Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 22 Gennaio 2017 23:23

La firma non cambia nulla immediatamente, ma manda un messaggio simbolico molto forte perché le agenzie federali potranno usarlo per smettere di obbligare gli americani ad acquistare un’assicurazione. Alcuni parlamentari repubblicani in realtà hanno fatto capire al nuovo presidente che la semplice abolizione della normativa lascerà milioni di persone senza un’assicurazione sanitaria, se non si elabora un’alternativa.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 22 Gennaio 2017 23:11

Ha fatto anche un'altra cosa: ha tolto dal sito della casa bianca le pagine relative al clima e le ha sostituite col suo piano energetico (paticamente il carbone).Chi sa quanti messicani dovra' importare per fare i minatori, mi sa che il muro lo costruisce il Messico.

Tra le altre cose a Davos il Compagno Xi gli ha dato una lezione di ecologia, mentre gia' quello di Alibaba gliene aveva data una di economia.

 

Bull  

  By: Lmwillysuccio on Domenica 22 Gennaio 2017 23:01

'fatti non pugnette grilline'

 

che trumpone rientri tra i 'fatti' è indubbio ... :-)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 22 Gennaio 2017 22:33

L'ha gia' congelata....fatti non pugnette grilline...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 22 Gennaio 2017 22:27

A me sembra (nel senso che vado a memoria uditiva) che abbia detto che domani, lunedì, avrebbe firmato il decreto di cancellazione dell'Obamacare

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 22 Gennaio 2017 22:24

"Tanto per fare un esempio, Trump, il giorno dopo che si insieda può cancellare una riforma sanitaria (Obamacare) senza nemmeno predisporre un'alternativa. Tutt'un altro mondo."

 

Gianlini,per il momento è uno scoop,deve essere approvato dal congresso,va bene che Obamacare è un gran casino,ma eliminarlo

significa togliere la copertura sanitaria a milioni di americani,dovrà trovare una soluzione,oppure se ne sbatte i coglioni?vedremo......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 22 Gennaio 2017 22:07

Willis, non sto parlando di analogie fra i personaggi ma fra i sistemi.

Trump ha in effetti un potere quasi assoluto in mano, può disporre e fare quello che vuole.

Berlusconi non aveva assolutamente questo potere, tant'è che ha fatto pochissimo, anche di quello che probabilmente aveva tutte le intenzioni di fare.

Stiamo parlando di due poteri esecutivi totalmente diversi. Tanto per fare un esempio, Trump, il giorno dopo che si insieda può cancellare una riforma sanitaria (Obamacare) senza nemmeno predisporre un'alternativa. Tutt'un altro mondo.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 22 Gennaio 2017 22:06

sempre più rob de matt

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 22 Gennaio 2017 22:03

Ovviamente il riferimento, Oscar, era ora scrivo solo io e Gano cose DECENTI!.

Gianlini  

  By: Lmwillysuccio on Domenica 22 Gennaio 2017 22:01

'Confrontare quello che può, potrà, o potrebbe fare Trump in US con quello che avrebbe potuto, poteva, può o potrà fare Berlusconi in Italia è del tutto fuorviante e inutile.'

 

beh, analogie ci sono ... ricco sfondato che per questo dice di poter fare quello che vuole con qualsiasi donna, promette milioni di posti di lavoro, parla di infrastrutture, 'tranquilli con gli altri Paesi ci penso io', ecc. ecc. ... eccetto il fisico decisamente differente sembrano gemelli

certo, trumpone è infinitamente più pericoloso e destabilizzante del nano-porco

:-)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 22 Gennaio 2017 21:59

"Ora non scrive nemmeno piu' Nello....ci siamo solo io e Gano (che di tanto in tanto ha qualche problema neuronale e dice viva Grillo....ma non importa)....così non si puo' andare avanti..."

 

Bull,cosa leggi solo quello che scrivi tu....rob de matt

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 22 Gennaio 2017 21:56

Intanto il rally è partito nel medesimo momento che è stato annunciato Trump. Altro che rally di fine anno...

Per quel che rigurada gli investimenti in Usa la cosa regge. I ceo guarderanno il BEP. Quanto perdono dal poter portare la produzione di un auto in Usa comprata da un Usa. Quando gli costra al margine di piu' lo manderanno a FC. Secondo me ora come ora regge ma con la saturazione dei consumi Usa la cosa va avanti per un po' ma non per l'eternita'...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 22 Gennaio 2017 21:53

Ma cosa vuoi che fa Trump? Fa i cazzzz suoi. La diminuzione delle tasse e gia' sparita dai radar e, se fa troppo lo spiritoso, si becca una legnata da wall street e lo riducono a piu' miti pretese. Tra le altre cose il rialzo di novembre e parte di dicembre e' stato il classico rally di fine anno un po' amplificato perche' gli idici erano fermi da mesi in attesa delle elezioni.

Lo voglio proprio vedere in faccia il sign. Ford che toglie la fabbrica dal Messico per metterla in Ohaio, o Marchione che riporta a Torino la fabbrica che ha messo in Serbia. Intanto lo pigliano per il cul:


Trump presidente: industria dell’auto, farmaceutica e hi tech gli hanno già promesso oltre 20 miliardi di investimenti

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 22 Gennaio 2017 21:41

Ohhhhhh FINALMENTE un intervento decente (oltre i miei naturalmente)...

Ora non scrive nemmeno piu' Nello....ci siamo solo io e Gano (che di tanto in tanto ha qualche problema neuronale e dice viva Grillo....ma non importa)....così non si puo' andare avanti...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 22 Gennaio 2017 21:37

Confrontare quello che può, potrà, o potrebbe fare Trump in US con quello che avrebbe potuto, poteva, può o potrà fare Berlusconi in Italia è del tutto fuorviante e inutile.

Se vogliamo parlare di Trump, parliamo di lui e non di Berlusconi.