Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 19 Marzo 2017 18:46

"Si ritorna al discorso dell' immobiliare e delle zone di preferenza. E' tanto che lo dico. Chi parla di immobiliare in senso generalistico come se a Sesto San Giovanni potesse seguire le stesse dinamiche del centro di Milano non ci ha capito niente."

 

Gano,però anche chi parla del centro di Milano,Firenze,Roma,Venezia come riferimento all'immobiliare................

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 19 Marzo 2017 18:40

"Oscar, perchè credi di essere l'unico capace nel trading?...."

 

Bullfin (somarun) non ho mai scritto di essere l'unico capace e un grande trader...a si il solito amico.......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 19 Marzo 2017 17:03

Ho calcolato che negli ultimi 30 anni la divaricazione fra provincia e territorio comunale di Milano ha un rapporto da 1 a 4 a 1 a 6.

Cioè con 100 mq di provincia sei passato a poter comprare da 200 mq a 40 mq di Milano

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 19 Marzo 2017 16:59

Gianlini> "Oscar, io ho parlato di Milano, e per Milano intendo esclusivamente il territorio del comune di Milano

Basta varcare il confine comunale e arrivare a Sesto Marelli, per osservare un crollo quasi verticale di prezzi e compravendite."

 

Si ritorna al discorso dell' immobiliare e delle zone di preferenza. E' tanto che lo dico. Chi parla di immobiliare in senso generalistico come se a Sesto San Giovanni potesse seguire le stesse dinamiche del centro di Milano non ci ha capito niente.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 19 Marzo 2017 15:49

Oscar, perchè credi di essere l'unico capace nel trading?....guarda nel mio piccolo mondo, ho un amico di un mio amico che con lo spread trading su commodity sta facendo faville...un altro che lavarava come magazziniere e ha lasciato il lavoro per fare solo trading (e ha acquistato una casa dove vive con il trading),...un altro ha aperto un hedge fund e le banche svizzere vendono le sue quote...devo andare avanti?....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 19 Marzo 2017 15:15

"Hobi, Gianlini, è normale che sia così, altrimenti non sarebbe potuto succedere quanto mostrato nella figura qui sotto. D' altronde il forum non rispecchia altro che lo stato d' animo dei piccoli e dei piccolissimi operatori di borsa: perennemente negativi ed impauriti anche dalla propria ombra in un mercato che tende continuamente a salire"

 

Gano,non perennemente impauriti,è un fenomeno particolare in italia.Prima del 2000 erano in pochi ad essere pessimisti anche in italia,

pochi erano i ribassisti si operava quasi sempre in acquisto,ma la chiave di svolta fu il grande crollo che da circa 50000 arrivò a toccare

i 13000 ora 20000,quindi quelle batoste lasciano il segno.Solo le nuove generazioni di traders generalmente non ricordono il passato,ma qui

di giovani traders.............

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 19 Marzo 2017 15:08

Oscar, io ho parlato di Milano, e per Milano intendo esclusivamente il territorio del comune di Milano

Basta varcare il confine comunale e arrivare a Sesto Marelli, per osservare un crollo quasi verticale di prezzi e compravendite.  Anche Milano 2 è fortemente penalizzata in questo momento, nessuno vuole più spendere come ad essere in centro a Milano (le spese condominiali a Milano 2 sono molto alte), per stare a trequarti d'ora dal duomo

 

PS non lontano da Villanterio c'è un villa di 800 mq con piscina coperta e terreno di 2000 mq in vendita a meno di 300 mila euro....non la vuole nessuno....nel prezzo c'è peraltro inclusa, garantita per contratto,l'incursione almeno una volta l'anno di banditi balcanici.....;)

 

 


 Last edited by: gianlini on Domenica 19 Marzo 2017 15:28, edited 6 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 19 Marzo 2017 15:01

Gianlini,la casa è di mio cognato a Villanterio....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 19 Marzo 2017 14:46

Oscar, in che zona ce l'hai l'appartamento da vendere?

 


 Last edited by: gianlini on Domenica 19 Marzo 2017 14:51, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 19 Marzo 2017 14:41

Che bello vedere la culona trattata come un usciere da Trump...Trump le ha fatto capire bene chi comanda....

Grande Trump!!!...

 

https://www.theguardian.com/us-news/video/2017/mar/17/donald-trump-angela-merkel-no-handshake-video

 


 Last edited by: Bullfin on Domenica 19 Marzo 2017 14:43, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 19 Marzo 2017 13:12

Hobi> "Gianlini,hai perfettamente ragione: il forum è un covo di pessimisti ed un catastrofista da anni : io.

Ma devi ammettere che ,almeno io, non ho mai parlato di tempi.

Per un motivo semplice...non ne ho la più pallida idea."

 

Hobi, Gianlini, è normale che sia così, altrimenti non sarebbe potuto succedere quanto mostrato nella figura qui sotto. D' altronde il forum non rispecchia altro che lo stato d' animo dei piccoli e dei piccolissimi operatori di borsa: perennemente negativi ed impauriti anche dalla propria ombra in un mercato che tende continuamente a salire. L' unico momento in cui sono euforici è quando il mercato è vicino all' esaurimento. Infatti, anche il fatto che nessuno abbia la più pallida idea dei tempi rientra benissimo in questa logica. La frase di Hobi è così "perfetta" che all' inizio volevo postarla senza commento.

 

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 19 Marzo 2017 13:54, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: DOTT JOSE on Domenica 19 Marzo 2017 12:46

Ma è uno scherzo da 1 Aprile vero?

Le Iene e il mondo degli adult baby: a 40 anni all’asilo con ciuccio e pannolino

Il programma di Italia 1 manda una “cavia” nel luogo indicato, una villetta alla periferia di Roma riempita per l’occasione di giocattoli, matite colorate e disegni. Qui trova tre ‘compagni d’asilo’ con tanto di pigiamino e ciuccio in bocca e due donne nel ruolo di maestre.“Le Iene” si occupano degli “adult baby”, adulti dai 30 ai 50 anni a cui piace vestirsi ed essere trattati come bambini. Un fenomeno completamente sconosciuto nel nostro Paese fino a quando, qualche mese fa, è apparso su Facebook un curioso annuncio che promuoveva il primo asilo per “adult baby” in Italia.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Domenica 19 Marzo 2017 11:11

Gianlini,hai perfettamente ragione: il forum è un covo di pessimisti ed un catastrofista da anni : io.

Ma devi ammettere che ,almeno io, non ho mai parlato di tempi.

Per un motivo semplice...non ne ho la più pallida idea.

E quando dico ,come il mese scorso,che avrei attuato la più grande strategia ribassista non pensavo certo che il mercato crollasse.

Ho solo cambiato i termini della scommessa: prima scommettevo di perdere ,che so, l1 per cento come massimo e di guadagnare il 7 per cento ed

invece a marzo ho aumentato al 2 per cento le mie perdite possibili per sperare,che so,di guadagnare il 12 per cento.

Penso che la cosa possibile sia fare buoni ragionamenti ,lasciar perdere le tempistiche ( le lasciamo al buon Dio ),e costruirsi un buon money management che ti permette di cavartela quando il mercato ti sta per distruggere.

Hobi

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Domenica 19 Marzo 2017 11:04

Oscar, vendere casa è facilissimo!

Basta metterla a prezzo di mercato ( ammesso che sia tecnicamente e esteticamente commerciabile ).

La realtà è che quasi nessuno vuole prendere coscienza che i prezzi di mercato siano assai più bassi ( circa il 20%) di quello che vogliono

o credono di poter realizzare...

Il fesso che compra lo trovi, basta calare il prezzo.

 

Quanto alla ripresa dei prezzi, lasciate ogni speranza, riprenderanno solo in  pochissimi e determinati luoghi, e per determinati immobili.

Demografia, redditi, stock mostruoso di invenduto e stringenti normative edilizie che rendono incommerciabili tanti immobili, faranno scempio del resto del mercato.

Gli italiani non hanno fatto figli, c'è uno stock di anziani pronto a lasciare questo mondo terreno nei prossimi 10 anni,

ti immagini cosa accadrà dei loro appartamenti di 120 Mq, obsoleti e da ristrutturare ??

I negri li vedi come potenziali acquirenti di case?

Magari inquilini, ma a che condizioni? a quali prezzi?

 

L'unica possibilità del mercato è che si faccia come fa De Beers coi diamanti, ovvero metterne in commercio sempre pochissimi alla volta,

ma non la vedo una via percorribile.

Quindi fra 15 anni, milioni di immobili in affitto ai negri con conseguente degrado edilizio e sociale di vasti quartieri. ( il vecchio Bronx )

 

Ho un'idea:

Invochiamo un compratore d'ultima istanza ( tipo la BCE... ) per scongiurare la catastrofe...

 

scherzo, ma nemmeno tanto ;)


 Last edited by: Tuco on Domenica 19 Marzo 2017 12:36, edited 8 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 19 Marzo 2017 09:42

Ho fatto qiualche (piccolo) cambiamento

 

W (Hillary) CLINTON

W BUSH

W OBAMA

W MERKEL

W GRILLO

W MUSSOLINI

W HITLER


 Last edited by: Gano di Maganza on Domenica 19 Marzo 2017 09:45, edited 4 times in total.