Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 11 Luglio 2017 21:16

Al di la' del singolo amministratore, la cosa piu' 'evidente e spettacolare e' che dove sono andati ad amministrare i 5S (anche nei piccoli comuni) son spariti i problemi di bilancio.

Questo dovrebbe far riflettere i "finanzieri" apprendisti stregoni e, soprattutto, i B&B boys sull'origine de debito pubblico.

Del resto basta fare una considerazione facile facile piu' volte ho riportato sul forum: se l'Italia spende meno dei concorrenti in difesa, sanita', scuola, universita', sussidi di disoccupazione, investimenti etc... come cazzz e' possibile avere un debito alle stelle? E' evidente che siamo infestati di mariouli.

L'Italia spende qualcosa in  piu' dei concorrenti solo per le pensioni, ma, anche li', le pensioni medio alte son spesso frutto di ruberie anche quelle del tipo: il colonnello che diventa generale il giorno prima de pensionamento, aumenti di salario abnormi qualche mese prima della pensione, strani cumuli tra contributi versati a diversi enti (vedi quello che prende 90.000 euro/mese di pensione), Questa prassi era comune perfino nel settore privato.

Poi ci tocca sentire gli economisti "moderni", quelli che "il debito non e' un problema" basta stampare i soldi e, se non li possiamo strampare, la colpa e' tutta di Weidman (il quale purtroppo dorme ultimamente).

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: lmwillys1 on Martedì 11 Luglio 2017 21:00

Virginia (come tutti i M5S) va alla grande

 

per i non romani basta informarsi decentemente ( ho messo vari link), ai romani basta uscire di casa

 

per le erezioni del prossimo anno Virginia ci porterà 10 punti, quelli determinanti per spazzare definitivamente tutti gli altri

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Martedì 11 Luglio 2017 20:01

"P.S. Sono sempre stato convinto, già dalle prime leggiadre apparizioni pubbliche con fascia e figlio, che la Raggi fosse totalmente inadeguata al ruolo, per evidenti limiti di personalità, e più passa il tempo più i fatti mi confermano nella mia convinzione. Però quella delle Olimpiadi - bisogna riconoscerlo - quella l'ha fatta giusta e stra-giusta."

 

Nello,allora ti racconto una storiella.

 

Pizzarotti sindaco di Parma,fu eletto più per i demeriti dei precedenti amministratori (avevano rubato tutto,il comune in bancarotta,ecc) che

per meriti suoi. Era un semplice impiegato,svolgeva il lavoro di Anti(rob de matt)  mai avuto cariche politiche,tranne essere il candidato del M5S.

E' stato eletto con larghi margini,ma il primo anno subito critiche,le stesse che vengono rivolte alla Raggi.........

Arrivarono le elezioni,tutti i partiti e liste civiche compreso il M5S che l'aveva estromesso(grave errore) fecero una campagna estremamente

negativa nei suoi confronti,tramite stampa e tv locali con ampi mezzi. Pensavo proprio che non ce la facesse,erano troppe le critiche infuocate,

è molto semplice attaccare un sindaco raccogliendo tutti i problemi che può avere una città e ignorando le cose fatte.

1) fece crollare il debito del 60%

2) pagò tutti i fornitori che erano anni che non ricevevano denari.

3) Lasciò intatti e forse migliorati i servizi sociali.

4)raccolta differenziata tra le più avanzate in europa.

5) nessuna ruberia da parte sua e dei suoi collaboratori (una amministrazione veramente onesta)

6)............................................................................

Solo contro tutti,"l'incompetente" Pizzarotti,fu rieletto.

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 11 Luglio 2017 16:42

Parliamo di cose più importanti....

Elisa Isoardi tradisce Matteo Salvini: beccata ad Ibiza con un altro

 

Il settimanale Chi ha pizzicato Elisa Isoardi in dolce compagnia. La conduttrice Rai è stata beccata ad Ibiza mentre bacia un avvocato romano

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/isoardi-tradisce-salvini-beccata-ad-ibiza-altro-1418834.html

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 11 Luglio 2017 16:27

Bravo Oscar!

Noi siamo sempre contro le ruberie. Montezemolo e Malago' avevano gia' speso 12 milioni (le chiamano spese di rappresentanza).

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Martedì 11 Luglio 2017 16:10

Anti (terun) e quell'altro apostata,

cosa avete capito di quello che ho scritto sotto? un caz.!!!!!!

 

"Io capisco poco, lo so già, ma se neppure Anti ha capito, forse sei tu che ti sei spiegato male ..."

 

Nello,può darsi che abbia una sintassi non  corretta,ma capire che io ero favorevele alle Olimpiadi a Roma.....mi sembra

che Anti abbia saltato qualche passaggio........

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 11 Luglio 2017 14:09

"cultura"

Manganello, disse un tizio che te apprezzi molto (e un po' anche io): quando sento parlre di cultura metto mano alla fondina.

Te sei ing, e' davvero sconcertante come tu non abbia ancora sgamato la sterminata truffa della "cultura".

La cultura, a parte le dovute (poche) eccezioni altro non e' che tutto un sofisticato armamentario per turlupinare la Gloriosa Classe e vivere a sbafo sulle sue spalle.

Negli anni 60/70 c'e' stata l'istruzione di massa giusto? Cosa e' succeso dopo? Quando quasi tutti avevano acquisto gli strmenti per difendersi da quelli che "la cultura" ecco che c'e' stata la reazione e la restaurazione. C'e' stata una tale complicazione della vita che l'istruzione non ti e' piu' servita a una beata mazza e sei tornato vittima indifesa di quelli che "la cultura".

Come funaziona il trucco della cultura? Molto semplice, si stabilisce che se non conosci vita morte e miracoli di Ciccio da Capracotta allora sei un ignorante e cosi' gli acculturati si dotano di strmenti di intimidazione di massa e vivono tutta la vita senza mai fare un cazzz di serio ma sparando le boiate piu' incredibili.

Vuoi un es.? Tal Mughin,i ex direttore di Lotta Continua il quale inizia un confronto sempre con la solita frase: "a casa mia i libri non mancano di certo" e poi seppellisce l'avversario sotto una scarica di "ignorante", "analfabeta" etc....

Ecco, forse adesso si capisce la mia risoluzione strategica di invitare chiunque mi capita a tiro di non leggere i libri, e come ti difendi dagli "acculturati"? C'e' un solo metodo efficace: li mandi affancul!

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 11 Luglio 2017 09:56

Renzi vuol fare altri debiti (con lo spread gia' a 180), La cosa potrebbe anche avere un senso se avesse in testa una strategia quale ad es. una riduzione vera delle tasse (e non lo zero virgola).

Cosa ha in mente renzi? Tanti bonus da distribuire per comprarsi le elezioni (e far fallire l'Italia ancora prima).

Questo non riesce a realizzare che palazzo Chigi lo vedra' solo  in cartolina, meglio che si cerchi un lavoro vero (ammesso che sappia fare qualcosa).

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Martedì 11 Luglio 2017 09:22

Poi ci sarebbero anche lo spaccio di droga, gli stupri, le molestie sessuali, le aggressioni con coltelli e machete, le risse, l’accattonaggio insistente che diventa intimidazione, il parassitismo, l’indolenza, la maleducazione, l’arroganza, l’aggressività, l’incapacità di comprendere i più comuni usi e costumi  europei, l’irrimediabile ritardo culturale e sociale.

----------------------

in pratica non sono molto diversi dai guaglioni napoletani o dai picciotti siciliani.....e anche a Bari vecchia potrebbero trovarsi come a casa....

ad occhio e croce stiamo parlando di almeno un paio di milioni di persone (fra Campania, Puglia, Calabria e Sicilia)....se finora abbiamo resistito ad una quantità numericamente così rilevante di incivili, direi che possiamo ragionevolmente sopportarne altri 3-400.000 (quelli che pare finora siano arrivati in Italia)...

I tempi sono sicuramente maturi per uno stop a questa ondata di arrivi (lo devo ribadire, perchè se no uno pensa che io sia a favore), ma indignarsi, come fa Nello, come se si trattasse di animali sconosciuti alla terra italica, è del tutto fuori luogo!

Peraltro, se Nello ha una ricetta per sbarazzarsi sia degli uni che degli altri (mi sembra inutile sbarazzarsi solo di 3-400 mila persone e tenerne altri 2 o 3 milioni in giro*, penso che su questo l'ing. Nello sarà d'accordo con me), sarò il primo a sottoscriverla!

* che poi, guarda caso, era il progetto originario della Lega


 Last edited by: gianlini on Martedì 11 Luglio 2017 09:52, edited 5 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Martedì 11 Luglio 2017 08:16

Anti (terun) e quell'altro apostata,

cosa avete capito di quello che ho scritto sotto? un caz.!!!!!!


 Last edited by: traderosca on Martedì 11 Luglio 2017 08:45, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Martedì 11 Luglio 2017 00:24

Sono d'accordo con Anti, la Raggi per me ha fatto poche cose ma una buona...niente Olimpiadi...poi non si vede perchè Monti è passato come un Santo per non averle concesse e la Raggi invece è incompetente..

Sullo Olimpiadi ha fatto benen!!

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Martedì 11 Luglio 2017 00:15

Oscar (caprùn),

con le olimpiadi la Raggi ha fatto una cosa grandiosa, ha salvato Roma e, protempore, anche l'Italia. Ricordati che il trigger che diede il là al disastro della Grecia furono proprio le olimpiadi.

Non e' Roma che non e' in grado di organizzare eventi, e' tutta l'Italia, finisce sempre tutto in sterminate ruberie.

E poi, cosa avrebbe fatto la Raggi meno degli altri quali alemanno, veltroni e compagnia? Una cosa in meno l'ha fatta di certo, non si ruba!

I suoi predecessori hal lasciato 13 miliardi di debiti, chi se li e' arrubbati visto come han lasciato la citta'?

Siamo arrivati al punto che si scambia il saper rubare col saper amministrare.

Ma rob de matt!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Tuco on Lunedì 10 Luglio 2017 23:35

Oscar, la raggi ( in minuscolo ) è un disastro, e lasciamolo dire ai romani almeno...

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Lunedì 10 Luglio 2017 23:31

"La parola ai romani di " Roma fa schifo ":"

 

Tuco,mi è bastato leggere il primo punto di quei cialtroni di "Roma fa schifo".................

 

Come successo per altre città degradate e bisognose di rilancio (e come è stato per Milano nel 2015), l'obbiettivo 2024 poteva essere un traguardo in virtù del quale riprogettare il riscatto della città e darsi un termine, una luce in fondo al tunnel. Rinunciando l'amministrazione ha dato un messaggio terrificante e spaventoso. E' partito tutto da lì: se le aziende scappano, se l'atmosfera è quella di una depressione mai vista prima è partito tutto da lì. Una amministrazione che dice ai suoi cittadini di non essere in grado. E che certifica che neppure dopo anni e anni ci sarebbero stati i margini per organizzare eventi complessi. Un terribile segnale che è arrivato chiaro alle aziende che da quel momento hanno deciso di lavorare per abbandonare la città: nessuno vuole stare in un contesto urbano che non crede in se stesso e che auto-dichiara di non essere all'altezza.
PS. Era stato promesso dalla sindaca il referendum, ovviamente se n'è persa traccia.