W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Mercoledì 13 Novembre 2019 00:40

ma la meloni col diploma turistico non era meglio si fosse limitata a fare quello che aveva studiato ?

--------------

Willis, tu lo sai vero perchè quelli con PhD adorano la perita turistica e il diplomato al classico?

 

 


 Last edited by: gianlini on Mercoledì 13 Novembre 2019 00:54, edited 3 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 21:31

C'e' la meloni che blatera di acciaio sulla 7.

La nostra dice che Ilva e' un problema europeo perche' l'acciaio di Taranto serve anche a fare

le auto tedesche.

---------

ahahahahahahah ... ma se i crucchi hanno chiuso la ruhr per fare acciaio in Polonia ... 

ma la meloni col diploma turistico non era meglio si fosse limitata a fare quello che aveva studiato ?

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Martedì 12 Novembre 2019 21:16

si,si,ci pensa lei a risolvere il problema Ilva,lei , salvini e berlusconi..rob de matt

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Martedì 12 Novembre 2019 21:01

C'e' la meloni che blatera di acciaio sulla 7.

La nostra dice che Ilva e' un problema europeo perche' l'acciaio di Taranto serve anche a fare

le auto tedesche.

Praticamente chiede aiuto alla tanto vituperata (dai sovranisti) Merkel, la quale, tra le altre cose

ha lei stessa poblemi di sovraproduzione di acciaio.

Questi sono quelli "competenti" che i cretini del forum reclamano a gran voce.

Praticamente scegliendola fai "paghi uno e prendi due", ti ritrovi una fascistella e una

sparacazzate.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Martedì 12 Novembre 2019 20:26

Ormai è bionico.....

Matteo Salvini è il primo politico che ha aperto
un profilo su TikTok

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Martedì 12 Novembre 2019 17:04

come rivitalizzare/rovesciare il calzino bucato della democrazia

 

Nessuno elegge più equamente del sorteggio

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 16:28

a me importa le leggi che si votano e quello che succede in Italia, cosa vuoi che me ne freghi del futuro del M5S che Beppe ha sempre detto destinato all'estinzione ?

ma che mi ritieni un bambino di 10 anni minorato che tifa per un movimento politico qualsiasi cosa faccia ? mica è la magggica ...

io adoro il M5S per le cose che fa, se come dicono i giornalisti vota lo scudo penale (cazzata inesistente dato che è anticostituzionale, nessuno può essere immune a prescindere dalle leggi, la protezione come ho già detto c'è già secondo l'articolo 51 del codice penale, basterebbe rispettare il cronoprogramma , nessuno risponde penalmente per fatti commessi da altri passati o futuri che siano, la questione è che arcelormittal non vuole l'ilva) io abbandonerei il M5S ... ma tanto non succede

:-)

 


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 16:41, edited 3 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: muschio on Martedì 12 Novembre 2019 16:23

Willis, le tue farneticazioni saranno presto seppellite dalle percentuali risibili che prenderete ad ogni prossima elezione ;)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 16:19

cioè ieri Conte e la culona cercavano di incularsi a vicenda su ilva e banche (e dai sorrisi forse hanno trovato la quadra) e nessuno dice un cazzo ... vabbé che al nanoporco muto in tribunale mai gliene è fregato un cazzo dell'Italia e che la turistica incendiaria nun c'arriva ma insomma il 'capitano' (de sto gran cazzo) non ha un tubo da dire oltre alle consuete fregnacce ? sono argomenti seri che un 'capitano' dovrebbe essere in grado quantomeno di comprendere .... si tratta di miliardi e miliardi e di futuro italico ... o è talmente deficiente che crede davvero abbiano parlato di Libia e migranti ?

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 16:21, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Martedì 12 Novembre 2019 16:10

metteteli davanti ai problemi veri:

alitalia? di maio? "soldi dallo stato" meloni? "soldi dallo stato"

ilva? di maio? "soldi dallo stato" meloni? "soldi dallo stato"

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 16:09

ieri c'era la culona che voleva appiopparci parte del buco db e commerz, dopo averci fottuto col debito greco mollatoci grazie ai nostri coglioni politici ci sta riprovando, nessuno qui ma soprattutto della lega ha proferito verbo ... bagnai e borghi dove sono finiti ? il 'capitano' che dice ? una volta si lagnava (sempre come al solito sparando cazzate ... https://www.agi.it/fact-checking/salvini_lega_fondo_salva_stati-3287817/news/2017-12-19/ )

:-)


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 16:15, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Martedì 12 Novembre 2019 16:04

Gano, da 20 anni non ragiono più in quei termini

l'itaglietta è finita, cosa vuoi che cambi se al governo si siede uno statalista di dx o uno statalista di sx?

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: muschio on Martedì 12 Novembre 2019 16:04

Non fatela così facile: una Lega "moderata" ritornerebbe al 10%. I tempi sono cambiati: in giro inizia ad esserci la fame.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 15:57

giustizialista

---

aggettivo con cui oggi si qualifica una persona 'pericolosa' perché addirittura pretende di punire chi delinque, accezione creata ovviamente da chi delinque da propinare a minus habens


 Last edited by: lmwillys1 on Martedì 12 Novembre 2019 15:59, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Martedì 12 Novembre 2019 15:52

XTOL, questo potrebbe però spiegare la ribalta mediatica di Salvini.

 

Una Lega di centrodestra, liberale, non giustizialista, "europeista" (anche se sui generis) e nel PPE fa sicuramente meno paura ai poteri forti di quei bischeri sciolti del M5S