Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 16:12

Io non ho nessun intento. Mi sembra che sei tu che vedi complotti e rettiliani dappertutto.

 

Io dico solo che se una cosa è stata fatta ad cazzum (o ad minchiam) per me è stata fatta ad cazzum (o ad minchiam).

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 28 Agosto 2018 16:06

Tutti e due diciamola stessa  che sono artefatti metti lì senza alcun ragionamento teorico o economico dietro...

------

Ma tu lo affermi con l'intento di screditare l'euro e la Unione Europea.

Io non ho mai avuto questo intento nè ce l'ho ora.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 28 Agosto 2018 16:05

invece di discutere di queste minkiate che non frega un cazzo a nessuno parliamo di cose serie ....

 

Luigi picchia duro ... danno erariale (anche per di pietro), fuori i nomi di chi ha intascato le mazzette, ecc. ecc. ... certo , i giornali parleranno dei negher e di Salvini che è al 90% dei consensi e che guida il governo ...

https://www.ilblogdellestelle.it/2018/08/fuori_i_prenditori_dallo_stato_e_chi_li_ha_aiutati_ora_paghera.html

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 28 Agosto 2018 16:04

ricordi male

The QE1 program purchases lasted from December 2008 until March 2010. There were additional transactions made from April through August 2010 to facilitate the settlement of the initial purchases.

QE1 Timetable

The Fed launched QE1 on November 26, 2008.  Fed Chairman Ben Bernanke announced an aggressive attack on the financial crisis of 2008.

https://www.thebalance.com/what-is-qe1-3305530

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Martedì 28 Agosto 2018 16:04

Premessa.

Gli economisti Usa seguaci della MMT sono molto bravi e dicono due cose ovvie .

La solvibilità assicurata dalla BC è condizionata da inflazione e vincolo estero.

Quindi ,senza esserci insolvenza, in certe situazioni bisogna mettere in pista provvedimenti che hanno lo stesso effetto devastante di una insolvenza.

Diciamo che in questo momento l'inflazione in Argentina è quasi il 40% ,il "peso argentino "( vincolo estero ) si è più o meno dimezzato ,i buoni del tesoro argentini a breve rendono il 52% ,il tasso di rifinanziamento della BC è il 45% ... e secondo qualcuno un paese può andare avanti in questa situazione solo perchè non c'è l'insolvenza dello stato ?!

Direi che non c'è l'insolvenza ma tutti gli altri problemi possibili ...si ...ci sono TUTTI.

Quindi non fissatevi su questa storia della BC che paga tutto ...

Fidatevi di Hobi che ci capisce  più di voi ...

La sovranita monetaria è sicuramente un plus ma nelle mani sbagliate è molto più pericolosa del fiscal compact.

Comunque l'Argentina ,anche con una BC nazionale SOTTO CONTROLLO GOVERNATIVO E NON INDIPENDENTE ,ha chiesto un prestito di 50 miliardi di $ al FMI.

E secondo voi ( grandi somari ) MACRI ,CHE HA LE ELEZIONI L'ANNO PROSSIMO ,AVREBBE CHIESTO L'INTERVENTO DEL FONDO ( CON TUTTO QUELLO CHE COMPORTA IN TERMINI DI AUSTERITY ) SE AVESSE POTUTO RISOLVERE  I  PROBLEMI CON LA PROPRIA BC ?

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Martedì 28 Agosto 2018 16:07, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 16:00

Vado a braccio ma direi che il QE lo abbia inventato Greenspan e non Bernanke all'indomani dell'attacco alle Torri. Draghi lo ha poi copiato ed applicato all'Euro, per salvare un'altra cosa fatta ad cazzum (o ad capocchiam). Ha visto che in America più o meno ha funzionato a salvarla dale conseguenze del 9/11/2001 e poi dei fallimenti di Lehmans e ha provato ad utilizzarlo per salvare l'Euro. Visto che l'Euro stesso è stato fatto ad cazzum (o ad capocchiam), senza alcun fondamento economico dietro, ci metti pezze ad cazzum (o ad capocchiam) e miracolosamente almeno per un po' hanno funzionato (anche se ora non sanno come fare a tornare indietro).

 

Ragionamento teorico dietro il QE? Poca roba.

 

Non capisco cosa tu abbia da arrabbiarti. Mi sembra anche di stare dandoti ragione. Tutti e due diciamo la stessa  che sono artefatti messi lì senza alcun gran ragionamento teorico o economico dietro... Che oggi magari vedi che funzionano e li usi, poi domani cambiano le circostanze e non funzionano più. Il tetto del 3%, pensato in un periodo maggiormente inflazonistico, in questa recessione/deflazione non sta già funzionando più...

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

 

 «Prendemmo in considerazione i 100 miliardi del deficit pubblico di allora. Corrispondevano al 2,6 % del Pil. Ci siamo detti: un 1% di deficit sarebbe troppo difficile e irraggiungibile. Il 2% metterebbe il governo sotto troppa pressione. Siamo così arrivati al 3%. Nasceva dalle circostanze, senza un'analisi teorica».


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 16:10, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 28 Agosto 2018 16:00

Ma cosa c'entra adesso l'euro!???

il QE è stata una scelta ad capocchiam della FED! una volta che si è visto che funzionava, altri l'hanno copiata, fra cui Draghi, ma anche Kuroda....

Esattamente come l'Europa ha copiato il 3 % che funzionava bene in Francia!

L'articolo del Sole24ore che avevi postato per primo lo spiegava bene!


 Last edited by: gianlini on Martedì 28 Agosto 2018 16:00, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 15:54

Bernanke lo ha inventato e Draghi lo ha subito applicato all'Euro.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 28 Agosto 2018 15:53

guarda che il QE l'ha inventanto Bernanke in America.....non c'entra niente con l'euro....serviva a superare il problema Lehman

 


 Last edited by: gianlini on Martedì 28 Agosto 2018 15:58, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 15:51

Gianlini> "Anche sul QE non ho letto grandi elaborati teorici che lo giustificassero. Si è tentato ed è andata finora bene."

 

Concordo. Nessun elaborato teorico. È una pezza che hanno messo per non fare esplodere l'Euro. E ora non sanno più come fare a fermarsi. 

 

Anche perché, se è pur vero che non crea inflazione al consumo, gonfia il valore degli assett finanziari, lo diceva (giustamente) qualcuno qui sul forum, anche se non ricordo chi. Mi pare che tutto quello che gira intorno all'Euro sia fatto ad cazzum (o ad capocchiam, se preferisci), perché gli interessi politici hanno sempre prevalso sulla realtà economica e sul buon senso.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 28 Agosto 2018 15:33

in ogni caso il denaro è arrivato al capolinea

una macchina che lavora non la paghi e non compra roba

l'economia è una cazzata

amen

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 15:31

Non scelto ad capocchiam. Proprio ad cazzum. ;-)

 

Detto questo, posso concedere che una cosa fatta ad cazzum possa anche funzionare per un certo periodo di tempo.

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 15:35, edited 3 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 28 Agosto 2018 15:30

Il dato di fondo è che è stato scelto ad cazzum.

----------

L'economia non è una scelta esatta. Le scelte sono sempre il frutto anche di intuito e congetture non verificabili. Idem per quel parametro. Semmai si può contestare l'assenza di fantasia, ma non il fatto che sia stato scelto ad capocchiam

Anche sul QE non ho letto grandi elaborati teorici che lo giustificassero. Si è tentato ed è andata finora bene.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 28 Agosto 2018 15:27

'se il Giappone ha un debito del 250% del Pil ..perchè non possiamo anche noi ?

Io non so il perchè ma so  quello che importa.'

 

semplice

perché il Giappone ha la bc garante , noi no

è ora di finirla

basta cambiarle lo statuto

 

 

il prossimo monti o cottarelli o padoan o similare che si presenta qui in ogni caso finisce appeso


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 28 Agosto 2018 15:29, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 15:25

In periodo di crescita si sarebbe dimostrato altrettanto efficace se mettevano il 2 o il 4%. Ho messo quell'articolo perché è quello originale.

 

Il dato di fondo è che il tetto del 3% come l'Euro è stato scelto ad cazzum. Tanto per non smentirsi.


 Last edited by: Gano di Maganza on Martedì 28 Agosto 2018 15:30, edited 3 times in total.