Argento (contro JP Morgan)

 

  By: Fibott on Venerdì 06 Giugno 2014 10:28

http://www.truccofinanza.it/auriferi-e-minerari/argento-davide-spinelli-non-scioglie-la-prognosi/ la mia analisi di breve e medio periodo sul SILVER

 

  By: pana on Mercoledì 09 Ottobre 2013 10:13

il rischo default Usa e' lo stesso del fallimento JcPenney a Luglio 2013 usando i credit default swaps.. 6 % di chance credo tutto cio' sia toro per argento e oro vero ? Based on current levels, USA CDS imply a 5.9% probability of default - the same as JCPenney in July.

 

  By: shabib on Giovedì 03 Ottobre 2013 10:32

LINK , io penso che hai fatto bene. in questo momento d'incertezza l'importante e' andare in guadagno .per gli investimenti di lungo periodo si fa sempre in tempo... c'e una ragnatela ormai di supporti e resistenze in questo ultimo biennio che sicuramente aiuta ma puo' anche trarre in inganno...meglio il fieno in cascina...

 

  By: LINK on Mercoledì 02 Ottobre 2013 18:38

Shabib... in ottica trading. preso profitto parziale lsil il long e nugt e copro con ssil e dust. Il livello di 22 di future per il silver potrebbe fare da resistenza tosta.

 

  By: shabib on Mercoledì 02 Ottobre 2013 13:48

si , capisco 1260 ha un senso , effettivamente . poi il timing dipende da quanto ognuno vuole restare in gioco.

 

  By: LINK on Mercoledì 02 Ottobre 2013 13:32

metti lo stop sotto 1260... oppure tieni la posizione long e apri uno short di copertura. Nugt e Dust sono perfetti...

 

  By: shabib on Mercoledì 02 Ottobre 2013 13:16

LINK, ti rispetto e a ognuno la sua testa. io vedo questo....e' un TS se riesco a postarlo....

 

  By: LINK on Mercoledì 02 Ottobre 2013 12:06

incrementare silver , gold e GDX.. con stop appena sotto i minimi di ieri.. tratto da Market Anthropology ( ottimo sito )

 

  By: antitrader on Mercoledì 02 Ottobre 2013 11:59

"si apre la necessita come dicevi tu di ricorrere all analisi tecnica" Beata ingenuita', essere troppi indulgenti con se stessi e' la strada maestra per rovinarsi. Non voglio essere sprezzante, ma la frase giusta e': a quel punto si apre la necessita' di contabilizzare le perdite e non pensarci piu'. Ciao ragazzi!

 

  By: Trucco on Martedì 01 Ottobre 2013 22:29

BoF quando si compra una azione la possibilita' di non rivedere il prezzo di acquisto purtroppo va messa in preventivo. Forse occorrerebbe seguire di più indicazioni di analisti tecnici per evitare le fasi negative, ma Mr Fog si è eclissato nell'economia reale da molto tempo ormai e Fibott e' vacanziero... Che poi se anche l'analisi tecnica mi dicesse di uscire non so se ci riuscirei, mi sembra troppo controintuitivo, benché per molti funziona...

 

  By: Trucco on Domenica 22 Settembre 2013 20:43

Il miglior titolo del settore argento secondo i drittoni di Metal Augmentor? E' SilverCrest MInes (SVLC al Nyse-Amex) questo per chi proprio volesse solo conoscere il nome e magari sapere che io stesso condivido questa loro opinione, magari mettendo Hochschild Mining e Rio Alto come comprimari della mia top ten... Chi invece volesse gustarsi gli sforzi del sottoscritto nel tradurre nella lingua di Dante una lunghissima analisi pubblicata dagli analisti americani su seeking alpha, ecco qui ^la prima parte#http://www.truccofinanza.it/auriferi-e-minerari/silvercrest-mines-una-storia-di-crescita-prima-parte/^ e ^la seconda parte#http://www.truccofinanza.it/auriferi-e-minerari/silvercrest-mines-una-storia-di-crescita-seconda-parte/^ estratto conclusivo: Indipendentemente da eventuali modifiche al GDXJ, SilverCrest a nostro avviso è una delle migliori scommesse possibili nell'universo dei titoli argento-auriferi in virtù dei suoi solidi progetti, di un team di gestione eccezionale con dei comprovati precedenti (track record) di professionisti che sanno soddisfare o persino superare le aspettative. In poche parole, questo non è solo una compagnia mineraria nella media e forse neppure una compagnia superiore alla media tra le tante. E' una di quelle che su Metal Augmentor noi abbiamo chiamato Peerless (letteralmente: "impareggiabile"), definita come compagnia che possiede alcuni importanti vantaggi rispetto alle altre nel suo gruppo di simili e che come tale può incrementare le probabilità di successo di un investimento, fornendo al contempo un maggior margine di sicurezza per gli investitori.

 

  By: pana on Mercoledì 17 Luglio 2013 09:40

Citigroup ha emesso un SELL sul titolo.. graficamente ha rotto tuttii supporti e ritocchera il minimo di 66

 

  By: Trucco on Lunedì 15 Luglio 2013 14:12

In genere nessuna nazione nazionalizza una miniera senza indennizzare la compagnia mineraria, salvo casi estremi come il Venezuela e, in un solo episodio, la Bolivia (dove opera Coeur D'Alene tra parentesi). Quello che fanno gli stati poco miner friendly è semplicemente cambiare le carte in tavolo a loro vantaggio naturalmente, tipo alzare le tasse, inventare nuove royalty, minare la certezza del diritto, rendere difficile/costoso l'espatrio dei profitti minerari, obbligare le compagnie a cedere partecipazioni ai sindacati dei minatori e cose di questo genere. Il motivo è che se nazionalizzi una miniera dopo devi saper fare produrre metalli a una compagnia mineraria statale che generalmente non è in grado di farlo se non in perdita. Contrariamente a quanto si pensa un progetto minerario non avrebbe grosso valore per uno stato, estrarre metalli non è un business facile, specialmente per stati corrotti le cui compagnie statali sono inefficientissime, per loro un deposito minerario è come un prato di cui non sanno che farsene, molto meglio lasciare che vengano a brucarci sopra delle mucche che dopo potrai mungere! E anche fare lo scherzo di ammazzare una mucca e farci le bistecche comporta degli svantaggi: che nessun'altra mucca vorrà più venire a brucare da te! In Argentina ormai è impensabile investire nello sviluppo di una nuova miniera, nemmeno se contiene un miliardo di once d'argento come Navidad di Pan American Silver, il gioco non vale la candela (a meno di essere Yamana Gold che fa grossi utili in Argentina e non può espatriarli tutti, ed allora per tenersi buono il governo magari mette in produzione una nuova miniera, questo è l'unico caso in cui può avere senso fare una mossa simile). Ma per adesso si riesce ancora a ricavare qualche profitto dalle miniere migliori (e San José è una miniera ad alta gradazione), e persino a portarne fuori una parte. Nel peggiore scenario possibile Hochschild perderà il suo 51% in una delle sue 5 miniere, mi preoccuperei di più se fossi un azionista di McEwen Mining che ha lo stesso enterprise value eppure, oltre al 49% di San José, possiede solo una seconda miniera aurifera in Messico (ok, possiede anche progetti con rame, argento ed oro da mettere ancora in produzione, ma anche Hochschild ne possiede di ben più interessanti). MUX è un altro titolo che si presterebbe bene a fare la parte short di un pair trade: long HOC.L short MUX.

 

  By: pana on Sabato 13 Luglio 2013 09:40

hanno miniere in Cile,Messico e Argentina non e che magari la Kirchner esercita la famosa "sovranita" e nazionalizza espropriando la miniera della Hochfild ?

 

  By: Trucco on Mercoledì 10 Luglio 2013 19:11

Oggi Hochschild fa -11%, iniziò seriamente a pensare di portare una s *** pazzesca!