Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 14:22

Ho due aziende sotto le mie mani. una un caterpillar, l'altra un po' piu' scarsetta...Era in perdita prima che arrivassi, cassa pesantemente negativa. Poi taglio dei costi da parte mia e ordinativi di un grosso cliente hanno portato i conti bancari TUTTI in positivo al netto di finanziamenti (che ora sono o estinti o ve ne è uno oramai ridicolo).

In Italia il debito è sempre aumentato, gli interessi ora sono negativi per i bot e in linea con l'inflazione per i btp.....COSA VOLETE ANCORA VOI SOVRANISTI....ritornare a mettere in mano ai ladri nostrani la gestione della moneta dopo che per 60 anni vi hanno inculato??? mah...non vi capisco....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Lunedì 01 Gennaio 2018 14:19

bravo bullfin, debito creato negli anni 70 ma continua ad aumentare... ora mispieghi che senso ha pagare gli interessi sugli interessi?

capisci che i politici continuano ad arricchirsi e far assumere i figliocci nelle banche che detengono il debito pubblico?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Lunedì 01 Gennaio 2018 14:18

bravo bullfin, debito creato negli anni 70 ma continua ad aumentare... ora mispieghi che senso ha pagare gli interessi sugli interessi?

capisci che i politici continuano ad arricchirsi e far assumere i figliocci nelle banche che detengono il debito pubblico?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 14:17

meno male che hai cancellato Tuco, vedo che anno nuovo metodi antichi :)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:54

Oh gia' ci siamo meglio. La stampa a) ha delle conseguenze che ovviamente i sostenitori vi nascondono b) distorce gli incentivi all'azione. Come il comunismo non ti incentiva all'azione e all'efficienza, al progresso, lo stesso dicasi per la stampa.

Ipotiziamo che si stampi e tanto. Bene ora voglio da Draghi (che gia' lo fa in maniera scellerata) che mi dia un trilione per la mia azienda così non ci servono piu' le banche e posso battere anche Luxottica.

Capirete che vi è qualcosa che non va....ma con la stampa poi si arriva a queste conseguenze...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:46

Premesso che quel paper dell'Università del Sacro Cuore lo butterei nel cesso, Bullfin solleva un punto condivisibile: in Italia negli anni '70 è stato stampato per finanziare il malaffare e le clientele. Detto questo, come diceva Shera, stampare non è il male assoluto, dipende come lo fai. In molti casi può essere utile. Ottimo l' esempio della Cina. Durante la crisi dello spread avrei voluto avere una banca centrale capace di imporre la sovranità monetaria e quindi quella nazionale. Non poter stampare è ugualmente il male assoluto per tutta una serie di ragioni opposte.

 

Il problema sorge che privandoti di una banca centrale e di una moneta sovrana sei comunque nell' impossibilità irreversibile di stampare. E' come se uno che ha il vizio di andare troppo spesso a puttane si tagliasse l'uccello per ovviare al problema. E' vero, a puttane non ci va più ma ci sono situazioni nelle quali l'uccello serve. 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:40

Allora se credete che sia diventato piddino, quello proprio no!!!. Le mie idee sono liberl destrose. Sempre. Pero' economicamente sulla faccenda, euro, stampa non la penso ne come Berlusca, ne come Salvini, ne come Meloni, insomma non c'è nessuno del centro destra che abbia idee macro economiche che apprezzo. Se vi fosse di nuovo il movimento di Giannino voterei quello (anche se Giannino non mi piace per niente come persona...è un ipocrita).

Come detto dopo aver visto dati alla mano. Cambiare nella vita si puo' ...l'importante e non farlo spesso :).

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:36

Bullfin dubito che sia davvero tu, probabilmente qualcuno sta usando il tuo account...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:33

Eh caro Shera, siamo altro che dentro la caverna.... se parli del discorso della moneta per acquistare debito,ok. Anche questo "stratagemma contabile" ha vita breve. IN  economia chiusa ti porta all'inflazione quindi risultato zero, in economia aperta hai poi problemi di credibilita' (via cambio e flux di  capitale). Non ci sono pasti gratis...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:20

Stampare o non stampare? 

banalmente lo stato non deve pagare interessi sul debito, questo non significa che può stampare per finanziare il malaffare

come ho già spiegato se stampi per comprare pannelli fotovoltaici in cina, nei prossimi 20 anni importi meno petrolio e la moneta si rafforza

quindi stampare è come per un privato indebitarsi, o un'azienda quotarsi: se lo fa nel modo giusto si rafforza, si arricchisce, cresce...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:19

It’s easy to make sententious remarks to the effect that we shouldn’t look for gimmicks, we should sit down like serious people and deal with our problems realistically. That may sound reasonable — if you’ve been living in a cave for the past four years.Given the realities of our political situation, and in particular the mixture of ruthlessness and craziness that now characterizes House Republicans, it’s just ridiculous — far more ridiculous than the notion of the coin.cessary.

 

 

Si come di primo acchitto la cosa sta in piedi ma poi si va sempre nella stessa direzione.....credibilita' si chiama....in economia chiusa, stampi e generi inflazione, in economia aperta poi la credibilita' te la sbattono via cambio e flux di capitale....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Lunedì 01 Gennaio 2018 12:55

Auguro a Bull di stare nella Caverna tanti anni ( vedo che ci sta bene ), mentre chiede scusa a Anti, Hobi, Oscar, che lo stanno assertivamente ad ascoltare ( da fuori della Caverna insieme a pensioni non trascurabili e capitali acquisiti in ere peccaminose ).

Ovviamente ad alcuni su questo Forum non serve che io sottolinei il significato metaforico di ciò che ho scritto, ma magari, per qualcun'altro un po' più ingenuo, un aiutino può esser utile.


 Last edited by: Tuco on Lunedì 01 Gennaio 2018 13:00, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 12:46

Abbiamo assistito ad una dotta spiegazione del motivo perchè bisogna stampare...grazie shera del contributo del azzo che hai apportato...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: shera on Lunedì 01 Gennaio 2018 12:27

Come se facendo pagare gli interessi sul debito i politici diventano onesti... passano dalle mazzette sugli appalti ai rimborsi spese, alle leggi sui sacchetti di plastica

non sono opinioni, ma un dato di fatto i rimborsi spesa dei politici e la tassa sui sacchetti non prodotti dai renziani

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 11:55

Inizio con gli auguri a Tuco e Gano e a tutto il forum, pero' Tuco è stato particolarmente pesante nei termini e nelle pseudo supposizioni.

Ora non devo incensarmi nessuno, è gia' la seconda volta che me lo dici e la prima ti avevo gia' detto che non avrei mai piu' interloquito con te.

Ancora il mio cambiamento è frutto di analisi numeriche fatte da me e confermate anche da una tabella di Gianlini e da due tre grafici apportati da un utente non di questo forum

Infatti è evidente che

a) l'Italia ha fatto piu' debito di altri negli anni 70

b) l'Italia ha fatto debito quando non serviva

c) che i debiti vanno ripagati prima o poi e che comunque la stabilita' finanziaria è necessaria

d) sono stufo di sentire è colpa dei crucchi quando il debito degli anni 70 (e conseguente poi accumulo) ce lo siamo fatto da NOI!!!

e) sono stufo di sentire che possiamo incrementare il debito quanto vogliamo (basti pensare le centinaia di default sul debito pubblico che allego, la necessita' di Stati CHE STAMPAVANO di dover ricorrere ad emissioni estere per prolungare l'agonia

f) sono stufo di sentire di elargire banconote a gratis quando io mi sto e mi sono fatto il culo per emergere (si perchè sono stato a casa disoccupato sebbene non senza soldi).

g) sono stufo di sentire che le banche centrali acquistano i titoli e poi zac spariscono (chi dice questo è un criminale perchè prende articoli di BC in cui si parla di CONSOLIDATION e non di ERASER) perchè fa parte dei principi di consolidamento

h) sono stufo di sentire dire che con la lira tutto andava bene perchè andavamo avanti a botte di deficit...ovvero ti piace vincere facile.

i) sono stufo di sentire dire che negli anni 70 nulla era accaduto perchè con la SOVRANITA' MONETARIA avevamo chiesto piangenti dei finanziamenti a soggetti esteri...

l) sono stufo di sentire dire che matematicamente la cosa sta in piedi quando l'economia e vi insegna Pareto non è fatta solo di identita' contabili; l'articolo riportato dice grandi verita'. E' un dato di fatto che la stampa non fa decollare l'economia giapponese, è un dato di fatto che i giapponesi sono ferocemente nazionalisti e' vero che secondo i maggiori studi internazionali grande impatto ha la demografica (ma allora sono azzi per tutti nei prox decenni visto che è solo l'India che ha una demografia crescente per i prox decenni)...

M) quello che in un pseudo modello matematico non si riesce ad inserire è la CREDIBILITA' verso un soggetto e questo piaccia o non piaccia a Zibordi e seguaci vari. Tutte le loro seghe mentali rimangono tali se non puoi inserire queste cose come aspettative, credibilita', etc.

n) sono stufo di leggere che se usciamo dall'euro non ci sono conseguenze, tutti ci danno una bella pacca sulle spalle, che, e questa è una bestialita' e vuol dire essere in malafede dire che i mutui li ripagheresti in lire con tasso in euribor!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh!!!!!!!!!!!

E' per questo che vi dico come detto sulla base di assunti paretiani che di economia non capite niente, ne te Tuco, ne Zibordi.

So che posso essere tolto dal forum e in pratica non me ne frega,  buon anno.

 


 Last edited by: Bullfin on Lunedì 01 Gennaio 2018 11:57, edited 1 time in total.