Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Domenica 11 Dicembre 2016 00:04

Anti i tedeschi sono persone serie (anche se tanti sostengono il contrario) e sanno che la moneta è una cosa seria. Fino ad ora l'Euro ha dimostrato di essere stabile ed è ancora sopra la parità. Siamo sopravvisuti pure ad un Euro a 1,6 e forse questo ha danneggiato la nostra economia. Dico forse perche nel 2000 (anno di introduzione della moneta) l'economia si era messa a tirare non di poco. Però voglio dire, da 1.6 è sceso a 1, per cui la nostra bella inflazione l'abbiamo avuta. Abbiamo avuto un crollo del prezzo del barile e delle materie prime. In sostanza abbiamo avuto una svalutazione competitiva reale del 35% almeno. E allora? Allora non è successo nulla.

 

Questo dimostra che in un economia globale la svalutazione monetaria conta na sega. Conta na sega perchè le fabbriche oggi non sono come una volta dei veri produttori ma sono più o meno degli assemblatori di componenti che gli arrivano da ogno parte del pianeta. Questo concetto non entra nella crapa bacata del 90% degli economisti. Viviamo nel mondo dell reti, tutto è una rete. Per cui pure le linee di produzione lo sono.

 

E' ovvio che ora verrò rimproverato da Bull, perchè adesso, oltre che commercilista, è pure direttore di stabilimento. E quando si hanno due cariche di questo calibro, in teoria puoi tappare la bocca pure a Bill Gates...


 Last edited by: Morphy on Domenica 11 Dicembre 2016 00:08, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 10 Dicembre 2016 23:48

Almeno in questo il tanto vituperato euro vi salva. Nelle condizioni pietose del'Italia una manovra quale quella indiana potrebbe anche saltar fuori (quella di dichiare fuori corso le banconote per costringere i possessori ad autodenunciarsi). Con l'euro questo non e' possibile, dovrebbero farlo in tutta Europa e la Merkel non vuole.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 10 Dicembre 2016 23:41

Xtol se ci sara' solo moneta elettronica come si fa a tenere i soldi sotto il materasso....?...e se uno ha oro, lingotti e monete e poi fanno come in India come si fa a tenere oro....
?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 10 Dicembre 2016 23:30

siamo nella fase in cui i cittadini nascondono (saggiamente) i risparmi nel materasso, le banche centrali non possono invertire questa tendenza

smettete di pensare alla politica (monetaria o fiscale), i governi sono impotenti

tenteranno di spremere i soldi dalle tasche degli occidentali con l'abolizione del contante, e quello sarà il bacio della morte

la sfiducia travolgerà il sistema

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 10 Dicembre 2016 23:22

La politica monetaria e' una cosa seria (e qui ci vorrebbe Hobi). Vero che la banca centrale potrebbe comprare titoli per farne scendere i tassi, ma i tassi salgono principalmente quando c'e' inflazione per cui l'intervento della banca centrale da una parte comprime i tassi ma dall'altra, comprando titoli inietta liquidita' e quindi getta benzina sul fuoco dell'inflazione. Dopo anni di tassi a 0(zero) si e' persa coscienza dell'esistenza dell'inflazione (che e' una brutta bestia).

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 10 Dicembre 2016 23:13

In teoria una banca centrale dovrebbe comprare il debito quando i tassi tendono ad alzarsi troppo (come è ora il caso della Grecia o dell' Italia) e venderlo quando i tassi si abbassano troppo, come è ora il caso della Germania. Purtroppo ora la BCE non lo può fare. Deve comprare (o vendere) indifferentemente debito italiano e tedesco. Un motivo in più per vedere saltare l'Euro.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 10 Dicembre 2016 23:10

Tutti i titoli che compra che siano titoli di stato oppure obbligazioni societarie alla scadenza devono essere rimborsati ai possessori (BCE compresa), per cui dopo la durata media dei titoli acquistati dalla BCE il QE a volumi costanti non ha piu' effetti sulla liquidita' immessa. Se invece inizi a diminuire le quantita' acquistate stai di fatto togliendo liquidita'.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Sabato 10 Dicembre 2016 23:09

Cuor di Leoni come siamo ne occorreranno 100

non è perchè i russi hanno dimostrato un particolare cuor di leone anticomunista, il comunismo si è spappolato da solo.

la stessa fine faranno le socialdemocrazie, si spappoleranno sotto il peso dei parassiti

la crisi definitiva potrebbe arrivare tra un 15 anni (armstrong), la prima botta pesante tra un paio di anni (nuovo sistema monetario?)

ribadisco: si tratta di sopravvivere e cercare di preparare le basi per un sistema meno suicida

viste le possibilità tecnologiche di controllo delle persone, l'esito che temo sarà peggiore di quello preconizzato da orwell, e la cocciuta stupidità con cui troppi si baloccano con insulse ricettine è la prova che la fiammella della libertà personale si sta spegnendo

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Sabato 10 Dicembre 2016 22:59

Quali titoli devono essere rimborsati alla BCE? Le obbligazioni di stato?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 10 Dicembre 2016 22:47

Anche Blackrock, dopo l'antitrader, dice che di fatto Draghi ha iniziato il tapering. Draghi, da buon italiano (un po' napoletano) lo ha fatto in maniera talmente subdola che pochi se ne sono accorti portando l'attenzione sull'allungamento della stamperia.

Il QE e' come la droga, per mantenere l'effetto devi aumentare sempre la dose. Perche' questo? Perche' i titoli comprati non e' che spariscono nel nulla ma, alla scadenza, vanno rimborsati come tutti gli altri. Ergo,  un QE a volumi costanti su titoli a 3 anni esprime i suoi effetti pieni per i primi 3 anni poi nell'arco dei successivi tre anni l'effetto tende a 0 per il semplice motivo che, dopo sei anni, i titoli comprati sono uguali a quelli che scadono (e vengono rimborsati alla BCE).

Risulta quindi evidente che nel momento in cui diminuisci la dose (anche se ne allunghi la durata) stai di fatto facendo un'inasprimento monetario (seppur dilazionato) in quanto i titoli che scadono sono maggiori di quelli comprati. Che grande "cultura" che e' la matematica, purtroppo viviamo in epoca di comunicatori, filosofi e sociologi (praticamente gli sparacazzate).

 


 Last edited by: antitrader on Sabato 10 Dicembre 2016 22:58, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 10 Dicembre 2016 22:14

XTOL> "non occorrono 50 anni, ma ne occorrono tanti quanti ne mancano all'abbandono per sfiducia in qualsiasi idea di "riformare" lo stato."

 

Non ne occorrono 50 ma Cuor di Leoni come siamo ne occorreranno 100. Proprio oggi leggevo questo:

 

Iceland Interior Minister Reveals Plot By Obama Administration "To Frame Julian Assange"

 

"Jonasson (il ministro degli interni islandese, ndr) ultimately refused cooperation with U.S. efforts and sent the FBI agents home saying that if he had to choose sides he "would be on the side of WikiLeaks."

 

Velo immaginate da noi un Gentiloni o un Alfano o un qualsiasi altro politico con un simile coraggio? E che vi aspettate da gente così?

 

SPUTTANASCION BY WIKILEAKS! QUANDO GENTILONI SUPPLICAVA VIA MAIL UN FACCIA A FACCIA CON HILLARY - CHISSÀ A CHE TITOLO LA CLINTON, CHE NON AVEVA INCARICHI PUBBLICI, AVREBBE POTUTO DISCUTERE MEGLIO DI KERRY DEI DOSSIER DI POLITICA INTERNAZIONALE COL NOSTRO MINISTRO DEGLI ESTERI - AH, SAPERLO...


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 10 Dicembre 2016 22:21, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 10 Dicembre 2016 21:18

Porto un altro esempio per la faccenda del Lupus...

Mio padre al militare era uno di quelli che facevano le ferrovie. Bene lui è grosso (era) e fu messo con altri a sollevare una rotaia...risultato...mi disse....bene dopo un po' in pratica ero l'unico che doveva sorreggere il peso...gli altri facevano un minimo sforzo...

Ecco la vostra societa' di cooperazione...ande' a cagher....

WILLIS SEI UNA ZUCCA VUOTA...VIVI SPERANDO MUORI CANTANDO...  

  By: Bullfin on Sabato 10 Dicembre 2016 20:50

Willis togli il denaro e la proprieta' privata NON TOGLI I TERMINI QUALI INTERESSE, CONFLITTO DI INTERESSI, CONTRASTO DI OPINIONI, IDEE, e poi Anti vi ha portato un esempio cardine, se non lo capite andate bene a zappare i campi fino alla fine dei vostri giorni...


 Last edited by: Bullfin on Sabato 10 Dicembre 2016 20:51, edited 1 time in total.

Bull cazzo dici  

  By: Lmwillysuccio on Sabato 10 Dicembre 2016 20:40

Bull, è talmente lapalissiano che il denaro e la proprietà privata siano da milenni il freno del progresso umano che non vale manco la pena parlarne ... pensa solo a come vivremmo oggi se tutti gli scienziati i creativi gli innovatori della storia avessero condiviso le loro idee e partecipato al miglioramento delle idee altrui, pensa a come vivremmo se si facesse solo esclusivamente quanto le 'conoscenze acquisite' consentirebbero ...

 

chi sostiene il contrario è da aiutare benevolmente sperando i danni ceebrali non siano irreversibili e sia minimamente possibile il rinsavimento

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 10 Dicembre 2016 20:34

Te Willis e Xtol siete come gli ambientalisti teste di minch. Poverino l'orso....eh ma se l'ha sbranato è colpa della vittima...sisi...cretini!!!...