Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 15 Marzo 2019 13:55

Camillo, lascia perdere, evidentemente quando le dicevo che la fisica odierna non è definitiva né esaustiva non l'ho convinta troppo. :-)

Anti, da questi lidi mai è uscito un centesimo

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: Resilienza on Venerdì 15 Marzo 2019 11:56

@antitrader

Sei l'esempio lampante di dove stia la verità..infatti ti stai comportando esattamente come camillo quando insinuava fossimo la medesima persona, adesso te ne esci che se escono i favorevoli e-cat su questo forum non è un caso...

Questo perchè siete tutti quanti nella ragione come nel torto, tuttavia ognuno è sicuro che questa ragione gli appartenga interamente allora tutto il resto è un piano stabilito a priori col fine ultimo di convincere la gente.

Poi, per carità, ci sono eccome quelli che provano a farlo perchè ne trovano compiacimento altrimenti non si spiegano i diffusori seriali di false notizie se non quelli di odio, ma non deve significare per forza che questo forum ne sia intriso, anche qui la verità sta nel mezzo..potrebbe essercene qualcuno ma slegatamente dal resto.

Secondo me bisogna continuare a confrontarsi con rispetto e raccogliendo la maggior quantità di notizie possibili, magari queste da sole possono bene indirizzarci.

Del resto se non è questo il posto giusto..dove chi arriva ad una giusta conclusione prima degli altri ne trae vantaggio...

 

Gran somaro e BABBEO di COBRAF.COM

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: Veronica_Nica on Venerdì 15 Marzo 2019 11:40

@Camillo

e di nuovo mi parti col pippotto quando bastava dire sì o no. Mah...

 

Scema io che non mi sono informata prima sul tuo sito dei tuoi precedenti di esperienze alchemiche mentaliste di smaterializzazione degli oggetti col pensiero...

 

"All’età di 28 anni, ringalluzzito dalla laurea in fisica, ho potuto assistere a fenomeni straordinari, consistenti nella scomparsa di un oggetto da un luogo e la ricomparsa dello stesso in un posto differente, il tutto fatto con la sola mente, per me è stato veramente scioccante, mi sono sentito crollare il mondo attorno.

Fra l’altro, mi è stata data l'opportunità di verificare il fenomeno in modo così oggettivo, che sicuramente avrebbe convinto chiunque fosse stato nei miei panni. Mancava solo la ripetibilità completa per considerarlo un fenomeno scientifico."

 

"A questo punto invitai l’amico, sempre seduto a più di 2 metri di distanza, a smaterializzare una carta da gioco, mi chiese di scegliere una carta, decisi per il 4 di coppe. Disse che era la prima volta che eseguiva l’esperimento in queste condizioni, non garantiva il risultato ma ce l’avrebbe messa tutta. Si concentrò qualche minuto alla fine disse che per lui il 4 di coppe era sparito.

Io non avevo mai tolto lo sguardo dalla bilancia; i due piatti erano rimasti perfettamente allineati ed immobili. Affermai che da un punto di vista fisico era impossibile che la massa della carta fosse sparita in quanto la bilancia non rilevava alcun cambiamento.

Tolte le carte dalla bilancia io le controllai attentamente e, con sommo stupore, costatai che mancava il 4 di coppe, in compenso c’erano 2 cavalli di denari."

 

"Prendemmo un recipiente rettangolare di vetro deponemmo sul fondo uno strato di cotone, dividemmo in due parti il recipiente e seminammo 33 semi di pisello in ciascuno delle due metà. Ad una parte i 33 semi vennero pensati in crescita con affetto, agli altri 33, che fungevano da controllo, non venne data alcuna attenzione. L’acqua era in comune, perché il vaso era unico, anche l’irraggiamento della luce era uguale per le due parti.

Fotografammo il tutto nelle varie fasi di crescita, alla fine misurai la lunghezza dei fusti, radici e le pesai.

Il risultato fu sorprendente; i 33 semi “amati” ebbero uno sviluppo complessivo del 300% rispetto ai 33 semi di controllo.

L’esperimento fu ripetuto con semi di fagiolo e girasole sempre con lo stesso risultato.

Il fenomeno poteva però avere altre spiegazioni, tipo onde elettromagnetiche sconosciute emesse dal cervello o altro."

 

Ok.

Le carte si smaterializzano con la mente.

I semi sentono il pensiero.

Hai visto l'E-cat funzionare.

Ti credo.

Non serve piú che rispondi alle mie domande, ho già le risposte.

Ciao.

Luigi Acerbi: "In the years when Rossi was working here, he didn't produce a single drop of oil... he persuaded technicians of the field, scientists and the region of Lombardia that he was able to do magic."

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: antitrader on Venerdì 15 Marzo 2019 10:31

Will,

te che hai sempre dichiarato di non capirci una mazza di polverine magiche, impulsi, radiazioni, trasmutazioni,

ballerine, plasma, secchi con l'acqua, termocamere, triac, valori efficaci etc...., in realta' (seppure a tua insaputa)

sei in una condizione privilegiata per esaminare l'argomento.

In questa faccenda la stella polare e' il comportamento degli individui che ci girano attorno. Eventuali conoscenze

tecniche non servono a niente in un contesto in cui ci sono parecchi individui (mica solo il Nostro?) che "fondono",

pero' nessuno ti dice come fa a fondere e cosa fonde (sempre che a fondere non sia stato il cervello).

Voler indagare su un'apparecchiatura i cui "inventori" si rifiutano di fornirti le informazioni necessarie e', non solo

ridicolo, ma anche dequalificante se non addirittura umiliante.

A proposito di comportamenti, ti do una dritta, fatti una domanda e datti una risposta:

come mai, all'improvviso, questo argomento e' tornato di moda qui sul forum con la "preziosa" partecipazione di

"nuovi arrivi"? Ecco, questo e' un eccellente indizio, ma ce ne sono tanti in questa telenovela che sta diventando

secolare.

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: MisterTiZ on Venerdì 15 Marzo 2019 10:07

incredibile come gente che sbaglia tutte le previsioni da 10 anni abbia pure la faccia tosta di dire agli altri che non capiscono nulla.

il primo gennaio 2020 sarete tutti qua a chiedere scusa e ammettere di non averci mai capito una beneamata ceppa, o anche l'anno prossimo è l'anno buono?

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: vince-to on Venerdì 15 Marzo 2019 09:54

@Lo spinoso

E mi pareva che come tua abitudine raccontassi solo una parte del caso Cures di cui sembra proprio che non hai capito nulla(da meravigliarsi?. NO) Non so se fosse reale, credo in Rossi che lo ha presentato. E' stato preziosissimo con il suo dire e non dire e fu una caccia al tesoro perche rivelasse qualcosa che non poteva dire. Infatti si bruciò la reputazione di Rossi, quando pubblicò il primo reattore ecat-hot su Cobraf prima della pubblicazione ufficiale.  Da allora sparì dal blog salvo qualche rara occasione. Mi spiega Lo spinoso come poteva avere una foto segreta Cures se non faceva parte del giro di Rossi. Ma chiedere a Lo spinoso di usare il cervello e capire indizi preziosi di tutta la faccenda ecat è volergli fare del male: non ce la fa proprio, ama cazziare e così si deverte. Lasciamolo nel suo brodo dove guazza benissimo come elemento primordiale...

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: Camillo on Venerdì 15 Marzo 2019 09:29

@Veronica,

ho spiegato anche qui la cosa, prova a ritrovarla.

Dal commento che fai non credo tu abbia letto come si è svolta.

Per alcuni giorni sono fuori sede per scuola, famiglia, alchimia. 

Se VERAMENTE ti interessa comprendere la prova fatta, piano piano te la illustro da lunedì.

Ma attenta potrebbe essere una noia per te.

Ricorda se tu fai domande, devi anche essere disposta a subire domande.

Le domande dietro hanno intenzioni e questo vale sia per te che per me.

prof. di fisica, ha sviluppato centinaia di programmini didattici  per tutti i tre anni della scuola Media, scaricabili dal sito didatticacomputer.it

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: lmwillys1 on Venerdì 15 Marzo 2019 07:12

Veronica_Nica, le innsinuazioni esplicite o più o meno velate sulla professionalità è normale diano fastidio, se poi provengono da una come lei che (come me) dichiara apertamente di non capirci una mazza è normale possano fare imbestialire di più, con uno che ti rompe gli zebedei più tecnicamente tipo lo Spinoso ti da sempre fastidio ma di solito ci si inc.za di meno

 

Spinò , Mats Lewan non 'Lewans (Matt)' ... come godo a correggere lo_Spinoso


 Last edited by: lmwillys1 on Venerdì 15 Marzo 2019 07:15, edited 1 time in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: Veronica_Nica on Venerdì 15 Marzo 2019 02:50

@Camillo

 

mi hai fatto un pippotto infinito sul vapore ed alla fine c'era il termometro. Ma non potevi dirlo subito? Mah...

 

Comunque la mia è semplice curiosità sulle modalità sperimentali con cui dici di aver verificato direttamente il funzionamento dell'E-cat (ci sono altre misure, ok, ma mi interessa questa, è vietato?).

 

Se ho capito bene, tu dici di aver visto il vapore umido a debita distanza dall'ecat per TUTTI i 10/15 minuti di autosostentamento e non solo durante la fase di "riscaldamento". Dico bene?

 

(No ulteriori pippotti grazie)

Luigi Acerbi: "In the years when Rossi was working here, he didn't produce a single drop of oil... he persuaded technicians of the field, scientists and the region of Lombardia that he was able to do magic."


 Last edited by: Veronica_Nica on Venerdì 15 Marzo 2019 03:03, edited 2 times in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: antitrader on Giovedì 14 Marzo 2019 23:24

Camillo,

vero che io faccio uso e abuso della parola "somaro", ma tu ne fai della parola "capirci".

Ma cosa c'e' da capire? Se hai un affare che scalda allora lo metti in funzione e lo fai

vedere a tutti, cosi' come fa la Vaillant quando immette sul mercato un nuovo tipo di caldaia,

ti da' anche il libretto di istruzioni e quanto serve per l'uso corretto.

La faccenda secondo la quale qualcuno ha smontato l'ecat funzionante (quello col "titolo")

e' davvero stupefacente, ma non c'era dentro roba segretissima? viene lasciato in giro cosi'

in balia del primo scappato di casa ?

L'unica cosa che mi piace della tua narrazione e' il secchio, ma, anche li', perche' non

han mai fatto la prova del doppio secchio? Prendi due ecat, uno con carica e uno senza

carica, li alimenti in parallelo e li infili in due secchi diversi con gli stessi litri di acqua,

poi col dito vedi se uno scalda piu' dell'altro.  Prima pero' misuriamo la restistenza dei due

ecat (i napoletani non si lasciano fregare). Perche' perdere tempo con pinze amperometriche,

termocamere, calcoli complicatissimi, verifiche di palloni gonfiati (le famigferate "terze parti")

etc.... etc.... etc...?

Te lo dico io, perche' il vero prodotto reale e che vive in mezzo a a noi e' proprio il chiacchiericcio

che genera .in rete ed e' quello che si vuole alimentare, e questo lo dicevo gia' ai tempi dell'ecat release 1.0.

Cosi' parlo' l'antitrader (pero' adesso mi so' stufato).

Ciao ragazzi!

 

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: lmwillys1 on Giovedì 14 Marzo 2019 23:08

c'è ancora un sacco di bella gente vedo ... 

Cures le cose più carine le scrisse nel 2012 ma non le vedo ... http://cobraf.com/forum/forum/scienza-energia-clima-286/topic/black-out-fusione-fredda-andrea-rossi-20889/?page=1837 ... tanti post prima e aluni dopo fino al 2014,  era uno che scriveva roba così ...

CURES - 09 Settembre 2012 - 07:24

X GZ

.....
In quanto alla relazione, lo scopo non era quello di ricavare il COP ma di dimostrare a chi di dovere che siamo in presenza di una reazione non convenzionale che si può controllare a piacere ossia accendere, pilotare verso le temperature desiderate e spegnere senza problemi. E che non ci sono radiazioni fuori modulo Ecat. Ci si è fermati a circa 870 °C perché arrivati al limite della termocamera. Ma si poteva andare benissimo oltre. Cosa che è stata fatta in prove successive.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: Camillo on Giovedì 14 Marzo 2019 22:44

@Spinoso,

vedo che cita le cose a vanvera, senza capirci niente.

Qule discorso NON c'entra nulla con quanto detto  ma lei non sembra neppure rendersene conto.

C'è il termine "titolo del vapore"   quindi deve entraci... 

Quel discorso si riferisce ad una  prova del lontano 2012 o 11 lo ricordo  benissimo, io stesso obiettai che in quella prova si vedeva il vapore e quindi i calcoli di Rossi non erano accettabili. Mi rammaricai e scrissi che serviva la vecchia cara prova del secchio in cui tutto va in riscaldamento acqua. Cosa che feci nella mia verifica.

Allora  in quella prova usciva un vapore VISIBILE quindi aveva acqua, quindi aveva un titolo, i calcoli cambiavano.

Quel discorso, se Lei  lo capisse,  confermerebbe che ho perfettamente ragione.

prof. di fisica, ha sviluppato centinaia di programmini didattici  per tutti i tre anni della scuola Media, scaricabili dal sito didatticacomputer.it

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: Lo_Spinoso on Giovedì 14 Marzo 2019 22:31

"sull'autosostentamento visto da me, neppure Mario Massa del gsvit aveva obbiettato"

 

Glielo dico: non è un complimento, e nemmeno un darle ragione -  è proprio un "con lei meglio non discutere proprio, tanto è inutile"

 

 

 

"titolo del vapore"

 

qui si spera che i partecipanti abbiano dimenticato. Il "titolo del vapore" fa parte di un insieme di prese per i fondelli da parte dei presunti fonditori ai credenti stessi, ed è stato sbufalato già nel 2012, quando ancora si andava a vaporella. Ci vuole una faccia notevole a riproporlo di nuovo, sia pure per un modello diverso e con valutazione a vista (è meglio, eh?!, che con valutazione con strumento inadeguato...)

 

 

ed era dicembre  2012. Siamo  a marzo del 2019  - memoria corta? La prossima cos'è, si ripropone il metodo Lewans (Matt) per stabilire se un tubo è caldo per una fusione in corso toccandolo con mano? (Lo ricordate, almeno?)

 

 


abbiamo un Regolamento in questo thread


 Last edited by: Lo_Spinoso on Giovedì 14 Marzo 2019 22:40, edited 4 times in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: Camillo on Giovedì 14 Marzo 2019 22:22

@Vincenzo da Torino,

ottima assunzione di responsabilità, dai il nome e cognome. Complimenti!

Sulla scommessa resta solo un po' l'incognita del tempo,  a fine anno direi che le probabiltà sono buone.

@Ptorr,

guarda che sull'autosostentamento visto da me, neppure Mario Massa del gsvit aveva obbiettato (Lui conosce chi era presente e può controllare). A differenza di Veronica, dato che Mario è un'ottimo e competente ingegnere, non ha espresso dubbi sul mio racconto, però mi ha fatto tutto un discorso tecnico  supportato da cognizioni scientifiche per dimostrare che l'autosostentamento poteva essere imitato da un complesso sistema di immagazzinamento dell'energia (lo hanno anche pubblicato), dato che in quel momento non era stato aperto l'E-Cat, il suo discoso aveva un suo senso (relativo in quanto implicava che l'ex collaboratore di Rossi con cui operavo e che asseriva di aver costruito LUI personalmente quell'E-Cat, allora avrebbe dovuto mentire ed essere in combutta con Rossi, ma poichè era stato licenziato aveva se mai risentimento con Rossi che era andato in USA) Poi quando mi dissero che lo avevano aperto e che non c'era nulla di nascosto quel discorso cadde. Ora Mario e il GSVIT  non so cosa pensino, ma sicuramente avranno le antenne alte, visto che NON si capisce dove stia l'imbroglio della vendita, cosa ci guadagnerebbe ROSSI? questo assieme al mio racconto verificabile e altro  comincia a creare una pulce sull'orecchio: VUOI vedere che Rossi ha quello che dice di avere?

Da parte mia me la godo da una posizione di certezza, io ho  controllato BENISSIMO in quella prova DUBBI 0, 00001. Poi su SK ovviamente sono come tutti, uno spettatore che valuta ciò che vien detto. Qualsiasi cosa succeda con l'SK io eternamente continuerò a dire che ho visto un autosostentamento INCREDIBILE.

In questo Blog finora una certa competenza forse data dalla frequentazione del GSVIT l'ha dimostrata Aled, ma è sua competenza o deve sempre chiedere a loro?

 

 

prof. di fisica, ha sviluppato centinaia di programmini didattici  per tutti i tre anni della scuola Media, scaricabili dal sito didatticacomputer.it


 Last edited by: Camillo on Giovedì 14 Marzo 2019 22:30, edited 2 times in total.

Re: Black out (Fusione Fredda, Andrea Rossi....)  

  By: AleD on Giovedì 14 Marzo 2019 22:17

@ptorr: leggiti quanto pubblicato dal gsvit sul vapore e l'autosostentamento, checché ne dicano i creduloni...