Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 10 Aprile 2017 10:10

Ecco come si fa ad aumentare la produzione industriale, praticamente hanno aumentato le bollette.


Industria: Istat, a febbraio produzione +1% m/m (+1,9% a/a)

ROMA (MF-DJ)--Sale la produzione industriale a febbraio, registrando un aumento dell'1% rispetto a gennaio e dell'1,9% rispetto allo stesso mese del 2016.

....Per quanto riguarda i settori di attività economica, a febbraio 2017 i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fornitura di energia elettrica, gas,vapore ed aria (+10,9%), della fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (+4,5%) e della attività estrattiva (+4,0%). Le diminuzioni maggiori si registrano nei settori della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (-5,8%), della fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi (-5,4%) e delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (-5,0%).

liv

(END) Dow Jones Newswires

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 10 Aprile 2017 10:04

Gian, dopo le elezioni francesi Shaeble tornera' a fare Shaeble e Weidmann tornera' a fare Weidmann e saranno botte da orbi per i paesi cialtroni.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Lunedì 10 Aprile 2017 09:51

Il bund è risalito in modo anomalo in questi ultimi giorni.

E' un campanello di allarme che non va sottovalutato. Tutto ora sembra andare perfettamente bene...ma.....chi compra il bund, qualche ragione ce l'avrà.....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 10 Aprile 2017 09:45

Oscar!

Renzi ha trovato la soluzione finale per aggiustare l'Italia, quella di dare uno sgravio fiscale alle donne! Le dara' 50 euro una tantum (manco una ripassata dal parrucchiere).

Sempre e solo trovate elettorali (a danno dei posteri), che paese di cialtroni!

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Lunedì 10 Aprile 2017 09:33

Anti,osservo per il momento,attendo le dritte di Bull................

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Lunedì 10 Aprile 2017 09:27

Oscar! (terùn!),

ti sei messo al ribasso?

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 09 Aprile 2017 14:58

"Anti so alcune cose sul Credito Valtellinese."

 

Hobi,ho vivi ricordi del Credito Valtellinese,ma amo ricordarlo come Piccolo Credito Valtellinese.Era una banca al servizio degli abitanti

della valtellina,molte opere sono state costruite con il loro intervento.Quando andavo a Sondrio per fitti contatti in quel periodo,alloggiavo

nel bellissimo Hotel Della Posta a Sondrio,di loro proprietà.Oltre ad investimenti in opere pubbliche erano mecenati anche nell'arte.

Negli anni anni 80 si vollero estendere anche a Milano e con un magistrale intervento furono gli artefici della ristrutturazione del Palazzo

delle Stelline in corso Magenta in particolare del refettorio,un ambiente veramente affascinante, dedicato a mostre d'arte.

All'inaugurazione,inizio 1987,fui presente,con la storica rappresentazione dell'ultima cena con diverse opere di Andy Warhol che conobbi

personalmente.Fu proprio in quel periodo che Warhol stette male,fu portatato in albergo,non volle sapere di medici e partì per New York.

Poi si riprese,ma una sera al ristorante ebbe un'altra crisi e fu ricoverato all'ospedale.Aveva un semplice problema alla colicisti che richiedeva

un intervento chirurgico,ma per un errore, si dice, causa l'anestesia alla notte morì.

Le opere rappresentate alle stelline furono quindi gli ultimi grandi capolavori.Il Credito Valtellinese possiede una grande sua opera che gli

fu donata dall'artista.

Verrò a Milano per vedere l'opera Sixty Last Suppers che sarà esposta sino al 18 maggio nella sala Fontana in Piazza del Duomo.

Dopo avere cambiato la denominazione in Credito Valtellinese in era craxiana vollero ampliarsi enormemente e dovettero acquistare

banche siciliane e qui iniziò il declino...........................................

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: hobi50 on Domenica 09 Aprile 2017 09:22

Anti so alcune cose sul Credito Valtellinese.

Un amico ( D.G di una consociata non bancaria ) doveva fare delle ristrurazioni di uffici.

Il vecchio Presidente del gruppo ( che mi sembra ora abbia lasciato ),gli telefonò spingendo per un incarico alla moglie architetto.

Il mio amico ,un vero bastian contrario (ed a fine carriera ) affidò il progetto ad altri.

Ovviamente gli fu anticipato il fine carriera senza soldi extra che,invece ,sono la prassi in questi casi.

Altro aneddoto.

Un mia amica ,correntista della Banca ,avendo bisogno di una cassetta di sicurezza,si è vista legare la concessione di questo servizio alla sottoscrizione di azioni della banca (??!!)

Mi chiese se doveva accettare come se io dovessi sapere qualcosa..

Non sapevo nulla  e le chiesi quanto fosse l'investimento .

Meno di 100 euro !

Le dissi ovviamente di fare quello che le pareva  e ricordo di aver pensato che la banca dovesse essere alla canna del gas.

Naturalmente ha comprato le azioni ,ha una grande cassetta di sicurezza accessibile da un comodo garage nel centro di Milano.

Essendo sveglia  ha però aperto diversi nuovi conti per sparpagliare la sua liquidità.

Quindi per 100 euro di azioni si sono persi centinaia di migliaia di Euro di depositi.

Olè !

 

Hobi


 Last edited by: hobi50 on Domenica 09 Aprile 2017 09:26, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 08 Aprile 2017 14:56

Gianlini> Ma il TTIP l'avevano voluto gli americani, così come il TTP, ed era negativo per noi.

Se Trump l'ha cancellato vuol dire che non era sufficientemente pro-America e presumibilmente proporrà qualcosa di ancor peggio.

 

Non è esattamente così. Il TTIP era il sigillo per la globalizzazione. Una volta approvato saremmo arrivati alla globalizzazione totale, almeno per quanto riguarda le due sponde dell' atlantico. Ha già fatto moltissimo abolendolo. Ha imposto un cambio di strategia radicale nei rapporti economici fra Europa e Stati Uniti. Se proporrà qualcosa d' altro "di peggio" queste saranno le barriere tariffarie, ma prima di dire che lo farà vorrei vederle, come scrivesti anche tu. Non era sufficientemente "pro america"? Sei il solito approssimativo. "pro america" significa tutto e niente, così parla un bambino. In ogni caso dipende dai punti di vista. Per Obama che lo ha proposto evidentemente lo era. Così come era "pro Europa" per la Merkel e per Renzi. Per Trump no, come non lo era per altri qui da noi. C'e' stato un dibattito politico su questo tema e Trump ha preso una posizione nettissima che avrà effetti enormi sui rapporti tra Europa ed America.


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 08 Aprile 2017 16:49, edited 4 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 08 Aprile 2017 14:29

Bull, te lo spiego (in napoletano) cosa sono le operazioni con parti correlate, te sei un'innocente vittima dei libri e de manuali per capirlo da solo.

Praticamente sono operazioni di questo tipo: io faccio un favore a te, te dai i soldi a me e tutti insieme rubiamo, jamm bell!  (alla faccia di Bull il padanaro).

Queste pratiche tipiche del regno delle due sicilie si sono estese fin sotto le dolomiti, pero' c'e' una differenza, almeno i siciliani le fanno alla luce del sole, quando, in questi giorni, i deputati regionali  del palazzo dei normanni han deciso no non voler piu' pagar le tasse sai cosa hanno fatto? Hanno abolito "riscossione sicilia"! Perche' cincischiare quando si possono usare soluzioni radicali e definitive?.

Naturalmente il governo centrale se ne infischia, se avessero abolito "riscossione Baviera" Shaeble li pigliava a calci in cul. Capisci la differenza e perche' sei fallito?

Attivati per spiegerlo anche agli altri B&B boys.

 

 

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Sabato 08 Aprile 2017 14:08

Cosa sono le operazioni con “altre parti correlate”? Si tratta appunto delle operazioni realizzate con stretti familiari di amministratori, sindaci e altre figure di vertice della banca e con società riferibili a loro o a loro stretti familiari.

 

 

E con questo si puo' definire il piu' grande cretino dell'universo chi ha citato questa frase....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Sabato 08 Aprile 2017 14:04

La Merkel rappresenta la Germania di Hitler 2.0. Infatti piace ai nazistelli. Quelli che sognano l' uomo forte. A leggere idioti del genere mi ci incazzo. Quindi nascondetemene i messaggi.


 Last edited by: Gano di Maganza on Sabato 08 Aprile 2017 14:17, edited 1 time in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Sabato 08 Aprile 2017 13:55

Tutta colpa della Merkel, dell'euro e dei divorzio (e dello SME). Mi sa che in Italia si va verso una belinatura di massa.


Da segnalare in tutto questo che i bilanci degli ultimi anni hanno accumulato rilevanti perdite e che in Borsa il titolo del Credito Valtellinese si è deprezzato di quasi il 97%, passando dagli oltre 12 euro per azione del 2007 a 0,363 euro (divenuti poi 3,63 euro per effetto di un’operazione di raggruppamento azioni). A sorprendere però è la disinvoltura delle pratiche descritte nella lettera al collegio sindacale e nell’esposto, l’apparente mancanza di controlli e presìdi efficaci, l’entità delle cifre coinvolte e il peso abnorme assunto dalle operazioni con “altre parti correlate” rispetto a tutte le altre banche comparabili per dimensioni. Cosa sono le operazioni con “altre parti correlate”? Si tratta appunto delle operazioni realizzate con stretti familiari di amministratori, sindaci e altre figure di vertice della banca e con società riferibili a loro o a loro stretti familiari.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/04/07/creval-esposto-del-socio-la-banca-perde-valore-a-vista-docchio-troppi-conflitti-dinteresse-e-credito-disinvolto/3507433/

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 08 Aprile 2017 10:45

Ma il TTIP l'avevano voluto gli americani, così come il TTP, ed era negativo per noi.

Se Trump l'ha cancellato vuol dire che non era sufficientemente pro-America e presumibilmente proporrà qualcosa di ancor peggio.

 

 

 


 Last edited by: gianlini on Sabato 08 Aprile 2017 10:45, edited 1 time in total.