W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Domenica 05 Aprile 2020 22:35

Poi non eravate voi cavalieri della somaraggine (4) a voler tutelare i giovani e ora i vostri intenti sono cambiati??? 

no ora quando uno parla di crisi economica causa questi blocchi ah chissenefrega, vero????

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Domenica 05 Aprile 2020 22:33

senti terrunciello li dai te i dindini a quelli che stanno perdendo il lavoro?

si perchè te che sei vecchio hai paura di perdere la pellaccia per il virus ma vi è tanta gente giovane che lavora e che non lavorera' piu' per questa fobia collettiva. 

Te sei un privilegiato, sei un mantenuto dal pubblico con la pensione ma lo sai che i giovani che perdono lavoro, quelli che lavorano in nero perchè non trovano altro non hanno altro per campare e possibilmente hanno anche figli giovani...

Sentite vecchi rincoglioniti che ve la fate addosso perchè non fate un bel bonifico ai poveretti visto che volete tutto il paese blocato????? eh ma no guai chi mi tocca i dindini...vero???

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Domenica 05 Aprile 2020 22:24

Ecco,

adesso il libertario ci propina il solito rebuffo (il buffo).

Annamo proprio bene !

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 22:19

Mortalità e Terapia Intensiva, 5 Aprile 2020: Fine Allarme Rosso, Ora Piano di Ripartenza o Morte per Fame!

 

Ora al centro del dibattito non ci devono più essere i medici ma un comitato fra medici e esperti di organizzazione del lavoro (non sindacalisti) che metta in campo procedure di riapertura. Tra meno di 5 giorni il Virus ne ammazzerà molti meno dell’Economia 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 14:42

io l'ho firmata

Contributo di solidarietà Emergenza #Covid-19: 5 miliardi di risparmio dalla P​.​A.

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: XTOL on Domenica 05 Aprile 2020 14:34

"Riflessione sulla condizione sfortunata del dipendente statale medio... tipo l’impiegato dell’ufficio affari inutili, che ha conquistato il “posto fisso” sudandosi tutte le raccomandazioni necessarie.
Ebbene, quest’uomo/donna (mica che la Boldrini poi s’incaxxi) era abituato da anni a svegliarsi la mattina e guadagnarsi duramente lo stipendio timbrando il proprio cartellino tutte la mattine e a volte sobbarcandosi anche l’onere di timbrare quello di colleghi meno fortunati che non si possono permettere il lusso di presentarsi in ufficio tutti giorni, perché magari hanno 2-3 cani da pisciare, o impegni inderogabili al bar o al bigliardo.
Ebbene, questo italiota dipendente pubblico medio, abituato a rimanere 8 ore al giorno seduto ad una scrivania a timbrare fogli, o costretto al massacrante e delicatissimo lavoro di portare faldoni da un ufficio all’altro, ora, grazie alla quarantena, scopre una nuova vita.... Non è più costretto ad alzarsi tutte le mattine, ma si può guadagnare onestamente lo stipendio (il 100% ovviamente, mica ricorre alla cassa integrazione il ricco stato borbonico) stando a casa sprofondato sul divano, nel fumo delle proprie sigarette, postando su FB “io resto a casa”.
Ma questo uomo/donna è oggi angosciato più di tutti.... La paura della fine della quarantena lo affligge.... L’italiota medio dipendente pubblico oggi è una persona che è vicina alla crisi depressiva.... Ha scoperto di poter dare lo stesso contributo alla nazzzzione stando a casa e ritiene che la fine della quarantena sia una ingiustizia da evitare ad ogni costo!!
E giù secchiate d’acqua dal balcone sui passanti, c’è chi si è attrezzato con la canna dell’acqua collegata la rubinetto della cucina... questa quarantena non deve finire!!!
L’Itaglia, o quanto meno gli uffici pubbbblicccci NON devono riaprire, questo è il grido di dolore che si leva dalle case di questi oooommini eddonne che servono lo stato amico con dedizione da anni, in attesa del giusto premio... la babypensione!!!
Per il bene di questa importante fetta di solerti dipendenti statali medi, l’Italia NON deve riaprire!!!
Avvocatessa deglitalioti, deve ascoltare il grido di dolore di questa larga fetta di fedeli servitori dello STATOAMICO, non deve riaprire il paese.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: shera on Domenica 05 Aprile 2020 09:08

Antitrader la soluzione Equador o Turkia, ma c'è un'altra soluzione: il superamento dell'idea cialtronia, i ragazzi vadano a lavorare all'estero e gli imprenditori aprano all'estero...

la soluzione Schettino, il capitano coraggioso da fare l'inchino, ma non fesso da rimanere sulla nave che affonda

ora bisogna solo capirlo, aprire conti correnti all'estero e vendere gli immobili... prima della patrimoniale

 

 

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader


 Last edited by: shera on Domenica 05 Aprile 2020 09:10, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Domenica 05 Aprile 2020 00:35

Giaguaro,

se in 10 anni di espansione mondiale vai ndietro invece di andare avanti, ed eri gia' andato

indietro nel decennio precedente, ecco che alla prima difficollta' fallisci.

Purtrppo la difficolta' che ci e' capitata tra capo e collo e' la piu' maligna che poteva capitare,

uno sconquasso nel giro di poche settimane.

Certo, si possono ancora, in qualche modo, rimettere insieme i cocci considerando che a

Bruxxelles qualcosa devono cedere, ma io spero che non accada, per stare nell'euro dovevi

almeno limitare la cialtroneria, la corruzione, le ruberie, le razzie degli assessori etc.. etc...

Visto che non siamo capaci di farlo perche' cialtroni lo siamo dentro, ecco che e' meglio

tornare allo status di un paese sudamercano, quello che ogni tanto fallisce, ma si rimette

in piedi in qualche modo con le svalutazioni e la magnanimita' del resto del mondo.

E gia', ci vuole anche quella (la magnanimita') perche' se poi svaluto e quelli ti mettono i dazi

allora hai hai svalutato sta minghia!

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: giaguaro on Sabato 04 Aprile 2020 23:59

Anti, stiamo fallendo? Cominciamo a fare pagare il target 2 a chi possiede un audi ww e Mercedes....

o BMW come te...:))

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: antitrader on Sabato 04 Aprile 2020 21:23

Oscar era il re dei mainframe IBM dagli anni 70, quando l'informatica era ancora una cosa seria,

mica come adesso che serve per chattare?

Quel mondo non esiste piu', e poi scusate, uno puo' anche decidere di non fare piu' un cazzzzz,

o no?

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Sabato 04 Aprile 2020 21:16

Eh, beh diccelo che hai fatto invece di sparare paroloni.

 


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 04 Aprile 2020 21:17, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca1 on Sabato 04 Aprile 2020 21:14

Gano, tu,Bullfin e qualcun altro dovreste scampare dieci vite per fare quello che ho fatto io....

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Gano di Maganza on Sabato 04 Aprile 2020 21:06

Tradeosca, che non facevi un cazz lo avevo capito. Ma come ti campi? Pensione, rendite, moglie ricca....

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca1 on Sabato 04 Aprile 2020 21:00

Fultra,mica ho bisogno che tu mi rammenti,pensi che non consca la situazione?

a proposito io non faccio un caz. e ne ho diritto.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: fultra on Sabato 04 Aprile 2020 20:49

Traderoscar, intanto che pensi alla risposta sul mestiere ti rammento che a costruire questo apparato prima artigianale,poi industriale,perché viene a cascata come inizio, ora inverso o meglio collegato, ci abbiamo messo 50 anni. A distruggerlo bastano pochi mesi.Quando un tecnico che lavora su aerei o elicotteri o altre eccellenze perde il lavoro, se ne va all'estero che trova subito posto. Poi non torna più indietro. Ci sono tante aziende valide che se perdono le persone giuste possono chiudere.Non prenderei sottogamba quest'aspetto.Per fortuna ci sono le famiglie che spesso tengono legata al' Italia queste figure,che se fossero libere sarebbero scappate da anni.