W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 11:13

vabbé, tu consideri anche l'immutabilità dele norme salviniane

non credo

e comunque la faccenda non cambia

tutti saremo rimpiazzati dalle macchine nelle attività attualmente retribuite

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 11:09

veramente eri tu a parlare di immigrati come un prossimo problema

il prossimo problema siamo tutti

che 'io e te possiamo metterci a fare qualche altra cosa' è una tua idea assurda e inesistente


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 11:11, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 11:05

anche tu impossibilista :-))

 

si sta cercando di replicare il cervello umano, Kurzweil prevede la singolarità entro il 2045 e le capacità umane raggiunte dalle macchine nel 2029 ...

 


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 11:07, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:59

tutti saremo un problema ingestibile per il denaro ed il capitalismo

non è un problema che riguarda solo gli immigrati, alla whirpool a Napoli sono tutti terroni storici bianchissimi

le macchine non scelgono chi sostituire, le macchine non sono razziste, bianco giallo nero rosso come ti pare per le macchine è lo stesso

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 11:01, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:51

io sto solo dicendo che Toni Iwobi NON è arrivato con le norme di salvini e ha avuto l'opportunità di mettere a frutto i suoi talenti

chissà quanti Toni Iwobi ci sono qui in giro 'clandestini' impossibilitati ad avere lo stesso futuro di Toni

per le norme di un deficiente mantenuto strapagato da 26 anni per sparare cazzate noi stiamo perdendo opportunità

tutto qui

 


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:54, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:46

Gano, ma lo hai capito o no che il tuo

'Persone che per lo stato italiano non esistono. '

DIPENDE DA SALVINI ?

 

schiavo lo diventi se ti è reso IMPOSSIBILE integrarti e lavorare regolarmente , non dipende da come sei arrivato o da chi sei


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:48, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Venerdì 13 Settembre 2019 10:42

C'era una volta il Trota che giocava col videogioco "dagli al clandestino".

Poi si son perse la tracce, le ultime segnalazioni lo davano in aperta campagna a

coltivar cipolle e ad allevar maiali.

Ecco, questo e' uno splendido esempio di integrazione da manuale.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:36

non posso riportarti le centinaia di migliaia di persone negli anni arrivate 'clandestini' integrati perfettamente qui, hai pure il tuo avatar di uno non propriamente 'disadattato' ...

:-)

 

il lavoro (fai qualcosa che qualcuno ti paga) e il capitalismo saranno un ricordo fra un decennio, non fra una settimana, fra un decennio ... sono ottimista, eccessivamente ? non credo ma può essere

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:38, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Venerdì 13 Settembre 2019 10:33

E gia', l'integrazione.

Sono andato al bar a farmi un  grappino (carburante per la panza operativa), alla cassa la cinesina sorridente

la quale, come sempre, ha fatto regolare scontrino, e al bancone la milanesina tutta incazzata (come sempre)

la quale mi avrebbe volentieri tirato dietro lai grappa con tutta la bottiglia.

L'integrazine e' effettivamente una roba seria: riusciranno gli italieni ad integrarsi fra qualche decennio?

Ah, saperlo!

E' il capitalismo bellezze (e il Comunismo non lo avete voluto).

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:25

i 4 indiani morti ieri al nord erano riusciti a integrarsi benissimo , pagavano le tasse , non erano laureati col massimo dei voti, dalle mie parti vicino Latina gli indiani sono schiavi

 

dipende dalle norme che hai , quei poveri morti ieri al nord hanno usufruito di norme diverse da quelle di salvini .. TU devi capire che il destino 'schiavi al soldo della mafia' è frutto delle norme TUE, NON è un destino


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:27, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:17

chi non capisce un cazzo sei tu

non si tratta di Africa o meno, si tratta di immigrati, anche se arrivassero poco scolarizzati (tutto da dimostrare e tanti arrivati così addirittura si laureano qui, i filippini che lavoravano per me erano tutti scolarizzati, il capo famiglia ingegnere elettronico) non significa l'impossibilità di integrazione che sostieni, l'impossibilità c'è con le norme di salvini che obbligano l'immigrato a lavorare in nero senza alcuna possibilità d'integrazione, non possono pagare le tasse e farsi un futuro, con norme CIVILI l'integrazione è il destino INEVITABILE di tutti gli immigrati con qualsiasi scolarizzazione (come Sadiq figlio di quasi analfabeti secondo i nostri standard anche da noi i loro figli potranno mettere a frutto i loro talenti)


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 10:19, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 09:59

Gano, gli yankees hanno avuto obama-soetoro, a Londra c'è Sadiq Khan ... un pò di ottimismo

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Venerdì 13 Settembre 2019 09:17

La ragione è la grande incoerenza, eterogeneità 'etnica', con le relative differenze hardware e software.

Ovviamente il fatto che siano stati importati come schiavi aumenta lo stridore dell'eterogeneità,

visto che i 'Bianchi' tendono a continuare a considerare i 'Neri' come una sottospecie schiava, atta a servirli nei lavori umili.


 Last edited by: Tuco on Venerdì 13 Settembre 2019 09:25, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Venerdì 13 Settembre 2019 08:39

Come per E-Cat ed il Trottolone Egizio d'altronde.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 08:38

'Per la manifattura di alta qualità, mai.'

gli impossibilisti ci saranno sempre ... :-)

per la mobilità elettrica avevo messo nel thread apposito l'utilitaria elettrica renault (un suvvino più bello della panda) a 7900 euro in vendita oggi in Cina e pare in arrivo anche da noi tra 2 o 3 anni ... https://europe.autonews.com/frankfurt-auto-show/renault-plans-low-cost-ev-europe

 

Gano, è un problema di società, il Canada è di fianco agli yankees e i problemi non esistono


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 13 Settembre 2019 08:46, edited 2 times in total.