Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Venerdì 18 Ottobre 2019 08:15

'E per dirla tutta non saranno certo i 5S a fermare questa reiterata ingiustizia a danno dei più debol'

 

ma questo lo pensi tu che ti lagni e ti adegui, il M5S è formato dai più deboli, è gente normale, è il popolo, non essendo casta ristretta è incorruttibile ... ora si elimina la corruzione , l'evasione , Luigi diceva che ai grandi evasori si sequestra un importo SUPERIORE a quello accertato perché è ovvio che un evasore evade sempre, ogni giorno , ogni anno della sua schifosa esistenza

il M5S prova a stroncare le ingiustizie, uno normodotato lo dovrebbe sostenere invece di lagnarsi adeguarsi ai cessi e disprezzarlo

 

sulle pensioni Anti concordo, è assurda la pensione commisurata al versato , il primario ospedaliero da 15.000 euro a natale deve avere la stessa pensione del bracciante, se hai guadagnato tanto nella tua vita lavorativa hai già messo da parte più che a sufficienza, gli assegni pensionistici devono essere identici, non devono esistere pensionati che rovistano nelle cassette delle verdure buttate al mercato

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Venerdì 18 Ottobre 2019 07:36

Share to TwitterShare to StampaShare to LinkedInShare to Più...

Per tornare alla questione del prelievo forzoso. Per quale ragione dalla vasca da bagno devo togliere acqua con il secchio quando è più ragionevole chiudere il rubinetto. Forse si ha paura di perdere consenso elettorale così facendo?

 

Ricordo a tutti che in Ighilterra in una legislazione sono stati licenziati mezzo milione di impiegati pubblici...

 

 

 

ohhhhhhhhhhhh finalmente un discorso serio. Non le cazzate del terrone....

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Venerdì 18 Ottobre 2019 01:08

E' una vita che tuono contro le pensioni, fosse per me le metterei tutte a 1000 euro a mo' di sussidio.

Con la patrimoniale vai a "recuperare" anche il pregresso, il megapensionato ha di sicuro un CC

bello rotondo e allora gli dai una bella tosata a mo' di "oro per la patria" che tanto piace ai fascisti

del forum.

Oviamente non e' che lo fai per sfizio o per sadismo, il costo dei debito italiano e' ancora sopra il

3%, ci sono ancora in giro titoli con cedola al 9% tragico lascito del debito allegro dei lustri

passati.

Tra le altre cose, in epoca di tassi negativi, pagare il 3% su 2400 miliardi e' semplicemente

fallimentare. Certo, uscendo dall'euro te la puoi giocare in  modo diverso e lasciare che sia

l'inflazione a fare il gioco sporco, ma tanto, dall'euro non si puo' uscire come han ben capito

perfino gli stamparoli talebani.

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:53

Una patrimoniale è una patrimoniale e non risolve i problemi alla radice ma li tampona per un periodo più o meno lungo. Se credi che continuare a dare 1900 euro di pensione ad un ex insegnante sia giusto, ok va bene così. Contento tu...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:44

Il senso dela patrmoniale e' quello di risolvere il problema secolare del debito una volta per tutte,

se non togli il debito non puoi fare mai niente, se viene davvero la recessione (recessione che adesso

c'e' solo in cialtronia (tanto per cambiare), hai che la Germania puo'n fare deficit del 7% e si mette a

posto (e il DAX ringraqzia) e noi non possiamo fare un cazzzz, e questa faccenda dura ormai da troppi lustri.

Questa qui sotto e' la situazion dell'Europa, non c'e' nessuna recessione, ci siamo solo noi cialtroni  e ladri

sempre ultimi e la Germania in frenata esclusivamente per le trasformazioni in atto nell'auto.


Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:43

Per tornare alla questione del prelievo forzoso. Per quale ragione dalla vasca da bagno devo togliere acqua con il secchio quando è più ragionevole chiudere il rubinetto. Forse si ha paura di perdere consenso elettorale così facendo?

 

Ricordo a tutti che in Ighilterra in una legislazione sono stati licenziati mezzo milione di impiegati pubblici...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:38

Gianlini sinceramente mi devo andare a rileggere, non riesco a capire perchè tiri fuori la questione dei salari. Non mi sembra di aver parlato di salari. Anche perchè in Inghilterra le tasse sui salari le pagano i datori di lavoro.

 

Io ho solo messo una tabella riguardante le aliquote sui redditi...

 


 Last edited by: Morphy on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:47, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:24

Morphy,, a te manca il colpo d'occhio dei numeri e la capacità di elaborare al volo i dati (che a me non manca!)

Il salari medio in inghilterra è 35.423 pounds, su cui da tua tabella paghi quindi 4600 pounds, pari al 13 % circa

For those in full-time work, the average UK salary is £35,423 and £12,083 for those in part-time.

https://www.findcourses.co.uk/inspiration/articles/average-salary-uk-2018-14105

 

In Italia è 20.670 euro, su cui paghi circa 3300 euro, cioè il 16 % - come vedi le cifre si assomigliano abbastanza (e il rapporto fra 50000 pounds e 35000 euro da me fatto ad occhio è perfetto!)

MILANO - Il reddito complessivo totale dichiarato all'Erario nel 2018 (e quindi relativo al 2017) ammonta a circa 838 miliardi di euro (-5 miliardi rispetto all'anno precedente, -0,6%) per un valore medio di 20.670 euro....
il reddito medio dichiarato dagli imprenditori (titolari di ditte individuali che non hanno alle loro dipendenze dipendenti) è pari a 22.110 euro. Il reddito medio dichiarato dai lavoratori dipendenti è invece pari a 20.560 euro,
 

 Last edited by: gianlini on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:25, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Venerdì 18 Ottobre 2019 00:23

Che senso ha togliere soldi dai conti quando i conti si riempiono perchè c'è mal distribuzione. Qualche anno fa avevo una copia amica, lei insegnate alle superiori lui primario di un reparto ospedaliero, lei mi ha confessato che a natale con le tredicesime si vergognavano di andare in banca a ritirare gli assegni degli stipendi che ammontavano a 15.000 euro. Questi poi essendo tirchi come degli ebrei, avevano dei conti correnti che straripavano di danaro. E come loro c'è piena l'Italia.

 

Abbiamo una politica da voto di scambio (che dura da decenni) e poi invece di ristrutturarla facciamo dei raid orizzontali sui conti, come se fossimo tutti ladri uguali. Antitrader, non siamo tutti uguali, e mi sono gia anche un po' rotto di raccontare la stessa storia. E per dirla tutta non saranno certo i 5S a fermare questa reiterata ingiustizia a danno dei più deboli. Sotto questo aspetto credo che siamo uno dei peggiori paesi del mondo...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Giovedì 17 Ottobre 2019 23:48

l'Inghilterra ha un debito pubblico basso, in virtu' del quale han potuto fare deficit a due cifre

che dopo han subito provveduto a riequilibrare.

Noi siamo divorati dal debito tra lo sconcerto degli asini stamparoli, quelli che Il debito si

cancella con un click. Non si cancella un cazzzz nemmeno con B&B ai vertici delle commissioni

finanze.

ci sono 1400 miliardi a far niente sui CC, basta una tagliata del 30% (con una franchigia di

poche decine di migliaiai di eruo) e metti le cose a posto, dopo puoi anche fare un taglio

vero delle tasse che deve essere almeno una decina di punti. Piu' si aspetta e piu' la tagliata

dovra' essere feroce, come ben sa la mia portinaia.


 il deficit ha raggiunto il punto più basso da 17 anni a questa parte, dopo essere diminuito del 41% in un anno”, sottolinea Italia Oggi. “Oggi il deficit è pari all’1,2% del pil per l’esercizio 2018-2019 chiuso il 31 marzo, contro quasi il 10% di dieci anni fa, dopo la crisi finanziaria”, e il debito pubblico complessivo è dato in discesa dall’84,6% all’83,1% del Pil.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Giovedì 17 Ottobre 2019 23:23

In Inghiltera c'è una franchigia che parte da 350 mila sterline fino a 1 milione su i due cogniugi. E comunque consumati tutti gli NRB puoi decidere di "donare" l'immobile ma con usufrutto. Credo che i Reali Inglesi comunque sia esenti da tasse, altrimenti sarebbero già in mutande.

 

L'Inghilterra la si può girare come si vuole ma le tasse rimangono basse. E lo saranno ancor di più se riescono ad uscire dall'UE.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Giovedì 17 Ottobre 2019 22:30

Occhio Bullfin che in Inghilterra la tassa di successione è al 40% !!!!!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Giovedì 17 Ottobre 2019 22:01

Evasione fiscale, in Inghilterra si combatte così

Volti e istantanee degli evasori in bella mostra sul web. Multe e prigione. E uno slogan da parte del fisco anglosassone: "Aiutaci a scoprire chi evade, dicci, fai i nomi"

 

 

 

la delazione come ai tempi di Roma prima che cadesse...ale'!.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Giovedì 17 Ottobre 2019 18:56

il BelPaese necessita di un repulisti totale e senza pietà dalla feccia che lo affoga ... fascisti leghisti razzisti evasori ladri vari eccetera bisogna sfondarli

 

senza la minima pietà

 

mai avere pietà con la feccia, è un errore imperdonabile

 

 

PS paghi sempre tutto con la carta e allora che cazzo sostieni gli evasori ? bipolare ?

 

io sono italiano , voglio vivere a Roma e voglio esigo Roma e l'Italia PERFETTA


 Last edited by: lmwillys1 on Giovedì 17 Ottobre 2019 18:57, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Giovedì 17 Ottobre 2019 18:47

"Roma due millenni fa vi portava la civiltà altrimenti restavate scimmioni".

 

Eheheh... alla fine voi romani cadete sempre li, l'Antica Roma. Te lo ripeto, non sono un evasore, pago le tasse fino all'ultimo centesimo, utilizzo la carta di credito da una vita per pagare, e da circa 20anni faccio spesa nei discount. Non aspetto certo un romano per vivere come Dio comanda, per cui capirai che faccio fatica a prender lezioni d uno che vive in una città che è divisa in cosche mafiose e da uno che parla spesso a sroposito di solare, cioè di una cosa che nel novero delle fonti energetiche è una voce nemmeno pervenuta.

Vai a leggerti i report di BP che è la bibbia delle fonti energetiche e smettila di seguire i Blog dei rimbambiti...