Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Martedì 31 Gennaio 2017 12:54

<<<Una ferocissima patrmoniale (su tutti gli asset finanziari e immobiliari) che serva a sgravare di tasse il mondo del lavoro>>>

 

Cazzate, se fai una cosa del genere in maniera esplicita, con patrimoniale, non ti riprendi veramente mai più e viene la guerra.

L'unica maniera è :

o riprendendo la stampante in gestione e facendo inflazione, oppure annullndo quel che c'è da annullare di debito pubblico a livello europeo con una ventata d'inflazione,

oppure socializzando a livello europeo il debito pubblico, sgravando di tasse il cittadino italiano.

Se stratassi blocchi completamente il sistema e la spesa.

Minchiate.

 

Lo scopo unico dell'economia non è quello di punire una nazione oppure l'altra, di tenere una contabilità da ragioniere,

ma, è quello di mettere il popolo in condizione di lavorare, produrre, riprodursi, progredire.

 

Un solo uomo naque illuminato dall'intelligenza e dalla saggezza, non era italiano, non era europeo,

si chiamava... [......] ( ma i migliori vengon tutti da quel posto lì )


 Last edited by: Tuco on Martedì 31 Gennaio 2017 13:07, edited 4 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 31 Gennaio 2017 12:26

Atlante: 3,48 mld valore Nav al 31/12/2016


Ma vi rendete conto? Questi si so' gia' persi 1,6 miliardi di Nav, e dire che avevano promesso ai sottoscrittori un rendimento del 8% (dicasi OTTO).

Tra le altre cose Unicredit ha gia' svalutato ferocemente la sua partecipazione di 1 miliardi nel fondo.

Insomma, il sistema finanziario italiano e' diventato una potente fornace, brucia di tutto a mo' di benzina 99,9 ottani.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Martedì 31 Gennaio 2017 12:26

"vi" CHI?

io non sopporto il fatto che sia lo stato (cioè una banda di malfattori) a decidere chi si arricchisce e chi no

tu invece sei uno di loro, cioè di coloro che dall'alto di non si sa quale superiorità, "sanno"... sanno sta minghia


 Last edited by: XTOL on Martedì 31 Gennaio 2017 12:27, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 31 Gennaio 2017 12:19

Xtol, ma come? Vi lamentate sempre per l'eccessiva polarizzazione della ricchezza e poi non volete porre rimedio? Quella e' ricchezza generata dalle distorsioni del'euro ed e' stata estratta dal lavoro della Gloriosa Classe Operaia.

In estrema sintesi chi aveva soldi si e' ulteriormente arricchito, chi viveva di lavoro si e' impoverito a furia di tasse.

Come se ne esce fuori? Una ferocissima patrmoniale (su tutti gli asset finanziari e immobiliari) che serva a sgravare di tasse il mondo del lavoro. In questo modo puoi anche diminuire i salari nominali (aumentando il netto per via fiscale) e riprendere competitivita'.

Tu vorresti risolvere la faccenza fondando il principato di Roccasecca.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Martedì 31 Gennaio 2017 12:14

"Giusto Hobi, l'80% del QE viene fatto direttamente dalle BCN su licenza BCE."

No Anti,fanno TUTTO le BCN.

Poi fanno i "chunt" ... e dopo ancora  quello che ha scandalizzato Tuco ...addebita di qua ...accredita di la ...

 

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Martedì 31 Gennaio 2017 12:11

Trattasi di ricchezza che va eliminata per via fiscale

 

ahh, ecco il comunista in tutto il suo splendore:

la ricchezza va eliminata!

non vanno eliminate le cause per cui il ricco si compra casa all'estero, nooo, va eliminata la ricchezza... fantastico

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Martedì 31 Gennaio 2017 12:09

Gianlini ,urge domandarsi il perchè .

E non perchè sono somari.

Ma perchè essendo la politica fiscale responsabilità di ogni singola nazione ,tutta l'impalcatura è fatta  per tenere separate le responsabilità ( e le rispettive ricchezze nazionali ).

Questo è complicato e ,in alcuni aspetti ,pure inefficiente.

 

Hobi

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Martedì 31 Gennaio 2017 12:08

gianlini, e cos'altro potevano fare?

lo scopo è sempre stato quello di creare un megastato europeo

non si poteva dire, quindi si sono inventati un meccanismo progressivo che avrebbe quatti quatti portato allo scopo

non poteva uscirne altro che un orrendo accrocchio

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 31 Gennaio 2017 12:08

Ad un certo punto la terza guerra mondiale sarà necessaria per mettere un po' di ordine in tutti questi conti...;)

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 31 Gennaio 2017 12:07

Giusto Hobi, l'80% del QE viene fatto direttamente dalle BCN su licenza BCE.

Praticamente ci fallisce anche bankitalia, ma tanto son soldi del monopoli, monopoli un c....!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 31 Gennaio 2017 12:02

Certo che è proprio vero che l'euro l'hanno costruito che più complicato e intricato di così non si può!!!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Martedì 31 Gennaio 2017 11:59

Due cose.

1) Tutte le operazioni di tesoreria compiute dalle BCN a fine anno comportano utili ( o  perdite  )da ripartirsi in funzione delle rispettive quote di partecipazione al capitale BCE.

Ma  se non ricordo male

2) L'acquisto di titoli italiani per QE da parte della BdI  comporta che l'80% delle perdite eventualmente registrate siano a carico della nostra BC e solo il restante 20% assegnato proquota ai partecipanti BCE.

Ed immagino che ciò avvenga per tutti i titoli.

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Martedì 31 Gennaio 2017 12:02, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 31 Gennaio 2017 11:55

Xtol, quello che dice Pana e' vero, la ricchezza italiana e' aumentata per "colpa" dell'euro e dei politici che, invece di tassare quella, tassano il lavoro affondando il paese.

E' una ricchezza incompatibile con l'ambiente e che fa molti danni collaterali. Gli Italiani son stati, negli ultimi anni, tra i primi acquirenti di bilocali a Londra, ovviamente ai massimi e con la sterlina in procinto di schiantarsi.

Trattasi di ricchezza che va eliminata per via fiscale (tanto se la perdono lo stesso coi bilocali) sgravando il lavoro.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 31 Gennaio 2017 11:46

Gian, se Draghi riesce a perdere soldi e a chiudere bilanci in rosso non puo' piu' distrubiore nemmeno i proventi da signoraggio e Weidmann lo prende a calci nel sedere.

Ha gia' messo le mani avanti dicendioo che una banca centrale puo' anche operare con capitale negativo, cosa vera ma, nel caso, lui si gioca la seggiola.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Martedì 31 Gennaio 2017 11:45

anti, ma cosa dici?? " poi so' cazzzzz"?

non hai letto il post precedente al tuo?

spampana ti ha messo la figurina dell'irresistibile ascesa della ricchezza italica

già nel 2010 eravamo ricchissimi, figurati dopo monti e renzi!!


 Last edited by: XTOL on Martedì 31 Gennaio 2017 11:47, edited 1 time in total.