Ragionamenti del nano da giardino

 

  By: Giovanni-bg on Giovedì 21 Maggio 2015 08:43

Anti "abbiamo sollevato un vespaio, osare attaccare i talebani della "cultura". Non si e' mai capito per quale misterioso motivo se non conosci Schopenhauer sei un ignorante mentre se non conosci Newton sei uno molto chic." ----------------------- "non bisogna aver letto Kirkegaard per capirlo" direbbe il professor Cacciari Di solito quando mi trovo di fonte a siffatti presuntuosissimi soggetti nel discorso non manco mai di fare citazioni riguardo all'architettura di Von Neumann Immancabilmente qualche imbecille risponde che lui preferisce lo stile di Renzo Piano.

 

  By: Bullfin on Giovedì 21 Maggio 2015 03:28

Per fortuna i cinesi che han comprato il bar qui vicino hanno lasciato dentro i baristi italiani, cosi' come nei ristoranti cinesi trovi sempre piu' spesso camerieri calabresi o siciliani. Bar di proprieta' cinese con dipendente terun!!...peggio di così.... :))))....Ciaoooooo....

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

 

  By: antitrader on Giovedì 21 Maggio 2015 03:01

"serve a fare girare il cervello" Il cervello e' un componente hardware, per quanto software tu ci possa stipare dentro il clock rimane sempre quello, e se i mhz son scarsi hai voglia di allenarti, sempre un brocco rimani. Ciao ragazzi!

 

  By: antitrader on Giovedì 21 Maggio 2015 02:55

Gian, abbiamo sollevato un vespaio, osare attaccare i talebani della "cultura". Non si e' mai capito per quale misterioso motivo se non conosci Schopenhauer sei un ignorante mentre se non conosci Newton sei uno molto chic. Ci pensera' la realta' a ricondurli a piu' miti pretese, mentre loro fanno la cultura i cinesi si comprano tutti i bar di Milano. Poi dicono che c'e' la disoccupazione, e vorrei anche vedere. Per fortuna i cinesi che han comprato il bar qui vicino hanno lasciato dentro i baristi italiani, cosi' come nei ristoranti cinesi trovi sempre piu' spesso camerieri calabresi o siciliani. A questo portera' quella grande "risorsa" che chiamano "giacimenti culturali" (il nostro petrolio dicono loro) a fare tutti gli sguatteri sotto padrone cinese. Quanto alle "eccellenze alimentari italiane" e' di oggi la notizia che negli eataly di farinetti han trovato merce scaduta, insomma, ci son scadute pure le eccellenze di formigoniana invenzione. Ciao ragazzi! P.S. ^Han la faccia come il cul.#http://www.wallstreetitalia.com/article/1814612/expo-maroni-nostro-padiglione-funziona-bene-per-incontri-imprese.aspx^

 

  By: Bullfin on Giovedì 21 Maggio 2015 02:47

vi sembrano davvero diversi da voi? Gian, questa si che è grappa forte.....da troi....zio bel....beato te.....

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

 

  By: Gano di Maganza on Giovedì 21 Maggio 2015 02:44

Lo studio della filosofia, oltre a far conoscere l' evoluzione del pensiero umano, cosa che a chiunque un po' men che capra dovrebbe interessare -sono sorpreso che sia Gianlini che Anti vadano fieri di non avere questa sensibilità- serve a fare girare il cervello; direi anche più della scienza. A voi mi sembra che non vi giri un gran che...

 

  By: gianlini on Giovedì 21 Maggio 2015 02:08

l'inutilità della lettura (per le sorti socio-spirituali del genere umano) è palese osservando una di quelle tribu che vivono nella giungla e che nemmeno sanno cosa sia un libro vi sembrano davvero diversi da voi? il fatto che Hume abbia detto le stesse cose che ho detto io (grazie Mr, per avermelo fatto sapere) mi rende davvero DIVERSO da uno di loro? no....

 

  By: antitrader on Giovedì 21 Maggio 2015 01:40

la bizzarria non e' leggere kant, hume, spinoza, cartesio o aristotele, il vero problema e' che poi chi legge quelle fesserie li' comincia a sentirsi un essere superiore forte delle sue "buone letture". In ogni caso, finche' si tratta di individui normali quali Mr o Gano allora non ci sono danni collaterali, i danni veri cominciano quando gente di un certo potere comincia a far sfoggio della "cultura" per intimidire il suo interlocutore il quale, non essendo l'antitrader, rimane col naso per aria di fronte a tanta "cultura" e, di conseguenza, facile vittima designata del cazzaro in questione. Tanto per fare un esempio: prendi Sgarbi, prima ti spiega il quadro di cui a te non te ne frega un c..., poi ti da' della "capra!" e poi passa alla cassa a intascare il suo cachet con buona pace delle capre rimaste vittima della sua "sapienza". In una societa' piu' cartesiana quello lo manderebbero di certo a zappare. (e a pascolar le capre).

 

  By: Gano di Maganza on Giovedì 21 Maggio 2015 01:21

#i#".in che cosa Nietzsche o Kant o Spinoza o Aristotele sono stati realmente utili?? #/i# 'gnoranti come capre.... :)))))))))

 

  By: antitrader on Giovedì 21 Maggio 2015 01:04

Vedi? Se invece di leggere il libro di Hume leggevi un post di Gianlini era la stessa cosa, come dimostra l'antirader.

 

  By: MR on Giovedì 21 Maggio 2015 00:46

#i#alla fine la fonte di tutte le fregnaccerie (religioni, filosofia etc...) e' proprio la paura e l'inevitabilita' della morte.#/i# Paura della morte ce l'hanno i vecchi acidi come te. Hai già iniziato a bastonare le galline urlando "roba mia, vientene con me"?

 

  By: MR on Giovedì 21 Maggio 2015 00:44

#i#quale evoluzione hai visto in questi millenni per quanto riguarda la società umana? non siamo molto distanti dal codice di Hammurabi....in che cosa Nietzsche o Kant o Spinoza o Aristotele sono stati realmente utili?? le fregnacce che gli uomini si sono detti (fregnacce in quanto prive di riscontro scientifico) servono solo per dimenticare che a breve saremo tutti morti, questa è la loro utilità; sono fregnacce molto utili ad alcuni per sentirsi superiori ad altri (altra condizione per qualcuno necessaria alla sopravvivenza).....tutto qua se riesci a dimostrarmi il contrario, ti pago una cena#/i# Non devo dimostrarti assolutamente nulla, per varie ragioni (fra cui che io non sono utilitarista ergo le categorie di cui parli non le capisco nemmeno), la prima delle quali è che tu stai semplicemente ripetendo...quello che diceva Hume. Denigri la filosofia usando le parole di uno dei maggiori filosofi della storia anglo-sassone ed occidentale in genere. Non lo sai? Non me ne frega nulla, conferma la mia ide secondo la quale il 95% delle persone muore senza avere avuto manco una singola idea in zucca. Che tristezza però non accettare i propri limiti ed attribuirli agli altri, gettando sull'intera storia umana il propri stupido (e falso, nel tuo caso) nichilismo. PS: una cena da uno come te non la accetterei nemmeno se fossi alla canna del gas. Come minimo sei astemio. Minimo minimo.

 

  By: antitrader on Giovedì 21 Maggio 2015 00:10

"elevare lo spirito (che non finisce con la vita terrena, questo lo sanno anche gli atei)." Vedi? La tua concezione del sapere e' del tutto aleatoria ed evanescente. Te non fai distinzione tra sapere e presupporre e questa e' l'inevitabile conseguenza della "cultura" libresca che e' sempre indimostrabile salvo che per poche materie. Il sapere deve avere una proprieta' inalienabile, deve essere dimostrabile senza ombra di dubbio (non certo tramite disquisizioni bizzare, fumogene e improbabili). Se ti dico che lo spirito non esiste (cosa che credo per davvero) te non mi potrai mai dimostrare il contrario salvo farmi na' capa tanta con parole cialriere. Il mondo gira storto proprio perche', a conti fatti, e' in mano a quelli che ciarlano e quelli che non ciarlano vengono adeguatamente indottrinati (mediante i libri) fin da piccoli a credere alle ciarle dei grandi ciarlatani.

 

  By: Trucco on Mercoledì 20 Maggio 2015 23:22

Gianlini perché giudichi cose che non conosci?

 

  By: pablo on Mercoledì 20 Maggio 2015 21:56

Bravissimi. Infatti il punto è come ci si arriva, alla morte. Possiamo crescere, migliorarci, elevare lo spirito (che non finisce con la vita terrena, questo lo sanno anche gli atei). Oppure restare a strisciare rasoterra con la bocca piena di fango e corbellerie.