W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Domenica 06 Gennaio 2019 23:18

Il suo lavoro per Porta a Porta nel 2016 è stato retribuito con un compenso annuo di 1 milione 930 mila euro totali per 120 puntate. A questa cifra va sommato il milione aggiuntivo per prestazioni extra.

Con il nuovo contratto, Bruno Vespa guadagna il 30% in meno: per 120 puntate di Porta a Porta, infatti, guadagna ogni anno 1 milione 200 mila euro.

A queste cifre, vanno aggiunti gli incassi dai suoi libri editi da Rai Edi e Mondadori: Bruno Vespa pubblica un libro ogni anno e spesso nel periodo che precede le vacanze Natalizie, che spesso diventa un bestseller del mese.

Nonostante sia difficile stimare il guadagno dai diritti dei libri venduti, non è difficile immaginare che sia una somma molto elevata, vista la distribuzione nazionale e capillare, la promozione anche televisiva e la quantità di titoli pubblicati.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Morphy on Domenica 06 Gennaio 2019 22:34

In effetti questo era il senso. Evidentemente, vespa e renzi sono altamente inqualificabili. Personalmente quel lecca c**lo di vespa lo metterei a scaricare sacchi di patate fino a che gli spezzo la schiena, lo faccio lavorare fino a 80anni e poi gli do, come pensione, la minima di 400 euro al mese. E se poi si lamenta gli dico: coglione, tu non hai diritti acquisiti, vai a marcire nelle bettole a bere aceto di vino... coglione...

 

 

 


 Last edited by: Morphy on Domenica 06 Gennaio 2019 23:01, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lutrom on Domenica 06 Gennaio 2019 21:38

A me la Meloni non piace molto, ma Renzi e Vespa sono vergognosi, per non dire altro...


 Last edited by: lutrom on Domenica 06 Gennaio 2019 22:25, edited 2 times in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Morphy on Domenica 06 Gennaio 2019 20:24

 
Quando uno, al teatrino della politica, si baglia e dice una verità subito viene ripreso e rimesso nel recinto. La verità... suvvia signorina... la verità... ma non ci faccia ridere...
 

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: traderosca on Sabato 05 Gennaio 2019 22:11

XTOL, dopo il Liechtenstein come riferimento pure il ricco e opulento regno delle due sicilie!!! dai retta a quei quattro borboni........rob de matt

Se fossero stati così ricchi,potenti,una eccelenza,sono bastatati 1000 uomini a farli fuori? Oltre a quattro casse d'oro dei borboni e qualche gregge di pecore,

e restituito con interessi,il nord solo grane ha depredato!!!

 

Poi non sono d'accordo con Bullfin sulle cause dell'aretratezza del sud e la modalità di risolvere il problema ovvero la secessione.

 

 

 


 Last edited by: traderosca on Sabato 05 Gennaio 2019 22:13, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Sabato 05 Gennaio 2019 16:17

Bull, lo sai che io sono secessionista da molti anni, però così spari a casaccio.

al nord ci sono 4 regioni che hanno un residuo attivo (ricevono più di quello che danno allo stato centrale): liguria, valle d'aosta, friuli e (mi pare) trentino... come la mettiamo?

 

 

infatti caro Xtol sono FEROCEMENTE CONTRO LE REG A STATUTO SPECIALE.

Comunque confermo quello che ho detto

Per i sudisti che il nord gli ha depredati...ok ma ora vi abbiamo mandato giu' tanti e tanti soldi che abbiamo ripagato abbondantemente il furto!.

Xtol il TAA e altamente positivo come residui.

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Sabato 05 Gennaio 2019 11:57

, allo stesso modo in cui il nord Italia trattò il sud con la lira

 

 

eh no caro, il nord Europa giustamente non ci aiuta, ma noi del Nord Italia ogni anno mandiamo vagonate di soldi al Sud.

I veneti si sono rotti i COGLIONi ed io in Primis di vedere questo flusso di denaro che almeno portasse beneficio, ma va in ruberie, mafie, etc...

 

W IL NORD INDIPENDENTE!!!

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Bullfin on Sabato 05 Gennaio 2019 11:52

(in pratica, CARO BULLFIN, L'EURO ADESSO STA FACENDO A TUTTA L'ITALIA QUEL CHE LA LIRA FECE AL SUD, ed anche il nord Italia dall'Europa con l'euro è trattato come uno straccione, allo stesso modo in cui il nord Italia trattò il sud con la lira

 

carissimo Lutrom buongiorno.

Da un paio di settimana quando ho letto l'economia del nord Italia è pari a quella della Germania (vero) e quella del Sud alla Grecia, verissimo forse pure peggio, ho chiaramente capito che

a) la colpa è dei terroni se siamo messi male

b) ovviamente è il sistema terronia che causa questo dissesto, questa ruberia, spreco continuo e perpetuo (è l'assessore che tutto il business che ci va dietro

c) non possiamo fare di tutta un erba un fascio vi sono terroni degni di massima stima ma questi ovviamente si perdono nel mare magnum del "s'aggiusta tutto" (tipica espressione terronica con cui non si arriva a nulla e foriera di ladrocini, sprechi etc.

d) passando al nord, senza la terronia il nord sarebbe anche piu' forte della Germania

e) al nord vi è chiaramente una mentalita' teutonica (sogno l'annessione del Veneto o Triveneto ma anche la Lombardia, all'Austria o alla Germania)

f) è la forma mentis che differenzia il tutto...al nord vi è l'uomo che lavora, che guarda ai numeri, che ha metodo, insomma è come gli svizzeri, tedeschi, etc

g) al sud impera il gene latino, la peste per il pianeta, è quel gene che fa si che vi sia superficialita', voglia di fare un cazzo, i numeri sono optional, etc...e infatti esso impera nel sud America, Messico, etc. tutti paesi con default alle stelle, tutti INCAPACI DI GESTIRE UN BILANCIO E LA COSA PUBBLICA.

Per questo sono IPERSECCESSIONISTA, W IL NORD, W LA PADANIA, W L'AUSTRIA!!!....

 

 

corollario: senza il sud il Nord sta benissimo nell'euro, W l'Euro, W la Merkel, W il Nord Italia

(ps. per il sud l'unica soluzione è la totale militarizzazione, con coprifuoco, legge marziale, insomma mettere ORDINE E DISCIPLINA!)

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente


 Last edited by: Bullfin on Sabato 05 Gennaio 2019 11:55, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: lutrom on Sabato 05 Gennaio 2019 11:08

Shera la cosa più strana in effetti è stata l'annessione del regno delle Due Sicilie, e qui è certa l'influenza inglese: comuqnue era inconcepibile avere il nord Italia diviso in decine staterelli (alcuni invisibili), quindi era giusta e positiva l'unione dell'Italia fino alla Toscana. Poi, volendo proprio esagerare, magari per avere Roma capitale (per motivi storici, ma non economico-sociali), potevi aggiungere anche il Lazio. Ma aggiungere anche il sud (e la Sardegna e Sicilia) è stato un grande errore: le storie di quelli che dicono che il sud nel momento dell'unità era più ricco del nord sono una grande cavolata (forse aveva un po' di oro, ma per il resto era più arretrato). 

Dall'unità d'Italia la situazione del sud, in rapporto al nord, è peggiorata o al limite rimasta la stessa -ma non credo, mi pare sia leggermente peggiorata (sempre in rapporto ai diversi punti di partenza)- ora non ricordo i numeri precisi: se non ci fosse stata l'unità il sud sarebbe stato o come ora o probabilmente  in una situazione migliore (i soldi a fondo perduto arrivati dalla tassazione del nord hanno solo favorito la cosa peggiore, cioè il parassitismo del sud e le classi dirigenti corrotte: non si è mai capito che è preferibile avere contadini in una condizione dignitosa ma non ricca, piuttosto che statali e parassiti ricchi, infatti al sud è stata imposta una industrializzazione falsa e forzata, ed è stato inoltre imposto un sistema democratico che era lontano dala mentalità del sud -un po' come si voleva fare con le Primavere arabe ed altre simili primavere; il sud non era pronto per la democrazia, al sud ci voleva una monarchia "poco costiuzionale" o al limite una dittatura "non eccessiva"; la democrazia imposta ha solo diminuito ulteriormente il già debole senso civico del sud, oltre a favorire le mafie). 

Al limite si poteva fare uno stato federale, ma con un federalismo MOLTO debole, più ideale che reale (in comune difesa, capo formale di stato e pochissimo altro), anche la moneta doveva rimanere diversa: la lira estesa al sud e così le leggi fatte per il nord estese al sud hanno causato quel che ora l'euro sta facendo a tutta l'Italia, cioè moneta forte e non controllatoa imposta a zone più deboli e povere, una catastrofe  (in pratica, CARO BULLFIN, L'EURO ADESSO STA FACENDO A TUTTA L'ITALIA QUEL CHE LA LIRA FECE AL SUD, ed anche il nord Italia dall'Europa con l'euro è trattato come uno straccione, allo stesso modo in cui il nord Italia trattò il sud con la lira).

Insomma l'Unità d'Italia è stata in parte buona, in parte un aborto: purtroppo le cose poi molti le giudicano non PRAGMATICAMENTE ma ideologicamente e quindi leggiamo qui e lì tante FESSERIE basate sul nulla e sulle chiaccheire (o sulle convenienze). 


 Last edited by: lutrom on Sabato 05 Gennaio 2019 11:13, edited 1 time in total.

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Tuco on Venerdì 04 Gennaio 2019 21:20

Povero

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: shera on Venerdì 04 Gennaio 2019 16:19

Percepisco che state chiedendo lumi al grandissimo esperto di intrighi, misteri e complotti.

L'italia è stata inventata dalla regina d'inghilterra, cavour era un fessacchiotto al servizio di quei poveretti piemontesi, i savoia, infimi signorotti al servizio dei transalpini.

Anche durante il fascismo l'italia è rimasta legata direttamente tramite il duce alla massoneria inglese, che aveva appoggiato il regime fin dall'inizio, e fin dopo il 38. Per completare l'azione "fatta l'italia (dalla massoneri inglese, non da garibaldi), bisogna fare gli italiani".

Poi sono arrivati Licio Gelli, Berlusconi e Renzi, tutti e tre con il padre toscano, il Nazzareno..

"Attenti a giocare al ribasso a questi prezzi. La situazione dei virus si va stabilizzando." 04/03/2020 Antitrader

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: Morphy on Venerdì 04 Gennaio 2019 15:36

Questo era il rapporto Italia vs Germania negli anni 60'. Lancia vs BMW vs Mercedes...

 

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: pana on Venerdì 04 Gennaio 2019 09:00

Freccero "riportero luttazzi in televisione" ahe veroooooooo

ora ricordo da tanto che era sparit, assieme a biagi e travaglio.....cacciati via da un certo politico..come si chiamava ? ma dai si quello della loggia massonica...

il famoso editto bulgaro vero?

Re: W l'Italia...l'Italia che lavora (De Gregori)  

  By: pana on Giovedì 03 Gennaio 2019 10:09

la crisi la crisi noin c e + una lira

crisi, gente che rovista nei cassonetti

650 euro per vedere chiara ferragni truccarsi (ok alla fine ti lascia il permesso di farti anche un selfie con sua maesta)

chi cavolo li spende quei soldi direte voi??

TUTTO ESAURITO ! fara una seconda serata