W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Venerdì 09 Marzo 2018 11:55

Tuco,

la tua affannosa (quanto vana) ricerca di tracce di rettilianesimo dentro il M5S e' davvero sconcertante, di questo passo diventi piu' rettiliano di Xtol.

Monti, seppur con i consueti modi garbati, ha praticmente detto che dei 5S non gli piace un cazzzz.

Capita raramente, ma a volte il popolo (seppur munnezza) si incazza per davvero e usa le urne per togliersi qualche sassolone dalle scarpe (prima di arrivare, eventualmente, a metodi piu' efficaci). Successe anche ai tempi dei sorpasso del PCI quando, nei giorni prima delle elezioni, incrociavi noti democristiani che sembravano diventati pericolosi bolscevichi.

Purtroppo il popolo (munnezza) fa presto a resettarsi e, passata l'icazzatura, torna a nuotare nel suo brodo (o brodaglia che dir si voglia)

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: muschio on Venerdì 09 Marzo 2018 11:34

Reddito di cittadinanza????????????????????????????????

Ma siete impazziti?

.....e per fortuna fate pure i trader!

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Venerdì 09 Marzo 2018 11:19

Anti, De Masi è un grande,sicuramente del M5S,ma non mette al primo punto il reddito di cittadinanza che se gestito bene

è inevitabile,e neppure porre limitazioni allo sviluppo tecnologico che si tornerebbe all'oscurantismo,pretezionismo esasperato con

tutte le conseguenze catastrofiche del passato.Ma al primo punto la riduzione dell'orario di lavoro,già ci sono i nuovi schiavi (i robot che lavorano)

il sogno di qualsiasi società.Tema già affrontato e risolto nel 900 con l'entrata in funzione delle macchine meccaniche che eliminarono

mano d'opera,allora da 14 ore lavorate al giorno si passò a 8 ore e furono risolti molto problemi.Ora bisogna ridurre ulteriormente

gli orari di lavoro...........


 Last edited by: traderosca on Venerdì 09 Marzo 2018 11:20, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Venerdì 09 Marzo 2018 11:11

Adesso hanno anche avuto l’avallo di Mario Monti, 

ma non gli vien mica il sospetto, No.

 

M5S sarà un nuovo partito di mezzo: a destra, ma anche a sinistra, contro l’immigrazione, ma anche a favore...

per il reddito di cittadinanza, ma anche per il lavoro, per la figa, ma anche per il cazzo, 

io perdo tempo a controbattere.

 


 Last edited by: Tuco on Venerdì 09 Marzo 2018 11:16, edited 3 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: gianlini on Venerdì 09 Marzo 2018 11:07

Molto meglio il lavoro di cittadinanza che il reddito di cittadinanza.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: hobi50 on Venerdì 09 Marzo 2018 11:01

Concordo.

Le modalità del reddito di cittadinanza devono essere ristudiate dal M5 per semplificarlo.

 

Hobi

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: DOTT JOSE on Venerdì 09 Marzo 2018 11:00

Preatoni scrive anche su InteresseNazionale

http://www.interessenazionale.net/

pur non condividendo la loro visione di un comunismo all'acqua di rose scrivono anche cose interessanti

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Venerdì 09 Marzo 2018 10:47

Hobi, Preatoni e' un Grande (da quando scalava la pop. Crema), e anche De Masi il quale ha detto una cosa che condivido in pieno: il salario di cittadinanza lo devi dare senza troppi cavilli burocratici altrimenti devi mettere in piedi un carrozzone pazzesco (che costa 'piu' del salario).

Io lo darei a tutti senza tante menate assorbendo i vari sussidi di disoccupazione, naspi, discoll e stronzate simili, Righetti invece vuole raddoppiare la naspi (a cui i disoccupati veri non hanno accesso).

Quando sento parlare di "formazione professionale" metto mano alla fondina, la formazione professionale per i lavori veri si puo' fare solo sul campo, quella teorica serve solo a far lavorare gli istruttori i quali, magari, vogliono raccontare la filosofia a quello che sa fare il carpentiere (cosi' lo rincoglionisci del tutto).

 

 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: hobi50 on Venerdì 09 Marzo 2018 10:28

Sempre ieri sera ho sentito un bellissimo dibattito tra Travaglio e Monti.

Musica per le mie orecchie a sentire due personi intelligenti che parlano a braccio senza frasi pre-pensate ( Di Maio purtroppo tra gli altri ..).

Calmi ,senza mai sovrapporsi ,ricostruzioni intelligenti ,onestà intellettuale.

Mancava Davigo e sarei venuto nelle mutande ( ...magari ..).

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Venerdì 09 Marzo 2018 10:29, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: hobi50 on Venerdì 09 Marzo 2018 10:21

Ieri sera ,guardando Piazza Pulita ,sentendo De Masi e Preatoni parlare di reddito di cittadinanza e povertà,mi sembrava  esserci io in televisione....

Ovviamente nessuno è clone di nessuno ma abbiamo fatto gli stessi percorsi intellettuali.

 

Hobi

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Venerdì 09 Marzo 2018 09:43

E mo' ci mancava solo calenda a far casini nel PD. Calenda, in buona sostanza, e' un altro renzi.

Questi non si vogliono mettere nella zucca (vuota) che un partito di sinistra deve fare la sinistra.

Guarda caso l'unico, in occidente, che ancora sta a galla e' il vecchio Corbyn.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 09 Marzo 2018 07:57

Condivido in pieno quanto scritto da Antitrader.


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 09 Marzo 2018 08:00, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 09 Marzo 2018 07:52

'siamo arrivati a un tal livello che non si sa bene se lo sviluppo sia positivo o negativo.'

 

il progresso tecnologico è più o meno sempre positivo, è l'organizzazione sociale (che implica storture ed indirizzamenti errati anche alla scienza) a dover essere riformata ... ma come dici il capitalismo è autodistruttivo, trump o non trump è lo stesso

col protezionismo l'inflazione è un sogno irrealizzabile, casomai distruggi il wto e conseguentemente stronchi ulteriormente i consumi energetici


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 09 Marzo 2018 08:53, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Venerdì 09 Marzo 2018 05:27

>>>La storia secondo la quale bisogna essere sempre piu' competitivi e' una balla, nel capitalismo, il limite a cui tendono i salari con la competivita' che tende all'infinito e' 0 (ZERO).<<<

Diciamo che tendono al livello di sussistenza...

Comunque, tutto Vero.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Venerdì 09 Marzo 2018 00:15

Il Trumpanaro se ne fotte di Kohn, di Bannon, di Pence e compagnia e i dazi li ha messi per davvero.

Sta sbagliando? Non saprei, pero' il fatto che tutti gli "acculturati" (vale a dire quelli che non han mai fatto un cazzz) ne dicano peste e corna mi fa venire il sospetto che abbia ragione lui (il Trumpanaro).

La storia secondo la quale bisogna essere sempre piu' competitivi e' una balla, nel capitalismo, il limite a cui tendono i salari con la competivita' che tende all'infinito e' 0 (ZERO).

Il prossimo step sara' quello di colpire le auto tedesche o l'alimentare e la moda dell'Italia, il risultato sara' un aumento dei prezzi che, in un epoca in cui si cerca in tutti i modi di alzare l'inflazione, non mi sembra cosi' negativo.

Certo, col protezionismo lo sviluppo rallenta, ma, siamo arrivati a un tal livello che non si sa bene se lo sviluppo sia positivo o negativo. Quando si arriva a voler fare l'auto autoguidata oppure il cellulare immateriale che ti manda i segnali direttamente nelle orecchie e negli occhi fose qualcuno si e' bevuto il cervello.