Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Mercoledì 01 Marzo 2017 16:20

Qui bisogna dare atto ad Anti di aver coniato il termine principe per definire il popolo italico: PALLONI GONFIATI.

 

Abbiate pazienza e vedetevi sto video, il tipo dice cose vere.

https://www.youtube.com/watch?v=sFfDQHWR450

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Mercoledì 01 Marzo 2017 15:42

I teorici del chiacchiericcio senza costrutto, provare a gestire una polleria no eh? Meglio fare i dipendenti del tanto vutuperato stato (e sparare boiate).


Il reddito di cittadinanza proposto dal M5S? In realtà, è un reddito minimo garantito. E sapete cosa è? Sono le riforme Hartz, sono i mini-job, cioè dare pochi soldi alle persone, fissando al minimo il livello del salario di riserva, concetto che chi è a sinistra dovrebbe conoscere, con il ricatto“. Così a Coffee Break (La7) l’economista Alberto Bagnai stigmatizza il reddito di cittadinanza, rispondendo all’esponente di Campo Progressista, Marco Furfaro, che invece si dichiara favorevole. “Il reddito minimo garantito” – spiega Bagnai  “è il modello adottato dalla Germania per prima, grazie a un simpatico ministro del Lavoro, Peter Hartz


http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/03/01/reddito-cittadinanza-bagnai-vs-furfaro-sono-le-riforme-hartz-dare-pochi-soldi-alle-persone-con-il-ricatto/3424586/

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 01 Marzo 2017 11:42

*ASTE BOND: Germania colloca 2,494 mld Bund 10 anni allo 0,25%
(END) Dow Jones Newswires
  March 01, 2017 05:40 ET (10:40 GMT)
  Copyright (c) 2017 MF-Dow Jones News Srl.

Il dax, solo oggi fa l'1,3 % in più....e uno dovrebbe aspettare 10 anni per prendere solo il 2,5? mercato super-distorto

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: pana on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:56

 

le prodigiose riforme economiche e fiscali del trumpone fanno miracoli pre oltreoceano in Cina !!!!

China factory activity continued to expand in February, with manufacturing PMI coming in higher than expected

  AH NO COME DIRE?? LE DEVE ANCORA PRESENTARE?


 Last edited by: pana on Mercoledì 01 Marzo 2017 11:03, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:46

allora vi dedico una canzone

https://www.youtube.com/watch?v=WkAmsX3wB-4

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:45

Ti capisco perchè in parte ho gli stessi problemi

Mi aspettavo tutt'altra giornata perchè immaginavo che il trumpanaro non potesse dire nulla di concreto.

E quindi speravo in un re-assessment ..

Ma chi si attende commesse militari ,tagli di tasse,infrastrutture,trivellamenti vari è convinto che il matto le farà.

Dopo tutto è il presidente degli USA e le lobby nel congresso contano.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:36

Hobi, ho troppo mal di stomaco anche solo a leggere quel nome, ormai....

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:31

Gianlini,questo è un boom da "trumpanaro ".

Quello che fanno le BC te lo dicono prima.

Non c'è nulla di incognito.

In Europa e Giappone tassi invariati e QE quasi a go go.

Quindi nulla di incognito.

Negli Usa 2 o 3 aumenti dei tassi nel 2017 e niente QE( salvo reinvestimento degli interessi ).

Anche qui poche incognite.

Solo il trumpanaro matto e l'atteggiamento del congresso Usa sono un'incognita.

Incognita però che i mercati al momento snobbano perchè le elite militar-industriali hanno riconosciuto nel trumpanaro "uno dei loro".

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:31

Mi avete fatto venire il mal di stomaco!!!!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:26

Time will tell!!!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:25

A me in questo momento interesserebbe solo  una cosa:

Un bel attacco cardiaco a Trump.

Ammetto che sarebbe un colpo di fortuna immeritato, ma è l'unica cosa che ormai farebbe cambiare la mia vita

e scusa se preferisco parlare di qualcosa che avrebbe un effetto positivo su di me più che su quello di 300 milioni di americani....

 

 

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:27, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:22

 Il suo disocorso e' pero' forse il primo davvero rivolto alla nazione intera, e non solo ai suoi fedelissimi sostenitori. Persino l'ostile Washington Post parla di un intervento 'sorprendentemente presidenziale', dove sparisce quella visione cupa che ha caratterizzato la campagna elettorale del tycoon e il suo primo mese alla Casa Bianca.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:22

Antitrader> "Se il trumpone non sara' convincente sulla riforma fiscale, o, ancora peggio, parla d'altro, domani vien giu' tutto."

 

Il Mago Otelma.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:14

Ho capito. Ma a me che cazzo me ne frega?  Ho solo ribadito che Trump ha fatto capire che non fara' piu' guerre, morti e distruzioni come invece hanno fatto Obama e Bush. Se poi son rose fioriranno.

 

Io non ho ne' la sfera di cristallo ne' sono nella mente di Trump per predire cosa fara' in futuro. Io ho solo preso atto di quello che ha detto: che non fara' i macelli in medio oriente che hanno fatto Obama e Bush, perche' ha modi migliori di spendere i soldi che andare in giro ad ammazzare la gente.

 

Ha quattro anni, forse otto, per dimostrarlo.


 Last edited by: Gano di Maganza on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:43, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:11

Nemmeno la WWII ha giovato ai tedeschi.

Però l'hanno fatta uugualmente!!  e nel 1946 erano sicuramente tutti pacifisti.

Trump lascia capire che queste guerre di Obama e di Bush (con costi enormi, migliaia di morti e milioni di rifugiati, e come dici tu distruzioni e destabilizzazioni) non le continuera'. Tutto qui.   - Esattamente come i tedeschi nel 1946. Tutti a favore della pace e non della guerra. 

Gli americani che hanno votato Trump e che hanno fatto le guerre del golfo SONO GLI STESSI. Tra l'altro appartengono anche allo stesso partito (i 6000 miliardi - cifra che ad ogni tuo intevento cresce - si riferiscono sicuramente più alle sanguinose guerre in IRAQ e Afghanistan, promosse da Bush - Repubbcliano, più che a quelle meno cruente delle primavere arabe e via discorrendo, promosse da Obama....)

Adesso, buon per loro, sembrano essersi ricreduti. Bene.

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 01 Marzo 2017 10:14, edited 2 times in total.