W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Domenica 24 Settembre 2017 10:35

Sono venuto a Milano ed era deserta,

-----------

Oscar, puoi non fidarti di me , ma te l'ha confermato anche l'altro milanese, Anti.

Devi essere finito nell'unico buco di Milano senza turisti, forse anche solo per qualche circostanza temporale, o forse più banalmente perchè quello con meno negozi interessanti per lo shopping.

Milano è pienissima di turisti ad agosto, tanti però non vanno a Brera, questo è vero, quella zona della città era molto più vivace anni fa di adesso (il motivo, a parte che moltissimi sono turisti interessati più allo shopping che all'arte, è che probabilmente a vedere quadri è meglio andare agli Uffizi o ai Musei Vaticani)

A Brera vanno le sciure di Bergamo o Vercelli nella gita acculturata della domenica.

Qui un altro articolo esauriente a riguardo.

Secondo i dati della Camera di Commercio di Milano, nel primo semestre dell'anno l'occupazione delle camere è aumentata dal 64,9% al 70,6%, una quota superiore a quella registrata in città come Roma o Venezia, e al pari di metropoli estere come Vienna.

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2017-08-03/a-milano-tre-milioni-turisti-sei-mesi-174902.shtml?uuid=AE4CjS8B

 

 


 Last edited by: gianlini on Domenica 24 Settembre 2017 10:47, edited 4 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Domenica 24 Settembre 2017 10:03

Gianlini,ecco come si possono interpretare in modo distorto i numeri. Secondo te e Sala uno straniero viene in Italia per visitare esclusivamente

Milano oppure Venezia,Firenze,Roma e altre localita? Certo che da Milano transitano milioni di persone per diversi e ovvi motivi.

Vuoi la dimostrazione? Nel mese di agosto quando viene a mancare la componente lavoro ed in circolazione vi sono turisti puri,Milano è deserta.

Sono venuto a Milano ed era deserta,nello stesso periodo se fossi andato a Venezia,Firenze,ecc c'era l'invasione dei turisti,addirittura a venezia

avevano chiuso le entrate per troppo affollamento e tutti stranieri!!!!!!!

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Domenica 24 Settembre 2017 09:52

Gianlini> "Secondo me l'ordine è partito da Bruxelles..."

 

Possibile. Sono tanti gli ordini che partono da Bruxelles, cioè oramai potremmo dire dalla Germania.

 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Domenica 24 Settembre 2017 08:42

Con buona pace di Oscar e di quello che "figurati se vengono a Milano!"

Milano, Sala: «Sono otto milioni i turisti in città. Così batteremo Roma»

Il sindaco di Milano: «Quest’anno supereremo il tetto di visitatori. Per l’economia e la reputazione della città è un traguardo fondamentale»

Milano batte Roma nel turismo: «Quest’anno supereremo gli 8 milioni di visitatori e per l’economia e la reputazione di Milano è fondamentale», ha detto il sindaco Giuseppe Sala, ospite della sfilata di Antonio Marras nel cantiere del Teatro Lirico. «Quindi supereremo Roma?» gli viene chiesto. «Pare di sì», ha risposto il primo cittadino. Per la città, comunque , si tratta comunque di una conferma: non è il primo anno infatti che Milano batte Roma nel bilancio dei turisti. Anche l’anno scorso aveva ottenuto il primato con 7,7 milioni di visitatori.

http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/17_settembre_23/milano-sala-sono-otto-milioni-turisti-citta-cosi-batteremo-roma-7ed1a810-a054-11e7-bad7-1b467cbbafcc.shtml 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 17:56

Sicuramente essendo cresciuto all'interno del Partito Comunista Italiano, è una persona seria e preparata.

Per il resto il posto di ministro è il meno sicuro al mondo; se è lì e rimane lì, vuol dire che ha uno sponsor con le spalle belle larghe.

 

Guarda la tempistica : Minniti è stato nominato a metà del dicembre 2016.. E' possibile che l'elezione di Trump abbia convinto i vertici della sinistra europea che stavano rischiando la poltrona se non avessero virato con decisione sul tema immigrazione, e che la nomina di Minniti, proprio nel Paese più sotto pressione su quel tema, rientri in quest'ottica.

All'interno della sinistra europea (e dei suoi danti causa) si è poi probabilmente sviluppato un "partito" contrario a questa virata ed ecco che da marzo in poi sono misteriosamente comparse al largo della Libia le navi delle ONG, con aumento degli arrivi e episodi clamorosi. La battaglia fra le due fazioni è durata da aprile a luglio, e con il decisivo apporto di Macron, è stata definitivamnete vinta dalla fazione Minnitiana a fine luglio, con la ritirata delle ONG e il crollo degli arrivi.

Ancora ieri, uno dei rappresentanti della fazione ONG, Gino Strada, criticava aspramente Minniti. Ultime polemiche di una battaglia ormai consumata.

Macron è stato decisivo nel portare i libici a partecipare attivamente alla vicenda, e di improvviso le ONG si sono trovare cannoneggiate dalle motovedette libiche. Per questo dico che è stato fondamentale il suo apporto.

 

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 18:22, edited 8 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 06 Settembre 2017 17:45

Non lo so. Non ho idea se ci sia una regia centrale o cazzi e mazzi vari, se le decisioni siano frutto della volontà di Minniti o se siano state prese a Roma, a Bruxelles, a Washington o a Mosca, nella sede PD, del Grande Oriente, in Vaticano o su qualche altro pianeta, e soprattutto non ho modo di saperlo. Quello che so è che Minniti è il miglior ministro che abbiamo avuto negli ultimi 10 - 20 anni e che ha preso di sprovvista i vertici del centro sinistra e della sinistra di governo nostrale. A cominciare dalla Boldrini, direi.


 Last edited by: Gano di Maganza on Mercoledì 06 Settembre 2017 17:50, edited 3 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:55

Secondo me l'ordine è partito da Bruxelles, a livello dell'area dei partiti europei del centrosinistra a cui appartiene il PD (non ho idea di come si chiami)

Con tutta probabilità, come dici tu, questo ha scavalcato anche una buona fetta del PD nostrano, che si è trovato spiazzato e sbugiardato.


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:56, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:43

Ammetto che di Minniti non avevo mai sentito parlare prima e che prima facie, per aspetto fisico e piglio, pensavo provenisse da una carriera nelle Forze dell'Ordine.

Invece era addirittura un deputato dell'Ulivo!

Però su Wikipedia ho trovato quello che ho postato, e mi sembra tutt'altro che un outsider del PD. Ha fatto parte dei governi di D'alema, Prodi, Letta, perfino Amato.....dubito che non sapessero chi era e come la pensava.

 

La notizia sull'accordo del 31 marzo, tu l'avevi letta da qualche parte? a me era sfuggita, ma mi sembra che non fosse nemmeno stata molto diffusa.....


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:49, edited 4 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:38

Non so niente dei rapporti tra Minniti e il PD, però mi sembra uno fra i migliori ministri che l'Italia abbia mai avuto. Non so se il PD non si aspettava un Minniti così in gamba e così refrattario alla narrativa sugli immigrati e come dicevo prima, la prossima scelta elettorale del Primo Ministro da parte del PD metterà alla prova la serietà del partito e del sistema Italia.


 Last edited by: Gano di Maganza on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:43, edited 3 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:36

A me ad esempio questa notizia era completamente sfuggita. A voi?

 

"Il 31 marzo a Roma è stato firmato un accordo con un rappresentante del governo di Tripoli e circa 60 capi delle tribù per contenere i flussi migratori a sud (confine con Algeria, Niger e Ciad), mentre a nord sarà operativa la guardia costiera contro gli scafisti grazie a 10 motovedette ristrutturate [11]. "

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:18

Gano, avrà battuto la testa allora,.... ha un CV tutto DS-PD....l'ordine di  bloccare i migranti è partito da più in alto che non dalla sua testa, io ho detto Macron, ma vista la tempistica bisogna chiamare in causa qualcun altro ancora*.....

 

È stato dirigente dei Democratici di Sinistra, sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio (Governo D'Alema I e II), sottosegretario al Ministero della Difesa (Governo Amato II) e Vice Ministro dell'Interno (Governo Prodi II), Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega ai servizi segreti nel Governo Letta dal 17 maggio 2013 al 22 febbraio 2014 e nel Governo Renzi dal 28 febbraio 2014 al 12 dicembre 2016.

Alle elezioni politiche del 2006 fu rieletto in Calabria alla Camera dei deputati come capolista dell'Ulivo.

 

* infatti è stato nominato a dicembre 2016 (quindi quando ancora nessuno conosceva Macron) e già a gennaio 2017 aveva avviato i primi contatti con Tripoli - quando ancora quindi la dottrina PD in pubblico appariva saldamente pro-accoglienza, già si muoveva in modo deciso qualcosa ai vertici

 

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:31, edited 6 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:04

Non saprei dire dei Campi Elisi, ma sicuramente Minniti è stato fondamentale nel fermare gli sbarchi. Non si è arreso alla “narrazione” sugli immigrati e ha combattuto per fermare gli sbarchi. Minniti infatti è stato "un imprevisto" all'interno del PD, troppo bravo rispetto a tutti gli altri. Forse il miglior ministro che abbiamo avuto in decenni. Vedremo se il PD è un partito serio, se cioè il prossimo candidato Primo Ministro sarà lui o no. Se sarà lui prometto che voterò PD.


 Last edited by: Gano di Maganza on Mercoledì 06 Settembre 2017 16:05, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Mercoledì 06 Settembre 2017 14:30

Minniti sarà, forse, un buon esecutore, ma gli ordini sono partiti dagli Champs Elysées

 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 06 Settembre 2017 14:28

Pana > "chissa che direbbero se il comune di rimini pagasse gli avvocati dei 4 stupratori..tutti sulle ruspe ad asfaltarli vero?"

 

Certo. perché ci sarebbe qualcosa di strano?  O pana, ma che 'aspita domande fai?

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: pana on Mercoledì 06 Settembre 2017 14:27

solo di minniti? anche le riforme economiche di trump stanno facendo ripartire l africa