Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 19 Gennaio 2019 12:08

Gianlini> "Per questo io sono un grande fan di questo governo"

 

Tu fan di questo governo? :))))

 

Questa me la segno a futura memoria. Come il tuo voto per Salvini...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 11:42

Xtol, a noi ce ne frega nella misura in cui poi i cittadini di Recalceti vengono a chiedere l'elemosina a noi e ci tocca mantenerli. O magari peggio, spinti dalla miseria, si trasformano in banditi, ladri ed assassini.

In altra misura, almeno a me personalmente, non frega. Non risconosco alcun valore al concetto di Patria, ad esempio, se non il riconoscimento che sia un sistema di organizzazione del territorio che mi permette di vivere bene, ma mi è capitato recentemente un passeggero del centro Italia il quale parlando dei migranti si è scaldato in modo incredibile urlando (realmente) il suo attaccamento al suo Paese, al Paese dei suoi antenati, la sua gelosia verso l'Italia, il suo essere disposto a dare il sangue pur di difenderla, ecc.ecc.

Il concetto di Patria ad esempio è imposto o naturale?   Se partiamo dal concetto che ce lo fanno studiare a scuola, sembrerebbe imposto, ma se invece osserviamo che è un sentimento universale nel mondo allora verrebbe da pensare che sia naturale, o che lo sia ormai diventato. Probabilmente è ambedue, un concetto un po' naturale, e un po' imposto.

 

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 12:05, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 19 Gennaio 2019 11:36

bene, tu voterai per il remain in italy.

ma la domanda rimane:

ma a voi che c. ve ne frega se il comune di roncalceci secede e precipita nella miseria?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 11:31

Xtol, ma c'è anche il timore che qualcuno più furbo di noi, faccia il contrario, si coalizzi e poi ci schiacci con la forza di numeri molto più grandi.

Non bisogna mai esagerare con le idealizzazioni, ma restare ancorati alla realtà. E capire che spesso un compromesso pur con punti negativi è la soluzione migliore. Per questo io sono un grande fan di questo governo dalle due anime così contrapposte (a differenza di chi non vede l'ora che diventi o di destra o di sinistra tout court)

(su questo l'anima assolutista di romagnolo un po' ti porta fuori strada, secondo me)

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 11:36, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 19 Gennaio 2019 11:27

bene

quindi il timore di cadere nello stesso errore non c'entra nulla

e il desiderio represso di imitazione neppure

 

c'è solo "il timore che POSSANO STARE BENE e che quindi qualche idea di secessione possa venire anche a noi."

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 11:17

Pretendi che gli altri si comportino come te proprio perchè il comportamento difforme da te innesca l'insicurezza, l'incertezza, l'assenza di un paradigma uniforme a cui rapportarsi.

Comportarsi tutti uguali è il modo migliore per non doversi porre dubbi su di sè.

Pensaci bene, perfino quando vedi uno al supermercato che non prende il carrello ma tiene in braccio i prodotti, ti domandi "ma quello, cosa fa?e se gli cadono? perchè non prende il carrello come tutti gli altri?" ....(in realtà la domanda che ti fai è : ma forse lo potevo fare anche io?")

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 11:26, edited 4 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 19 Gennaio 2019 11:08

gianlini, sempre fischi per fiaschi?

qui non si parla di come vuoi comportarti tu (generico), ma di come PRETENDI che si comportino gli altri

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 19 Gennaio 2019 11:07

sì Gano, hai ragione, con un socialista è inutile discutere.

 

sempre Oscar Wilde:

Mai discutere con un idiota. Ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza
 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 11:03

Gano, quasi sempre nella riprovazione del comportamento altrui, c'è il desiderio represso di imitazione o il timore di cadere nello stesso errore. Altrimenti ci sarebbe l'indifferenza.

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 11:04, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 19 Gennaio 2019 10:48

XTOL> "a a voi che c. ve ne frega se il comune di roncalceci secede e precipita nella miseria? voi potrete godervi la scena ben chiusi nell'ovile, al riparo dai lupi libertari.."

 

Senza scrivere troppe supercazzole e scomodare perfino Oscar Wilde o l'origine dell'Uomo, c'è il timore che POSSANO STARE BENE e che quindi qualche idea di secessione possa venire anche a noi... ;-)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 19 Gennaio 2019 10:47

Morphi, siamo sicuri che i nostri studenti pur facendo più giorni di scuola siano più asini della media delle altre nazioni? come è possibile facendo mesi di

vacanze estive,settimane natalizie e di pasqua,oltre ad altri ponti e festività di ogni tipo.............?  Vi saranno pure difetti nella nostra scuola,ma un ragazzo trascorre

più tempo con la famiglia e tempo libero che è determinante per la formazione di un ragazzo, quindi non solo la scuola ne è responsabile.................

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 10:42

Xtol, la caratteristica peculiare dell'homo sapiens sapiens, rispetto a praticamente la totalità del restante mondo animale, non è affatto l'intelligenza, ma proprio la capacità di provare invidia, misurarsi con il comportamento altrui e provare quasi sempre riprovazione se esso è difforme dal proprio.

In questo alveo si inserisce sia la citazione di Oscar Wilde e le tue considerazioni.

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 19 Gennaio 2019 10:46, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 19 Gennaio 2019 10:31

non vedo la risposta a questa semplice domanda:

ma a voi che c. ve ne frega se il comune di roncalceci secede e precipita nella miseria?


 Last edited by: XTOL on Sabato 19 Gennaio 2019 10:32, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 19 Gennaio 2019 10:28

Xtol, certo che per uno che ragiona come berlusconi,favorevole al laisser faire più sfrenato senza regole e quindi ad un capitalismo di pochi banditi,

tutti quelli che la pensano diversamente e vogliono applicare regole e favorevoli ad un capitalismo che reca beneficio alla maggior parte del popolo,viene

apostrofato,comunista.!!!!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 19 Gennaio 2019 08:55

ma a voi che c. ve ne frega se il comune di roncalceci secede e precipita nella miseria?

voi potrete godervi la scena ben chiusi nell'ovile, al riparo dai lupi libertari..

 

quello che sinceramente mi fa schifo dei socialisti è proprio questo: la presunzione di avere la ricetta migliore accoppiata al terrore che qcn possa sperimentare cosa c'è fuori dalla loro gabbietta.

lascerò parlare Oscar Wilde, solo perchè non mi piace insultare:

"il vero egoismo non consiste nel vivere come ci pare, ma nell'esigere che gli altri vivano come pare a noi".

 

ps: x oscar: a un liberale non suona nemmeno un piccolo campanello d'allarme, a ritrovarsi sulla stessa barricata del comunista nostalgico?

pps: evidentemente no