God bless America

Re: God bless America  

  By: gianlini on Sabato 29 Luglio 2017 11:18

Bisogna far urgentemente qualcosa per i lavoratori, non per le aziende!

Amazon Hires 10 Part-Time Workers For Every Full-Time

To summarize: as part of its latest expansion, Amazon will hire 9 full time employees in one location, 25 full time employees at a second location, or a total of 34 new full-timers, and will fill the rest with 350 part-timers, a ratio of 10 new part-time workers for every new full-time hire. We hope we don't need to go into the compensation details of why part-time worker compensation leverage is non-existent, and thus there is virtually no wage inflation among the group. We also hope we don't have to explain why Amazon therefore chooses to hire part-time workers over full-time.

We do, however, want to point out that we are impressed at the PR effort Amazon put together: after all both full and part-time workers will soon be gone, replaced by robots as we explained in "Amazon Hosts Robotics Competition To Figure Out How To Replace 230,000 Warehouse Workers."

So, dear Mr. Kashkari, the next time you find it "curious" that wage growth in the US is not strong, look at the case study of Amazon. And then, when you notice that wage growth in the next decade is not only "not strong" but declining, watch the video below, and all your questions will be answered.

http://www.zerohedge.com/news/2017-07-28/amazon-hires-10-part-time-workers-every-full-time


 Last edited by: gianlini on Sabato 29 Luglio 2017 11:19, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Venerdì 28 Luglio 2017 16:46

Uno che agisce esattamente come gli suggerisce la testa di fare è Oscar.

Infatti ho sempre detto che era il mio idolo e modello da inseguire.

Cmq è indubbio che l'espansione globale sia il motore di questo bull market. Basta guardare alle performance spettacolari in termini di risultati aziendali (non aspettative quindi) di titoli come Boeing, Caterpillar, Google, Apple, 3M, ecc.

 


 Last edited by: gianlini on Venerdì 28 Luglio 2017 16:56, edited 3 times in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 28 Luglio 2017 16:38

Con te non si sa mai cosa è vero e cosa è no. E' un po' un problema per imbastire una discussione.

 

Gianlini> "Questo però lo pensi anche tu"

 

Cosa pensi io è irrilevante al fine di capire la tua posizione .


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 28 Luglio 2017 16:40, edited 2 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Venerdì 28 Luglio 2017 16:31

Sull'espansione non ho un'idea precisa , ma credevo che i tassi sarebbero saliti. Penso ancora che saliranno. Questo però lo pensi anche tu (hai detto ieri che entro due anni Draghi dovrà smettere col QE)

La mia posizione non riflette il mio pensiero. Ho scritto mille volte che non sarei voluto essere short in questi mesi, se ci hai fatto caso.

Il mio pensiero è libero e molto più probabile sia corretto, mentre la posizione purtroppo è spesso l'esito di esitazioni, errori e cocciutaggine. Il tipico esempio è quando un ordine non viene eseguito per pochissimo e anzichè cancellarlo o spostarlo, in preda al nervosismo, ne metti uno opposto.

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Venerdì 28 Luglio 2017 16:35, edited 4 times in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 28 Luglio 2017 16:24

Gianlini> "Quello che è importante, per i mercati e per il corporate USA, è che prosegua la espansione globale e globalizzante dell'economia. E che i tassi rimangano bassi. Questi sono i due pilastri dell'andamento positivo dei mercati"

 

Quindi tu essendoti messo short da ben prima dell' elezione di Trump pensi che sia finita l' espansione globale e globalizzante dell' economia e che i tassi saliranno. Giusto?

 

Lo chiedo perché è difficile capire quello che tu pensi in realtà. Un giorno si direbbe una cosa un giorno un'altra.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Venerdì 28 Luglio 2017 14:26

Si rischia infatti che gli blocchino anche la tax reform. Sarebbe un disastro. -

-----------

Wow!! provvedo già ad ordinare la cassa di champagne, in tal caso!

Al di là della battuta, credo che nel caso la TAX reform vada "persa", invece cambi poco.

Vedo che continui a pensare che il responsabile del rally dell'azionario in questi ultimi 8 mesi sia Trump e la sua politica economica e le aspettative che avrebbe creato. Io penso invece che in realtà i mercati siano stati in standby per un anno o più, prima delle elezioni americane, con tutti i dubbi che c'erano, mentre l'economia globale continuava a marciare allo stesso ritmo. Quando con l'elezione di Trump sono stati rimossi i dubbi che frenavano i corsi azionari, questi ultimi hanno semplicemente recuperato il tempo perso, riportandosi su valori compatibili con i valori che i conti delle aziende presentavano.

Quello che è importante, per i mercati e per il corporate USA, è che prosegua la espansione globale e globalizzante dell'economia. E che i tassi rimangano bassi. Questi sono i due pilastri dell'andamento positivo dei mercati.

 


 Last edited by: gianlini on Venerdì 28 Luglio 2017 15:23, edited 4 times in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Venerdì 28 Luglio 2017 12:00

E attenzione, il voto contro il repeal dell' Obamacare, è molto più di un semplice voto sull'assistenza sanitaria. E' stata una sfida a Trump, tanto più che il colpo viene dall'interno del suo stesso partito (il voto di McCain, Repubblicano). Cosa significa tutto questo: che i poteri forti, rappresentati in Senato da McCain hanno fatto sapere che il colpo di stato contro Trump va ben oltre la disciplina di partito. Ci sono in gioco forze trasversali e molto più forti dei due maggiori partiti americani.

 

Trump potrebbe essere messo nella condizione di incapacità di agire. Questo potrebbe cambiare di 180° gli scenari, anche -e soprattutto- per i mercati. Si rischia infatti che gli blocchino anche la tax reform. Sarebbe un disastro.


 Last edited by: Gano di Maganza on Venerdì 28 Luglio 2017 14:05, edited 3 times in total.

Re: God bless America  

  By: DOTT JOSE on Venerdì 28 Luglio 2017 09:14

scoop involontario del FT, la CIA non solo armava i jihadisti ma gli pagava pure stipendi mensili

https://www.pandoratv.it/?p=18468

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 27 Luglio 2017 16:52

Forse Gano si convincerà che non sono solo io a dire che finora Trump si è limitato a guardare (credo intenzionalmente) - i banchieri centrali sono riusciti a mettere in moto il meccanismo in modo apparentemente perfetto

"Even in the absence of tax cuts and fiscal stimulus, corporate America has continued to perform well, with companies exceeding expectations on both the top and bottom line."

(Reuters) - U.S. stocks added to their record levels at the open on Thursday, driven by gains in Facebook and Verizon.

Facebook (FB.O) jumped 4.23 percent, lifting both the S&P 500 and the Nasdaq Composite indexes, after the social network's results beat Wall Street estimates.

Verizon (VZ.N) surged 6 percent to $47 after its quarterly subscriber additions topped estimates. The stock was the second-biggest gainer on both the S&P and the Dow.

Earnings of S&P 500 companies are now expected to have climbed 9.9 percent in the second quarter, up from a projection of an 8 percent rise at the start of the month, according to Thomson Reuters I/B/E/S.

With equity markets at record levels, investors have been counting on strong earnings to justify the relatively expensive stock valuations.

"The earnings season has arguably taken on additional importance this quarter due to the inability of Donald Trump to, so far, deliver on the growth agenda that won him the White House back in November," said Craig Erlam, senior market analyst at online forex broker Oanda.

"Even in the absence of tax cuts and fiscal stimulus, corporate America has continued to perform well, with companies exceeding expectations on both the top and bottom line."

Re: God bless America  

  By: pana on Giovedì 27 Luglio 2017 15:25

C-A-L-E-X-I-T !!

iniziata la raccolta firme per il referendum del 2018, sarebbe interessante la secessione per vedere se emetteranno una nuova moneta o terranno il dollaro

California's independence campaign approved to start collecting signatures

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 27 Luglio 2017 14:45

Che avessimo interessi totalmente discordanti credo fosse chiaro anche alle piastrelle del pavimento!

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 27 Luglio 2017 14:43

Non ho la sfera di cristallo, ma speriamo di no!

 

Sono investito e penso di restarlo per almeno i prossimi due anni.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 27 Luglio 2017 14:39

Speriamo che tutto di un colpo, anche a Wall Street si accorgano del violento braccio di ferro fra Trump e il resto delle Istituzioni.

è una speranza flebile e debole, ma ho stima di te e magari ci hai ragione!

I grafici di borsa non sono molto difficili da leggere, anche per uno scarso come me....

Massimi in continuazione, da 8 o 9 anni a questa parte....nessuna nuvola all'orizzonte per le aziende quotate in US...


 Last edited by: gianlini on Giovedì 27 Luglio 2017 14:41, edited 3 times in total.

Re: God bless America  

  By: Gano di Maganza on Giovedì 27 Luglio 2017 14:37

Ok. No, allora non è così. Trump inizialmente carica le briscole, il riconoscimento di Taiwan e i dazi alla Cina, salvo poi revocarli per trovare un accordo.

 

Che poi i dazi possano essere dolorosi anche per gli USA penso che lo sappia benissimo.

 

Gianlini> "Questo è quello che raccontano perfettamente i grafici di borsa."

 

Eheh... Soprattutto detto da te che si è visto che sei un maestro.... :)))))


 Last edited by: Gano di Maganza on Giovedì 27 Luglio 2017 14:42, edited 4 times in total.

Re: God bless America  

  By: gianlini on Giovedì 27 Luglio 2017 14:35

minaccia i carichi e poi si mette al tavolo della negoziazione. Trump è un negoziatore eccezionale.

--------------

io invece dico una cosa completamente diversa. E cioè che mettere i dazi alla cina, così come tassare le importazioni americane , all'inizio sarebbe un costo per gli americani e un duro colpo per le aziende quotate a Wall Street (non è che dall'oggi al domani metti su una fabbrica, sposti una produzione, ricollochi un processo, e qiundi all'inizio devi subire i costi di questa scelta) .

Nel lungo periodo invece potrebbe essere una cosa salutare.

Al momento non può probabilmente permettersi (in realtà secondo me è la contropartita negoziata con Wall Street per non essere fatto fuori, fisicamente e politicamente) di far scendere la borsa, per cui alle parole, non fa seguire mai i fatti.

Questo è quello che raccontano perfettamente i grafici di borsa.

 


 Last edited by: gianlini on Giovedì 27 Luglio 2017 14:36, edited 1 time in total.