Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 12:32

le 'news' ... difficile trovare leggere sentire in un posto diverso dalla Rete una notizia simile ... https://www.facebook.com/Giuliano.Pacetti.M5S/photos/a.1741664559477373.1073741831.1580981042212393/1979239379053222/?type=3&theater

 

la Rete fondamentalmente non ha padroni (tralasciamo come filtra google ecc. ecc.), infatti si cerca di imbavagliarla col concetto 'fake news', le fake news sono quelle propugnate in tutti i media DIVERSI dalla Rete ogni singolo secondo di ogni singolo giorno

 

comunque m'arendo

:-)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Lunedì 16 Luglio 2018 12:29

La Rai libera dalla politica: domani votazione online dei membri del CDA della RAI

 

un passo alla volta.....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 16 Luglio 2018 12:29

Questo governo, complice anche l'ombrellone, vive su su una divertente commedia degli equivoci.

Salvini si e' ritagliato la parte piu' semplice e redditizia, non che l'immigrazione sia una materia semplice, tutt'altro, ma, la gestione salvini e' incentrata sulla caciara continua, martellante, sguaiata e molto redditizia dal punto di vista elettorale.

Il povero Di Maio invece, dall'alto della sua giovinezza, si e' andato a infilare nei gineprai piu' difficili: Ilva, Alitalia, delocalizzazioni, disoccupazione etc... etc... etc...

Non avendo alcuna preparazione economico-finanziaria (alla sua eta' non puo' averla) puo' solo raccogliere qualche input da varie fonti (per lo piu' rettiliane) col risultato di fare un gran casino mentre Tria (l'uomo di Mattarella) lo manda aff... su ogni proposta che comporta spese aggiuntive.

Dal canto suo la Merkel (mezzo azzoppata) si mostra molto accondiscendente per evitare guai peggiori nel breve periodo, mentre Draghi interviene quando lo spread supera i 240 punti.

Insomma, un divertente spettacolo di pupi e pupari. Il tempo non gioca a favore del triumvirato giallo-verde-conte, andreddero prese subito iniziative pesanti quali la completa ristrutturazione degli 850 miliardi di malaspesa pubblica e/o uscita dall'euro (con relativo default). A cosa serve andare a reclamare 0,3 punti di flessibilita' (a un cazzz!).

Sullo sfondo un paese sempre piu' cialtronico, il 75% degli italieni vuole l'euro, alla faccia del rimanente 25% che fa la fame. Gli ex incendiari antieuro invece han posato le pregiate chiappe sulla poltrona e son diventati innocue pecorelle, magari trovano anche il tempo di scrivere scivere i libri, tanto, qualche somaro che lo legge si trova sempre.

 

 

 

 

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 16 Luglio 2018 12:24

Credo che ormai il rapporto sia di 10 a 1 fra chi legge e apprende le notizie da smartphone o tablet rispetto a chi usa la carta stampata o la televisione

Quindi per media mi riferisco in particolare e preponderantamente alle edizioni digitali delle news,, ai loro link rimandati sui social network, e il loro corredo di immagini, video, commenti a voce, ecc.ecc.

Inserisco anche, perchè formano una quota importante, le pillole che passano per radio, dove sicuramente abbiamo ascolti giornalieri di parecchi milioni di ascoltatori, tutti quelli che la usano per andare al lavoro, o per lavoro.

l


 Last edited by: gianlini on Lunedì 16 Luglio 2018 12:27, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 12:19

in Rete c'è tutto ed il contrario di tutto, c'è soprattutto il popolo, nei media tradizionali c'è solo il potere

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 16 Luglio 2018 12:16

Per media intendo tutto.

Su facebook ho il link ad esempio a Ferruccio de Bortoli, quindi leggo i suoi interventi, e mi sembra che la lettura che il governo dà di molte cose coincida con la sua. Poi magari ci mette qualche distinguo e qualche avversativo a tutela di non non troppo palese filo-governatività, ma la critica non è mai aspra e senza scampo.

Certo che se uno prende tutto alla lettera, vede cose che secondo me sono solo di facciata. C'era ieri qualcuno che pensava che io affermassi di saper riconoscere l'accento del canton Svitto. Ecco...se uno non va oltre una lettura pedissequa poi finisce per non capire....

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 16 Luglio 2018 12:21, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 12:12

i media consueti asserviti contro la Rete ogni giorno che passa perdono efficacia, crepano vecchi e nascono nativi digitali, è inevitabile a meno di bloccare la Rete (impossibile)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 16 Luglio 2018 12:08

Willis, io pensavo che a Salvini l'avrebbero fatto saltare in aria, visti i toni che sentivo nei suoi riguardi prima delle elezioni.

Hobi dice che perfino il taxista marchigiano ne parla bene, segno che i media tanto duro non hanno colpito.

 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 16 Luglio 2018 12:09, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 12:01

Gianlì, me sa che vediamo e leggiamo cose diverse, io trionfalismi per i nostri attuali non ne vedo, devo avere il tv manomesso e non me ne sono accorto

 

comunque non è che i nostri abbiano la strada in discesa per rivedere accordi suicidi o nella migliore delle ipotesi idioti ... ci sono penali, ci sono minacce, ecc. ... il tutto in un periodo in cui ti alzi in una mattina e scopri che il tuo business la notte è evaporato


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 12:04, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 16 Luglio 2018 11:51

Willis, tutto vero quello che dici,

Ma non pensi nemmeno tu che i media abbiano fortemente contribuito a questa immagine di grande dinamismo che si snoda per tutti i punti da te citati?

Da media che dipingevano Berlusconi come autore di provvedimenti solo pro domo sua, passando per media che parlavano di Mr Bean o del Bomba, ridicolizzandolo ad ogni occasione, siamo passati a media, che riportano per filo e per segno ogni cosa che il governo fa; mi sembra difficile dire che siano contrari al governo

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 11:39

non si ridefiniscono trattati internazionali frutto di decenni di trattative in due mesi

manco Mandrake ci riuscirebbe

i trattati sono compromessi tra interessi contrapposti, i nostri precedenti governanti erano peggio di Fantozzi, ora ci siamo noi ma all'estero mica ci sono ebeti e nani imbecilli accondiscendenti ... per i migranti ed altro risultati già ci sono

che poi questo nostro governo possa arricchirci in un sistema morente instabile è IMPOSSIBILE, se pensi di riuscirci proponiti

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 16 Luglio 2018 11:33

Ogni tanto bisognerebbe far pace con il proprio cervello .

Questo governo o "non puo far tanto " o "ha già fatto tanto in due mesi ".

Quale dei due ?

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 11:31

tav tap ceta e soldi all'Europa per te sono robbetta .... 

ok

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Lunedì 16 Luglio 2018 11:29

A dire il vero il "governicchio " partorisce topolini e fa solo casino su argomenti non molto rilevanti.

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 11:07

un governicchio è un governo che tira a campare agitando il meno possibile le acque, questo nostro è esattamente il contrario

 

piccolo riepilogo, in meno di due mesi abbiamo ...

bloccato le ong ed obbligato i partner europei ad accogliere immigrati nostri

minacciato di uscire dall'Europa e di non sostenere finanziariamente provvedimenti a nostro scapito

preannunciato la revisione di trattati europei per noi eccessivamente penalizzanti (Dublino di lega e fozisti, pareggio di bilancio, ecc.)

preannunciato che NON porteremo a compimento il TAV ed il TAP

vaccinazioni 'consigliate' 

avviata la lotta alla schiavitù e preannunciato il sequestro per aziende emigranti che hanno beneficiato di soldi pubblici

abolizione licitazioni private

preannunciati incentivi a mezzi elettrici con contemporaneo avvio della costruzione di un parco fotovoltaico 'eni' ... incredibile

non sottoscriviamo il CETA e licenziamo chi lo ha sostenutoo 

ecc. ecc., chi più ne ha più ne metta

infine il cioccolatino dei vitalizi ...

 

a me non pare esattamente un esordio accomodante

:-)

 

 

Gianlì, è una foto 'buonista'


 Last edited by: lmwillys1 on Lunedì 16 Luglio 2018 11:30, edited 3 times in total.