Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 23:29

"gli interessi li pagano tutti e gli americani anche belli rotondi adesso"

Agli Stati Uniti gli interessi sul debito pubblico costano 0 (zero) perché la Fed stampa all'occorrenza (ed il Tesoro ricomprerà a babbo morto); se non capisci nemmeno questo, non mi meraviglierebbe.

Per quanto riguarda il concetto che o prendi 2 centesimi o niente, guarda....nemmeno vale spendere il mio tempo a scriverti.

Statti bene a continua a ragionare di moneta pensando alla partita doppia!  


 Last edited by: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 23:31, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 19 Giugno 2018 23:22

Balle Compagno.

Il Comunismo da una parte, il capitalismo dall'altra, e i somari nel mezzo.

Se vai a chiedere a quelli a cui "hanno rubato la vita" (come dici tu) di votare  "Potere al Popolo" quelli ti mandano affancul! Ti dicono; Comunista sarai te!

Mettitelo bene nella zucca (vuota), il cpitalismo e' mercato, quelle attivita' li' nascono proprio in virtu' della disponibilita' di mano d'opera a basso costo, in alternativa chiudono e, al loro psto, non e' che arriva i pizzaiolo che ti da 20 euro per consegnare una pizza, non arriva NIENTE.

E' il capitalisnmo (che fa schifo) bellezza! E la situazione e' degenerata da quando anche la mia portinaia ha cominciato a sentirsi una capitalista in erba (marcia dei 40.000) facendo il gioco del padronato. Adesso la situazione e' degenerata e in italia e' molto peggio che altrove perche', oltre ai capitalisti, hai gli assessori aldri.

Ah gia', tutta colpa dellla stampa della moneta (e degli interssi), guarda caso il capitalismo funziona allo stesso modo in tutto il mondo (gli interessi li pagano tutti e gli americani anche belli rotondi adesso) e noi siamo sempre gli ultimi, ci sara' un motivo, o no?

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 23:04

"Quelli son lavoretti (e anche opportunita') per ragazzotti giusto per guadagnare un po' di euro per comprarsi l'iphone, non hanno (e non devono avere) nulla a che fare col mondo del lavoro. Pensare che uno possa lavorare per anni in quel settore li' fa orrore."

Classico e vergognoso* pensiero del piddino tipico (nel frattempo hanno creato una generazione di 40 enni precari, sottocupati, disoccupati cronici, tanto, dicevano, quei lavoretti sono per studenti.......ma ai loro figli lo trovavano un buon posto di lavoro. Il prezzo? Tradire l'italia).

* non qualifico mai i pensieri altrui, ma in questo caso faccio un'eccezione perché mi metto nei panni di giovani laureati disoccupati, ex ricercatori che alla sera lavorano in pizzeria, cococo rikiki ecc. ecc., e atutti questi HANNO RUBATO LA VITA! (o quasi), perché a un uomo se togli la dignità di un lavoro, hai tolto moltissimo.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 22:58

"Quelli di foodora glielo hanno detto papale papale al malcapitato Di Maio: guarda che se rompi le palle ce ne andiamo dall'Italia."

Ma porca puttana troia!!! e adesso come facciamo con i padroni delle solfatare??????????? altri posti di lavoro persi! Porca puttana!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 19 Giugno 2018 22:48

Hobi,

ne hai due esemplari qui sotto (di fessacchiotti).

Io ce la metto tutta per tentare di "civilizzarli" un po' (quando si dice la generosita' dei napoletani), ma e' tempo sprecato. Le semplificazioni (e il rettilianesimo) rappresentano l'humus naturale per lo sguazzare dei somari.

Ma torniamo alle cose serie: Di Maio andrebbe rispedito a Pomigliano, si e' messo a inseguire sul suo terreno un cialtrone naturale, abituale e imbattibile sul terreno della cialtorneria.

Come se non bastasse si e' preso il ministero piu' problematico e piu' sfigato dove, senza soldi, puoi solo ciarlare a vanvera.

Anche la storia dei riders, come fai a sostenere di voler normalizzare e normare un "lavoro" che consiste nel portare in giro 'a pizza ca' pummarola 'ncoppa?

Quelli son lavoretti (e anche opportunita') per ragazzotti giusto per guadagnare un po' di euro per comprarsi l'iphone, non hanno (e non devono avere) nulla a che fare col mondo del lavoro. Pensare che uno possa lavorare per anni in quel settore li' fa orrore.

Se ci mettono becco gli assessori in quei lavori li' il risultato e' che li riempiono di tasse (dicono che gli devono dare la pensione) e cosi' guadagnano ancora di meno.

Quelli di foodora glielo hanno detto papale papale al malcapitato Di Maio: guarda che se rompi le palle ce ne andiamo dall'Italia.

Poi si e' preso anche la patata bollente dell'Ilva, e quella dei centri per l'impiego che contano 8000 "lavoratori" (che non han mai fatto un cazzzz) voglio proprio vedere cosa minghia riforma.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 22:35

Saviano minaccia il silenzio contro Salvini; significa che non leggerò il suo commento quotidiano su ogni aspetto dello scibile umano?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lutrom on Martedì 19 Giugno 2018 22:10

Sì, è rassismo, infatti nota il colorito scuro da nigeriano del somarùn.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 22:10

"Da qui un po’ di nazionalismo becero è la mossa vincente per buttare un po’ di fumo negli occhi a milioni di fessi e guadagnare un po’ di voti."

Non è che con gli svegli come te staremmo ancora con monti e i piddini?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 22:08

....questo è rassismo!

Lui è come noi: può farcela (forse) :) 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Martedì 19 Giugno 2018 22:06

Sembra che siamo avviati verso il “ governicchio”.

Ed i soldi che non ci sono sono sostituiti da un po’ di cagnara.

Salvini si occupa di negri e rom.

Di Maio della lotta dei raiders ( sacrosanta ) e della legge Bramini ( pur sacrosanta ).

Ma qualche scagnozzo ...o sottosegretario non potrebbero occuparsene ?

Dopo tutto già i romani dicevano : de minimis non curat praetor.

Che si siano già resi conto che non possono fare un tubo ?

Così  un po’ di nazionalismo becero è la mossa vincente per buttare un po’ di fumo negli occhi a milioni di fessi e guadagnare un po’ di voti.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Martedì 19 Giugno 2018 22:08, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lutrom on Martedì 19 Giugno 2018 21:56

Lutrom, ma perché non metti a frutto i tuoi talenti insegnando le basi ad Anti?

---------------------------------

 

A parte che è un terrùn quindi c'è il rischio concreto che non paghi, poi lo vedo troppo affetto da somarite cronica ed acuta... 

A tal proposito ho trovato una (rara) foto (d'archivio) di quando si sforzava di frequentare l'università, non sapendo che occorreva il diploma delle superiori e non era sufficiente quello dell'asilo privato per disabili (mentali). 

 

 


 Last edited by: lutrom on Martedì 19 Giugno 2018 21:57, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 21:41

Azz!

https://www.youtube.com/watch?v=_4qxmfse5EI

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Martedì 19 Giugno 2018 21:32

Lutrom, ma perché non metti a frutto i tuoi talenti insegnando le basi ad Anti?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lutrom on Martedì 19 Giugno 2018 21:15

Grazie delle belle parole a favore degli insegnanti, Muschio!

Comunque per ora non andiamo assolutamente nella direzione da te indicata, causa governi presenti e futuri e causa italiani medi; di aumento di stipendi neanche a parlarne (quando facevo il vicepreside mi davano circa 120 euro netti in più al mese, in pratica circa 4 - 5 euro all'ora, con tutte le responsabilità -mi toccò pure andare in tribunale-; conclusione, ho lasciato perdere ed ora cerco di fare meno possibile, cioè mi occupo del sito della mia scuola che aggiorno quasi giornalmente con il GRASSO guadagno di una trentina di euro al mese!!!!!!!!).

Attualmente la situazione nella scuola è: se il ragazzo va male la colpa è del docente, non si deve bocciare (magari anche facendo copiare i ragazzi agli esami di stato), il cliente (cioè il ragazzo) ha quasi sempre ragione; i presidi a cui demens Renzi ha dato qualche potere in più vengono selezionati basandosi solo su esami PURAMENTE teorici, per cui ha presidi con problemi mentali tranquilli al loro posto per anni, ecc. ecc.

Devo ammettere che se sei un menefreghista totale quello dell'insegnante è un  ottimo mestiere: puoi andare in classe a non fare quasi niente (importante mettere tutti voti alti), anzi puoi anche fare del lavoro extrascolastico col computer (se hai classi tranquille), nessuno praticamente ti controlla  o quasi.

Però se lavori onestamente, rischi di dover avere una grande professionalità, di lavorare molte ore anche a casa, per essere pagato poco di più di un bidello (e poi vai da un medico somaro che per 10 minuti prende 150 euro, mentre tu li vedi con un mese da vicepreside).

Se tornassi indietro non farei l'insegnante (oggi il mondo del lavoro è cambiato, ma quando mi sono laureato io, in altri settori, potevo trovarmi veramente meglio, non fare i conti con i 3 euro per arrivare a fine mese, molti che al liceo erano in confronto al sottoscritto delle pippe, con altre lauree oggi stanno in condizioni nettamente migliori rispetto  a me -ripeto: oggi le cose sono cambiate, parlo di decenni fa-).

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: pana on Martedì 19 Giugno 2018 19:53

I-M-M-E-N-S-O- DI MAIOOOOOOOOOO

Di Maio: "Censimento da fare è sui raccomandati della pubblica amministrazione"

 

e uscimmo a riveder le stelleeeee