Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 09 Luglio 2017 10:15

Ecco come si fa il PIL.


Un'abitazione su sei è a rischio. Il ministro Delrio: "Sarà obbligatorio il certificato di stabilità"

 

Questi si son bevuti il cervello e il popolo munnezza, quando il salario diventa insufficiente, mica se la prende con l'assessore? Se la piglia col datore di lavoro.

Una legislazione caotica creata sulla scia delle emergenze o di eventi accidentali.

Adesso vogliono fare gli sgravi contributivi per quelli piu' giovani, ma solo in via transitoria. Praticamente se vuoi assumere uno ti viene il mal di testa solo a pensarci.

Altra boiata i nuovi voucher (li chiamano PrestO), praticamente lo stato ci ha messo su la tangente, il 20% finisce come contributi alla gestione separata, praticamente soldi buttati nel ces da parte del lavoratore e spesi dall'inps per tenere in piedi le attuali pensioni vergognose.

Quando i Comunisti scompaiono i topi (di fogna) ne combinano di tutti i colori.

 

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Domenica 09 Luglio 2017 09:24

Accordo avvocati-Csm per proteggere i rifugiati a spese dello Stato

ahhh! la civiltà giuridica! tre categorie di parassiti (all’incontro ha partecipato anche il ministro dell’Interno Marco Minniti) si trovano d'accordo (chissà dopo quali difficili trattative e tempestose riunioni in commissione...):

«Sono in discussione – ha dichiarato Mascherin – diritti inalienabili e costituzionalmente garantiti. È importante che la procedura si svolga con tutte le garanzie processuali, assicurando al difensore un compenso effettivo e commisurato alla delicatezza di tale procedimento», ha aggiunto il presidente del Cnf, secondo cui è auspicabile che «si possa stabilmente contare su interpreti e mediatori culturali affidabili e equamente retribuiti».

Ma a voi ancora non vengono i conati di vomito ogni volta che sentite la parola "stato"?

Evidentemente no: zibo vuole dare allo stato la possibilità di gestire in toto la moneta,

hobi vuole che lo stato redistribuisca,

anti vuole uno stato forte, meglio se comunista,

i ggiovani sfasciano chiedendo giustizia (a chi? ma allo stato, naturalmente),

dimentico qualcuno? Ah sì, ecco: NOSTALGIA DELLA GRANDE INDUSTRIA DI STATO  Delrio, nel corso dell’assemblea degli industriali a Pordenone: “L’Italia ha bisogno di grande industria di stato, da cui possano gemmare opportunità per il territorio e le imprese, perché a differenza di altri player planetari stiamo perdendo i benefici che erano garantiti dalla sua presenza”.

ma andate tutti a dar via i ciap

ps: buona domenica


 Last edited by: XTOL on Domenica 09 Luglio 2017 09:30, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 08 Luglio 2017 12:58

Ai piu' giovani il Pd fa proprio schifo e allora che si fa?

Nei gg scorsi era stata lasciata circolare la voce del riscatto della laurea gratis per in nati dal 1981. Ma anche li', leggendo per bene si scopriva che la regalia valeva solo per chi si fosse lauretato entro i termini restringendo cosi' la platea a un 5% dei potenziali aventi diritto (almeno qualche mese sfori sempre all'universita').

Adesso la proposta e' gia' cambita, varrebbe solo per chi si iscrive nel 2018 (e solo in via sperimentale), praticamente solo un pretesto per mandare le oche (e i somari) e starnazzare (e a ragliare) nel tolk scio'.

Tutta colopa di Draghi che si ostina a tenere in vita artificiale un paese fallito.

Ma quando arriva la Troika? Arriva, arriva, lo spread ha ripreso a salire verso i 200 punti, e stavolta non ci sono motivi contingenti quali elezioni varie, stavolta il sottostante e' l'economia e il debito che si accinge a sfondare il muro dei 2300 miliardi.

Meno male che Weidmann c'e' (anche se dorme).

P.S. Il cav propone Marchionne a capo delle destre (ottima proposta) e cosa succede? Si levano subito alti i ragli e starnazzi del pirla padanaro e della fascistella romana.

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 08 Luglio 2017 12:20

Non lo so Morphy, e' una supposizione ma tutta la storia mi suona strana.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Sabato 08 Luglio 2017 11:14

In cambio di cosa, significa che l'Ingegnere ha preso la stecca? Perchè non ci sarebbe di che meravigliari, ma meno male che stevolta gli italiani non centrano. No perchè, già sulla faccenda dell'aeroporto di Berlino si era parlato di un finto tecnico italiano che faceva i tramini...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 08 Luglio 2017 09:14

Sveglia Morphy quello è per i bocconi come te. L' azienda doveva difendere la sua "germanicita'" di fronte al pubblico ed hanno così sacrificato l' ingegnerie italiano (chissà in cambio di cosa). 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Sabato 08 Luglio 2017 00:55

Ma porcaccia la miseriaccia zozza, vuoi vedere che nella faccenda del dieselgate c'è lo zampino di cialtronia (un ingeniere italiano). Ma non è possibile... ma non è possibile... ditemi che non è vero...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Sabato 08 Luglio 2017 00:17

Tuco: " Si dimentica o si perde quello che si vuol perdere".

 

Verità assoluta

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: XTOL on Venerdì 07 Luglio 2017 08:57

citandovi, un po' di humour dal lercio:

 

aspetta di veder passare il cadavere della tua nemica

Aspetta in riva al fiume il cadavere del nemico ma lui passa su uno yacht pieno di figa

 

Anche perchè l'Italia è l'unico paese in Europa che permette ancora queste truffe

“Sto con lei ma non lo sa”, Europa regolarizza il fidanzamento unilaterale 

 

e un po' di storia per fare qualche paragone:

Edward Gibbon wrote in his classic, Decline and Fall of the Roman Empire:

“…the intolerable weight of taxes, rendered still more oppressive by the intricate or arbitrary modes of collection; the obscurity of numerous and contradictory laws; the tedious and expensive forms of judicial proceedings; the partial administration of justice; and the universal corruption, which increased the influence of the rich, and aggravated the misfortunes of the poor. “

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Venerdì 07 Luglio 2017 08:52

Senza filosofeggiare,una tragica inescusabile  dimenticanza.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Venerdì 07 Luglio 2017 08:40

Metto i miei due nichelini a proposito della vicenda dei bambini dimenticati in auto.

Si dimentica o si perde quello che si vuol perdere.

In vita mia, ho avuto un paio di occhiali da sole per 10 anni, da quanto mi piacevano; 

mai dimenticati, idem per portachiavi e portafogli.

Il successivo paio di occhiali, non mi piaceva, e, deciso che li avrei cambiati, in un paio di giorni li ho smarriti...

Si perde ciò che si vuol perdere.

IMHO


 Last edited by: Tuco on Venerdì 07 Luglio 2017 08:42, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Venerdì 07 Luglio 2017 08:16

Ciao Bullfìn!!!!

 

Ciao Carissimo!!! son fuso...non vedo l'ora che siano le vacanze...ciaoooooo

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Giovedì 06 Luglio 2017 22:20

E comunque Nello, tornando al tema, dietro ai pochissimi casi di bambini deceduti dimenticati al sole c'è sicuramente un dato molto più grande di casi simili che sono finiti senza conseguenze. Dobbiamo prendere queste notizie come allarme su come si è ridotta la nostra società. Non puoi giustificare un genitore che lascia crepare il figlio per negligenza, per stress o per altro. C'è un contetto molto importante da ristabilire che è quello di RESPONSABILITA'

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Giovedì 06 Luglio 2017 22:14

Nello, il mio rancore non è per il fatto che lei mi ha lasciato e ora è insieme ad un tipo che potrebbe essere mio figlio (a parte che lui è un cretino patentato). Il divorzio reputo essere una cosa fenomenale in quanto ti liberi giustamente dagli impiastri. Tra l'altro io ho una morosa (che durerà quello che dura...poco credo) che ha 28 anni meno di me, è una ragazza dolcissima oltre che bella, la mie ex non la rivorrei nemmeno pagato.

 

Sono incavolato perchè sembra che in Italia si faccia tutto il possibile per mandare allo sfascio il paese. Se c'è da fare due cose, una buona e una cattiva, si è peggio dei cecchini nel scegliere quella cattiva. E' un po come le pensioni. C'è da fare la riforma e tagliarla ai palloni gonfiati e che si fa? Si sceglie di non mandare più in pensione nessuno e mantenere i privilegi...

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Morphy on Giovedì 06 Luglio 2017 21:46

Sono incazzatissimo su queste cose. La mia ex moglie, fallita con un negozio di alimentari che è durato circa 3 anni, si è messa con un tizio di 12 anni meno di lei (lei ne ha 43) noto fannullone. Sono entrambi disoccupata e si godono la vita. Lei ha fatto causa al suo primo marito (disoccupato da 3 anni perchè è fallita l'azienda dove lavorava) chiedendogli gli arretrati del mensile che oggettivamente non poteva più dare. Ha vinto la causa e il giudice ha imposto ai vecchi genitori di lui di cacciare i soldi. Ora è al mare in hotel 4 stelle a spenderli (la disoccupata). Ma quando viene a casa mi ha già convocato in tribunale per vedere di mettermi sotto anche a me. Solo che io (lei non lo sa) la seppellisco di avvocati, psicologi e assistenti sociali (gente che ha fame).

 

Sono incazzato nero e tutto questo non lo accetterò più. Anche perchè l'Italia è l'unico paese in Europa che permette ancora queste truffe. Poi non chiediamoci perchè andiamo male e magari diamo la colpa ai negri...

 


 Last edited by: Morphy on Giovedì 06 Luglio 2017 21:46, edited 1 time in total.