Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Venerdì 18 Gennaio 2019 16:01

I test Pisa tengono conto di studenti in prossimità della fine scuola dell'obbligo e poi tengono conto di altri fattori di qualità, per esempio che non ci sia troppo scarto tra migliori e peggiori, o tra famiglie agiate e non agiate.

 

In Finlandia poi iniziano le elementari a 7 anni e fanno circa la metà delle ore di scuola, non si danno voti fino a 13 anni, e anche dopo i voti non devono mai essere negativi. Le verifiche sono solo scritte (da noi c'è pure l'orale chissa mai perchè???) e le contano sulle dita di una mano (mentre da noi, alle medie, sono almeno 170 verifiche all'anno), i compiti li fanno praticamente a scuola e le vacanze sono vacanze per cui vietato studiare. Tutte cose che naturalmente fanno inorridire l'italiano medio che da buon cristiano ritiene sia giusto, dall'anno zero in poi, metttere tutti in croce. Sostanzialmente questi non hanno ore di studio sulle spalle (perchè alla fine età o non età sono le ore che contano) ma ci battono alla grande. Poi arrivano i test Pisa e dicono che siamo delle zucche vuote. Se dovessero fare questi test a parità di ore di studio le cose per noi peggiorerebbero ulteriormente. Diciamolo fuori dai denti, in Italia il sistema pubblico in genere fa cagare e le scuole non sono escluse. Questo lo hai ammesso pure tu.

Tieni conto che alle elementari si fanno 40 ore settimanali da noi e 19 in Finlandia (questi studiano pochissimo). Segui il video sotto...

https://www.youtube.com/watch?v=b9cdT7gqPKk

Poi non enfatizzare sempre questa benedetta cultura umanistica che non serve più a una sega, se non a Sgarbi per sparare minchiate in televisione...

 


 Last edited by: Morphy on Venerdì 18 Gennaio 2019 16:17, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Venerdì 18 Gennaio 2019 15:22

Fondi Lombardia: condannati Bossi jr e Nicole Minetti

Il tribunale ha condannato 52 imputati fino a 4 anni e 8 mesi. A Romeo un anno e 8 mesi. "Il sistema c'era da 30 anni"

 

http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2019/01/18/fondi-lombardia-condannati-bossi-jr-e-nicole-minetti_bee302f7-3902-4b7e-8ab0-6ef99fd17399.html

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 18 Gennaio 2019 14:48

Visto che ci siamo vi ripropongo un capolavoro della cultura classica

 

Δέδυκε μὲν ἀ σελάννα
καὶ Πληΐαδες· μέσαι δὲ
νύκτες, παρὰ δ’ ἔρχετ’ ὤρα·
ἔγω δὲ μόνα κατεύδω.

 

E che se lo vadano a (ri)pigliar nel culo, i finlandesi ;-)

 

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 18 Gennaio 2019 14:57, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 18 Gennaio 2019 14:41

Morphy, i test PISA sono una grande idiozia. Vengono fatti tenendo conto di ragazzi a parità di millesimo di nascita.

 

Ora il caso vuole che gli stati che performano male nei test PISA siano quelli con un sistema scolastico basato su 13 anni. Hong Kong, Singapore, Cina, Olanda, Finlandia...  hanno invece tutti un sistema basato su 12 anni.  

 

Mio figlio dopo il 2 anno di liceo è andato in una scuola estera, (sistema basato su 12 anni) e si è ritrovato SPAVENTOSAMENTE indietro a matematica (e a fisica etc...), per la semplice ragione che là quello che noi facciamo in 5 anni lo fanno in 4, quindi al 3° anno delle superiori sono praticamente un anno avanti. Dopo aver arrancato sei mesi si è rimesso in pari e ora dopo un anno, è fra i più bravi, probabilmente perché ha un background molto più robusto: le basi le ha fatte infatti in modo molto più serio in un Liceo Scientifico italiano. 

 

È quindi ovvio che in questi test di matematica (o di fisica) del cazzo gli italiani facciano male. 

 

Sui test "reading" non ho idea. Ma che uno che traduce Platone e Cicerone, capace di recitare l'Antigone in trimeri e Virgilio in esametri legga peggio di un americano o di un finlandese non ci credo nemmeno se me lo giura col sangue di mestruo di vergine un Incappucciato di Tuco. Ma che se la vadano a pigliar nel culo, loro e i test PISA.

 

Ùltima Cùmaeì | venìt iam càrminis aètas;
màgnus ab ìntegrò | saeclòrum nàscitur òrdo.
Iàm redit èt Virgò, | redeùnt Satùrnia règna,
iàm nova prògeniès | caelò demìttitur àlto.

 

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 18 Gennaio 2019 14:58, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Venerdì 18 Gennaio 2019 13:53

se è per questo, dà sui nervi anche a me (che della nobiltà europea non potrebbe fregarmene di meno)

keynes era un socialista (per sua stessa ammissione le sue ricette si adattano meglio a un sistema totalitario), cioè un esperto nel fare il frocio col culo degli altri (ma anche col suo, come da biografi).

piace da morire a ogni politico, di dx e di sx (mi si faccia un es di un politico che non dica: "per rilanciare l'economia serve un grande piano di investimenti pubbllici")

rimane il problema dei problemi: la torta dell'economia cresce se cresce l'attività dei privati. punto

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Venerdì 18 Gennaio 2019 12:21

Keynes non era un idiota, semplicemente ha dato ai nervi a gente come Mises, Hayek, Friedman, perché aveva la ricetta per l’espansione economica

e il benessere dei povery. I su citati, nobili e difensori della nobiltà europea, non lo potevano sopportare, al punto di andare fuori di testa dall’ira.

Nel conoscerti su Cobra, non avrei mai detto tu fossi toscano infatti. Tuo padre com’era? Caratterialmente. Avrai preso da tua madre romagnola ( che

generalmente va detto, sembra gente simpatica ).


 Last edited by: Tuco on Venerdì 18 Gennaio 2019 12:46, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Venerdì 18 Gennaio 2019 11:17

ufff... tutto gratis, mi sa che non alla sig non hanno fatto studiare economia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Venerdì 18 Gennaio 2019 11:03

Vedevo che nei test Pisa di Ocse siamo gli ultimi (ci batte solo la Grecia e la Macedonia (cioè posti che non sono più nemmeno stati)). E' anni che Ocse ci dice di diminuire le ore di scuola, di compiti a casa e di alleggerire il numero di materie da studiare (ma noi come al solito ce ne infischiamo (noi siamo sovrani)). Alla fine, a fronte di un monte di ore studio che è il più elevato nel mondo occidentale abbiamo lo stesso la capacità di grattare il fondo del barile. Come del resto è per tutte le funzioni del nostro stato (forse comincio a capire perché ci spernacchiano tutti). Anche la Germania aveva i nostri stessi problemi fino a circa 10 anni fa (erano agli ultimi posti pure loro nel test Pisa), ma gli è occorso un solo anno per ribaltare tutta la situazione. Hanno applicato un modello scolastico moderno a qualche scuola e poi, visto che funzionava, l'anno dopo l'hanno esteso a tutte le scuole del paese (questi quando decidono non si perdono in tolksciò).

 

La Finlandia invece e "stranamente" è sempre in testa alla classifica Pisa, che è un test che verifica la capacità di problem solving degli studenti. Non proprio come i nostri studenti che, dopo anni di studio, arrivano addirittura a non riuscire a mettere in fila correttamente i cubeti (cioè hanno le teste che suonano a vuoto). Ma andiamo a vedere quali sono forse i motivi per cui i cittadini svedesi sono un po più svegli di noi. Certo, mi aspetto che subito dopo qualcuno posti le statistiche mondiali, sui suicidi, i divorzi, i negri, insomma qualcosa per cui si capisce chiaramente che i finlandesi fanno cagare...

 

 


 Last edited by: Morphy on Venerdì 18 Gennaio 2019 11:11, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Venerdì 18 Gennaio 2019 10:20

e nemmeno bolognese, ma romagnolo.

-------------

adesso è tutto chiaro!!! (la nonna di mia figlia è di Bertinoro)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Venerdì 18 Gennaio 2019 10:19

Dai si scherza Xtolll!

 

meglio così.

non sono tosco, mio babbo lo era.

e nemmeno bolognese, ma romagnolo.

ai tempi del test, il mensa italia aveva sede a montecatini, ma è passato un tempo sufficiente a rincoglionirmi..

 

quanto al mitico "bene pubblico" si definisca cos'è.

per me è togliere con la forza a qcn per darlo a un qcnaltro, quindi è il bene di qcn per il male di qcn altro

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Venerdì 18 Gennaio 2019 10:18

172 è molto alto. Complimenti

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Venerdì 18 Gennaio 2019 10:05

Siamo al governo perchè un’altra Italia è possibile e perchè noi italiani tutti insieme abbiamo iniziato a crederci. Siamo al governo per liquidare il sistema che si è impadronito di tutti i poteri e li ha usati contro i cittadini. Siamo al governo per cambiare completamente il modo in cui vengono utilizzate le risorse dello Stato.

Il Reddito di Cittadinanza è una bella notizia perché finalmente viene combattuta in maniera seria la povertà, perchè finalmente lo Stato si impegna a dare una mano a chi non trova lavoro, ma anche perchè con questo decreto quello che tutti dicevano che era impossibile, irrealizzabile, utopico, folle è diventato realtà. Da oggi nessuno potrà più permettersi di dirci che qualcosa non si può fare e se continuerà a farlo gli risponderemo ricordandogli questo giorno storico.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Venerdì 18 Gennaio 2019 10:00

Dai si scherza Xtolll!

Quindi sei tosco pure tu?

Pensavo di BO

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Venerdì 18 Gennaio 2019 09:56

il tuo?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Venerdì 18 Gennaio 2019 09:52

Allora è un problema di patologia mentale.