Next is Italy, La Prossima è l'Italia

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 02 Dicembre 2018 20:05

Il caso pratico è il seguente: mia moglie ha un'agenzia pubblicitaria individuale (lavora come persona fisica) che lavora per due, massimo tre grandi clienti (due sono praticamente fissi, uno è occasionale). Sempre i soliti da decenni.

 

Non può accedere quindi al regime agevolato? 

 

Gradite spiegazioni.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Gano di Maganza on Domenica 02 Dicembre 2018 19:58

Antitrader, non ho capito, puoi spiegare? Per avere la flat tax al 15% non devi lavorare per più di due anni di seguito con lo stesso cliente, oppure è una tantum, cioè che con i clienti con i quali hai lavorato per oltre due anni in regime di tassazione ordinaria non puoi applicare la flat tax?

 

Se puoi rispondere perché mia moglie ha un impresa che lavora in regime dei minimi con IVA agevolata e pensava di espandere l'attività in seguito alla riforma.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: Bullfin on Domenica 02 Dicembre 2018 19:50

Assieme a Gigggino, d'accordo al 100%...

 

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: antitrader on Domenica 02 Dicembre 2018 19:45

Dal governiccio al governo dei cazzari il passo e' breve (e lo hanno fatto).

Le agevolazioni per le partite iva fino a 65000 euro era l'ultima norma che era rimasta integra, le altre son gia' state terremotate.

Ebbene, stanno azzerando anche quella. In sostanza, per accedere alla flat tax una partita iva deve lavora per clienti diversi

de quelli de due anni precedenti. E' evidente che questo esclude la totalita' degli aventi diritto.

Salvini e' il piu' grande cazzaro mai apparso sulla scena politica.


Legge di Bilancio, arriva la norma contro i «furbetti» della flat tax

Un emendamento alla legge di Bilancio dispone che la flat tax al 15% alle partite Iva non viene riconosciuta alle «persone fisiche nei casi in cui l’attività sia esercitata nei confronti di datori» con i quali ha lavorato «nei due anni d’imposta precedenti»

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Domenica 02 Dicembre 2018 18:38

Muschio, a Napoli per Pasqua la fanno tutti,la pastiera,ma anche durante l'anno,non ti vorrai sottrarre.......

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Domenica 02 Dicembre 2018 16:20

La Pastiera, polentoni che non siete altro, è un dolce pasquale e non natlizio, tuttava, ciò non mi esime dalla mia obbligazione, sussistendo tempi e possibilità.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 02 Dicembre 2018 15:00

Quattro spicci quattro, muschio.. Vale di più la ottima pastiera che degustero' a breve... 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Domenica 02 Dicembre 2018 14:55

Però, Gianlini, anche te sei un kamikaze! Un poco di prudenza non guasterebbe. ad ogni modo, al 27 dicembre liquida in gain (imho)

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Domenica 02 Dicembre 2018 14:46

Muschio, spero tu abbia ragione. L'unico asset che ho è interamente investito sul mib. 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: muschio on Domenica 02 Dicembre 2018 14:44

Se l'italia continua nella traiettoria del Salvini, i 30000 non reggono.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 01 Dicembre 2018 10:59

Gianlini, penso che tu abbia ragione. Conosco un tizio NCC che viaggia con mercedes da 130k con i relativi costi ,sempre lucida e vestito in modo impeccabile,

perchè deve trasportare manager,imprenditori,ecc,ecc. però fa migliaia di chilometri ad orari impossibili,tutto fatturato.Alla fine guadagna meno di un tassista,però

snobba  i tassisti dice che sono dei poveracci trogloditi,ecc.ecc.

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 01 Dicembre 2018 08:06

Oscar, ma quale scelta....?

è un lavoro molto più palloso, faticoso e discontinuo del taxi; picchi di lavoro e giorni di totale stanca; tieni poi presente che il cliente medio è uno snob tipo Gano o la emula del Diavolo che veste Prada...;))

le auto le prendono in leasing, la licenza NCC costa fra i 30 e i 50lk a seconda del caso, quindi l'investimento è un quarto del corrispondente per il taxi

 

qualcuno ci rimane sicuramente anche incastrato, una volta che hai avuto una licenza NCC devi lasciar trascorrere 5 anni prima di poterti comprare quella taxi


 Last edited by: gianlini on Sabato 01 Dicembre 2018 08:23, edited 2 times in total.

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Sabato 01 Dicembre 2018 00:41

Gianlini,mica in tutte le città costano 200K le licenze da tassista,tieni presente che gli NCC generalmente usano mezzi molto più costosi delle sgangherate auto taxi,

forse è una sclelta che fanno,credo errata.....

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: gianlini on Sabato 01 Dicembre 2018 00:04

Oscar, la differenza fra NCC e tassisti è proprio  disponibilità economica iniziale.

Chi non ha modo di procurarsi i 200k che servono per prendere licenza e auto, deve rassegnarsi a fare la fame e turni massacranti come NCC

 

Re: Next is Italy, La Prossima è l'Italia  

  By: traderosca on Venerdì 30 Novembre 2018 22:27

Anti, S&P e DJ sopra mm200, manca un soffio anche il nasdaq poi è fatta e Martin perse la cappa.....