompatibile con l'ambiente,

e con default imminente.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Lunedì 18 Novembre 2019 23:21

Oh mi raccomando, seguiamo i consigli di Gano di abbassare i toni eh??!!!!!

e sai quante volte ho sentito il "paghiamo tutti così paghiamo meno" e oggi Xtol vi ha chiuso con il suo grafico la bocca per l'eternita'....!!!!!

Evasione al 100%!!??? te sei fuori di melone, mio padre ha sempre pagato fino all'ultima lira.... vala' vala'....

Sei un POLLO DA COMPETIZIONE...!!!! capisco che a  fine ciclo si diventa buonisti per far bella figura davanti a S. Pietro, ma proprio mone quello lo eviterei eh :).

 

 

 

ps. comunque Oscar, mi scuserai, ma ti voglio troppo bene...non ti conosco di persona, ma qui su cobraf siamo come due vecchi che litigano sempre, io quando leggo gli insulti altrui mi incazzo e replico e proprio non li sopporto, ma te, quando mi insulti mi fai incazzare, ma ho anche il sorriso...sei un grande vecchio :).

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente


 Last edited by: Bullfin on Lunedì 18 Novembre 2019 23:23, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Lunedì 18 Novembre 2019 23:11

Bullfin,coglione!!! è dagli anni 60 che sento quelle stronzate ,scritte sotto,quando l'evasione era del 100% ed è stata la causa di tutti i problemi,

evasione e ruberie ,hanno inginocchiato il paese,ma risorgeremo!!!!


 Last edited by: traderosca on Lunedì 18 Novembre 2019 23:12, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Lunedì 18 Novembre 2019 23:09

Morphy,

di quella roba li' me ne sono occupato dall'inizio, dal 2007, se ti racconto che storia travagliata

ha avuto ti metti a ridere.

Dopo 12 anni e' ancora piena di errori, il metodo di alimentazione e' complicatissimo, basti

pensare che l'intermediario non ha la possibilita' di controllare cosa cacchio ha spedito e cosa

hanno ricevuto.

Il motivo per cui la usano poco o niente e' proprio questo. Di recente c'e' chi si e' ritrovato delle

boiate pazzesche sull'isee e la fonte e' proprio quella roba li'.

 


 Last edited by: antitrader on Lunedì 18 Novembre 2019 23:10, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Lunedì 18 Novembre 2019 23:02

Certo che invecchiare così male e con l'arteriosclerosi...sai cosa accadra' vecchio? che piglieranno i pesciolini e i grandi pesci sguazzeranno...(con i soldi gia' fuori), fesso di uno..

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Lunedì 18 Novembre 2019 23:02

Morphy, non è un problema tecnico,ci vuole una volontà politica per schiacciare il bottone.......

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Morphy on Lunedì 18 Novembre 2019 22:56

Oscar non dire stupidate, almeno tu che ne capisci di informatica. L'infomatizzazione pubblica è una sciocchezza solo a nominarla. Altro che schiacciano un bottone e conoscono tutto, al massimo quando schiacciano un bottone scoppia la tastiera.

 

Un'armata di buffoni...

 


 Last edited by: Morphy on Lunedì 18 Novembre 2019 22:57, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Lunedì 18 Novembre 2019 22:49

Evasori avete chiuso!!!! conosciamo i vs c/c,le vostre carte di credito,i titoli di stato,le azioni,il patrimonio immoboliare,pure le cassette di sicurezza!!!

mani in alto,arrendetivi!!!!!!

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Lunedì 18 Novembre 2019 22:15

Non ce la farai mai...amen.

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Lunedì 18 Novembre 2019 22:14

Morphy ha dalla parte sua la PANZA!.

-------

Bull, è esattamente il contrario. Quello che ha la sensazione delle cose prima di vedere i dati sono proprio io.  Poi trovo nei dati conferma delle sensazioni a pelle.

 

Willis, non ti credo...

è impossibile assumere più di due filippini a distanza....il terzo e da lì in poi tutti i successivi è sempre un loro parente (hanno famiglie che non ci starebbero neanche a Buckingham Palace!) che ti propinano senza che tu possa opporti....;)))

 

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 18 Novembre 2019 22:16, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Lunedì 18 Novembre 2019 22:10

non ricordo di Gano comunque ha ragione , io di filippini/e ne ho assunti nel tempo direttamente dal loro paese una decina tutti mai visti né sentiti prima

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Lunedì 18 Novembre 2019 22:09

Continui a non capire un cazzo Gian, io provo con spirito di amicizia (a volte un po' ruvido) e caritatevole a spiegarti ma continui per la tua strada.

Insomma mi approprio di un concetto non mio....tu usi i dati, e le statistiche e mia nonna in cariola, mentre Morphy ha dalla parte sua la PANZA!.

Ecco l'ho detto, o lo capisci altrimenti non replicare nemmeno non leggo è tempo perso... buona notte.

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Lunedì 18 Novembre 2019 22:06

, tutti assumono gente sconosciuta mai vusta né sentita che vive a migliaia di km di distanza 

-------------
è quello che ha sempre pensato Gano, che diceva che solo quelli sui barconi erano irregolari e che pensava che tutti gli altri stranieri presenti in Italia fossero arrivati da regolari. Ricordi?

Lui infatti faceva subito l'equazione : irregolare = delinquente.

 

 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Lunedì 18 Novembre 2019 22:01

Poi non credere a tutte le minchiate di Willys

---

 

Gianlini, dai retta a Morphy

'Non è pensabile che un filippino, per esempio, venga assunto a distanza da una famiglia, senza che lo conoscano'

ma che dici Gianlini, tutti assumono gente sconosciuta mai vusta né sentita che vive a migliaia di km di distanza 


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 18 Novembre 2019 22:04, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Lunedì 18 Novembre 2019 21:52

Bull, con un tasso di urbanizzazione del 70 %, le periferie campagnole (pur forse sovrarappresentate su questo forum) contano poco sul totale!

E ancora meno contano queste dinamiche da paesello in cui chiami il vecio a cambiarti il rubinetto (una volta ogni due o tre anni).

Invece nella sola Milano hai 40 mila o forse 50 mila colf filippine o sudamericane. Gano può fare lo spiritoso quanto vuole, ma se uno va a vedere i propri capitoli di spesa, seicuramente la pulizia della casa o lo stiro o se uno ha figli piccoli la babysitter costituiscono una fetta non indifferente della spesa. quindi a livello macro sono numeri importanti.

 

Fortuna che io sono quello che non capisce niente: (scrivevo proprio oggi che negli ultimi 10 anni è aumentata l'evasione e il nero, anzi il grigio, esattamente lo stesso termine che ho utilizzato stamattina nel post di ripsosta ad Anti!)

In sette anni "scomparse" 210 mila colf e badanti

In calo il numero di stranieri impiegati regolarmente nelle famiglie italiane, mentre cresce il lavoro nero. Colpa "di una politica che non ha saputo riformare il welfare familiare", denuncia Andrea Zini, presidente di Assindatcolf, che chiede il ripristino dei decreti flussi

12 novembre 2019

MILANO - Ripristinare i decreti flussi e dare la possibilità ai migranti di arrivare in Italia con un permesso "per ricerca lavoro". È quanto chiede l'Assindatcolf (Associazione Nazionale Datori di Lavoro Domestico) che ha presentato di recente a Milano i dati del Dossier statistico immigrazione 2019 di Idos riguardanti questo settore. Su 859.233 colf e badanti regolarmente censiti negli archivi Inps a fine 2018, 613.269 sono immigrati. “Un numero - dichiara Andrea Zini, vice presidente Assindatcolf - in costante calo dal 2012 ad oggi, quando i lavoratori stranieri regolarmente impiegati nel comparto erano 823mila. In 7 anni si sono, dunque, persi 210mila posti di lavoro a causa di una politica che non ha saputo riformare il welfare familiare e valorizzare questa forza lavoro, contribuendo al contempo al dilagare del lavoro ‘nero’ o ‘grigio’ che nel settore ha percentuali altissime: si stima, infatti che 6 domestici su 10 siano irregolari, ovvero 1,2 milioni di lavoratori”.
Quei 200 mila posti di lavoro non sono stati in realtà "persi" ma, molto probabilmente, sono diventati posti di lavoro in nero. Da qui la necessità di adottare politiche che facciano emergere l'irregolarità, dando la possibilità di entrare in Italia regolarmente sia con i decreti flussi ma soprattutto con una riforma delle norme sull'immigrazione che permettano di venire in Italia per cercare un lavoro. "Non è pensabile che un filippino, per esempio, venga assunto a distanza da una famiglia, senza che lo conoscano -aggiunge Andrea Zini-. Oggi di fatto possono arrivare solo irregolarmente".

https://www.superabile.it/cs/superabile/lavoro/20191112-nf-colf-e-badanti-in-meno.html


 Last edited by: gianlini on Lunedì 18 Novembre 2019 22:02, edited 5 times in total.