Genesi di un crash

Re: Genesi di un crash  

  By: muschio on Lunedì 11 Maggio 2020 23:29

https://www.youtube.com/watch?time_continue=5&v=rVCo6S35go4&feature=emb_logo

Re: Genesi di un crash  

  By: Peavey on Lunedì 11 Maggio 2020 23:13

mah,  expat... non e' poi cosi' male.

Certo bisogna avere un minimo di spirito di adattamento. 

Bisogna essere portati per le lingue e non essere troppo schifiltosi con il cibo.

Per il resto , se hai soldi e se sai fare qualcosa, non e' difficile e neppure troppo complicato.

Ovviamente se scegli paesi ricchi, Austria, Svizzera, Montecarlo e simili  devi partire ben zavorrato di soldi. O devi avere gia' un contratto in mano solidissimo.

In paesi meno difficili, es Portogallo  e' tutto piu semplice.

Spesso vengo in Italia per fare accordi commerciali. L'Italia e' bella.. ma e' bella anche la provenza, e la foresta nera, e l'olanda..

 

In fin dei conti, se proprio non vai a finire nel ghetto dei disperati, tutto il mondo ha i suoi lati positivi..

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Lunedì 11 Maggio 2020 21:08

Per un popolo di cazzari... supercazzole a gogo...

 

 

- Per un oscuro motivo il piteco italico ha il cattivo difetto di sopravvalutarsi, infatti sostiene spesso che "la mamma degli stupidi è sempre incinta"...

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Lunedì 11 Maggio 2020 20:34

Muschio, dobbiamo farci coraggio e preparare le valigie. Uillis ci caccia a calci nel sedere...

- Per un oscuro motivo il piteco italico ha il cattivo difetto di sopravvalutarsi, infatti sostiene spesso che "la mamma degli stupidi è sempre incinta"...

 

Re: Genesi di un crash  

  By: muschio on Lunedì 11 Maggio 2020 16:36

Grazie Morphy: non conoscevo l'interessante storia di Ray Kroc!

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Lunedì 11 Maggio 2020 16:25

"È tardi bimbo mio, sei vecchio!" Tuco non dire sai, Ray Kroc dopo una vita di fallimenti, passati i 50anni conosce i fratelli McDonald con il loro ristorante, impiega anni per diventarne socio e solo a 60anni rileva tutto e fonda la McDonald's la più grande catena di ristoranti al mondo. E' solo una questione di mentalità, di tenacia... mai mollare.

 

L'unica cosa è che espatriare significa togliere le radici dalla tua terra per cui è più facile farlo con una compagna o se possibile con qualcuno che vuole condividere l'esperienza. Non pensiamo che i giovani che se ne vanno nel mentre varcano i confini si mettono a ballare e saltare dalla gioia.

 

Abbandonare il proprio paese è dura, ma molti lo fanno. Credo che il numero di emigrati oggi sia simile a quello che avevamo nel dopoguerra quando eravamo in ginocchio per aver perso una guerra. Questa la dice lunga. Per lo meno chi se ne va, lascia alle proprie spalle una classe politica ridicola, un debito impagabile (fatto dai dipendenti pubblici e sodali) e la possibilità che gli vengano messe le mani in tasca ad ogni stormir di fronda...

- Per un oscuro motivo il piteco italico ha il cattivo difetto di sopravvalutarsi, infatti sostiene spesso che "la mamma degli stupidi è sempre incinta"...

 

Re: Genesi di un crash  

  By: Tuco on Lunedì 11 Maggio 2020 09:57

Ma infatti, mandiamocelo Bull in Austria... ( anche se, fossi in lui sceglierei l’Australia...)

Morphy lo capisco, la pianura padana è ‘sì  triste che pur di scappare va bene pure la

Mitteleuropa.

Un po’ come fuggire dalla noia mortale del Kansas insomma, una cosa da farsi assolutamente.


 Last edited by: Tuco on Lunedì 11 Maggio 2020 10:01, edited 3 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: lmwillys1 on Lunedì 11 Maggio 2020 09:50

non ho mai capito sta gente che non sopporta l'Italia e gli italiani chi cazzo li trattiene ... ma andate pure affanculo dove cazzo volete , se vi levate dalle palle vi do la mia benedizione

Re: Genesi di un crash  

  By: Tuco on Lunedì 11 Maggio 2020 09:46

 

È tardi bimbo mio, sei vecchio!

 Così come per fare figliolanza, trasferirsi in un paese relativamente omogeneo etnicamente come Germania/Austria, è tardi

e gli autoctoni, comunque non ti integreranno veramente, giammai.

 

Puoi scappare solo in un melt’n pot del cazzo amico mio ( si fa per dire ).

 


 Last edited by: Tuco on Lunedì 11 Maggio 2020 09:47, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: gianlini on Lunedì 11 Maggio 2020 07:36

Gruess Gott, cioè "che Dio ti/vi saluti!"

ue = u con Umlaut

ss = scharfes s 


 Last edited by: gianlini on Lunedì 11 Maggio 2020 07:37, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: Bullfin on Lunedì 11 Maggio 2020 01:52

Io non ho girato molto il mondo, non mi è mai interessato tanto viaggiare. Quel poco che ho visto è parte della mitteleuropa che mi ha sempre affascinato. Mi sono spinto fino a Flensburg che è sui confini con la Danimarca. Mi sono sempre accontentato dell'Austria che è poco distante ed è un mondo completamente diverso (ci sono stato un sacco di volte). Mi ricordo che la prima volta che andai non credevo potesse esistere un posto del genere, tutto pulito e bencurato, tutti gentili. La cosa che mi lasciò più meravigliato è che quando camminavi per strada la gente ti salutava, tutti nessuno escluso, una cosa del tipo "gruis got", se non ricordo male. Tutti gentili e riservati.

 

Poi io sarei anche un solitario per cui ben conformato per quei tipi di paesi. Gli Italiani sono degli impiccioni, bugiardi e pettegoli...

 

 

 

IN Merito Morphy il mio amico che ci è stato mi ha descritto perfettamente le cose come dici te.

E di piu'!!! quello che pensi degli italiani, quello che ti da fastidio sono le medesime cose che non sopporto....siamo teutonici tutti e due!!! :) sei un Grande!!

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente

Re: Genesi di un crash  

  By: Morphy on Lunedì 11 Maggio 2020 00:28

Io non ho girato molto il mondo, non mi è mai interessato tanto viaggiare. Quel poco che ho visto è parte della mitteleuropa che mi ha sempre affascinato. Mi sono spinto fino a Flensburg che è sui confini con la Danimarca. Mi sono sempre accontentato dell'Austria che è poco distante ed è un mondo completamente diverso (ci sono stato un sacco di volte). Mi ricordo che la prima volta che andai non credevo potesse esistere un posto del genere, tutto pulito e bencurato, tutti gentili. La cosa che mi lasciò più meravigliato è che quando camminavi per strada la gente ti salutava, tutti nessuno escluso, una cosa del tipo "gruis got", se non ricordo male. Tutti gentili e riservati.

 

Poi io sarei anche un solitario per cui ben conformato per quei tipi di paesi. Gli Italiani sono degli impiccioni, bugiardi e pettegoli...

 

- Per un oscuro motivo il piteco italico ha il cattivo difetto di sopravvalutarsi, infatti sostiene spesso che "la mamma degli stupidi è sempre incinta"...

 


 Last edited by: Morphy on Lunedì 11 Maggio 2020 00:31, edited 1 time in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: antitrader on Lunedì 11 Maggio 2020 00:23

Oscar !

E' noto che i paesi del nord Europa hanno una pressione fiscale piu' alta dell'Italia, la differenza

e' che e' spalmata in maniera equa su tutti non essendoci (o quasi) evasione fiscale.

La pressione fiscale italiana al 41% non sarebbe nemmeno altissima se tutti (o quasi) pagassero.

Diventa altissima per la solita cialtrneria (la chiamano evasione).

Come se non bastasse, in Italia, la quota contributiva e molto alta e quelle son "tasse" che ti

verranno restituite post pensionamento.

Insomma, siamo alle solite, un paese di cialtroni dove si gioca a fare quello piu' furbo.

Poi andiamo a fare i pezzaculisti dalla Ursula come se i tedeschi non fossero a conoscenza

delle italiche porcherie.

Poi ci sono quelli che "non serve recuperare l'evasione, meglio stampare i soldi", ma qui scendiamo

sul terreno dei minorati mentali turlupinati da B&B (e altri cialtroni).

Re: Genesi di un crash  

  By: Bullfin on Lunedì 11 Maggio 2020 00:21

ma tu italiano,pensi di trovarti bene in mezzo ai francesi,inglesi,svedesi,olandesi,ecc?

se tu italiano giudichi male gli italiani,pensa come giudicano gli italiani i popoli suesposti.

 

 

Quindi per questo motivo io devo rimanere per stare con gentaglia che mi incula e continuare a farmi inculare!!.

Ma te sei fuori di tutto.!!

Il problema vecchio rimba è che 

a) andiamo avanti con un debito senza fine (ma tu alla tua eta' dovresti sapere che non il termine SENZA FINE, ALL'INFINITO, in finanza ed economia NON ESISTONO

b) oppure viene colmato prima o poi il gap debito pubblico-ricchezza individuale. Ergo vuol dire che anche al cittadino medio gli svolazzano nel giro di qualche anno almeno un anno di stipendio (se va di lusso...).....e che ci sto a fare a lavorare tutto l'anno per pagare tasse??? 

FULTRA 10 MARZO 2020: Qui sotto la fotocopia dal vero "cialtrone medio italico" : Antitrader. Fatene una copia del pensiero per i posteri e quando tra 50 anni vorranno capire perchè l' talia sia finita miseramente


 Last edited by: Bullfin on Lunedì 11 Maggio 2020 00:25, edited 2 times in total.

Re: Genesi di un crash  

  By: traderosca1 on Lunedì 11 Maggio 2020 00:07

"Qui l'argomento era andare via dall'Italia non per l'Italia ma per gli italiani..."

 

ma tu italiano,pensi di trovarti bene in mezzo ai francesi,inglesi,svedesi,olandesi,ecc?

se tu italiano giudichi male gli italiani,pensa come giudicano gli italiani i popoli suesposti.

poi cosa ci vai a fare in quei paesi? per pagare meno tasse,te lo sconsiglio,per lavoro,alla tua età?vivi di rendita,ci sono altri

paesi molto più interessanti sotto tutti gli aspetti.....


 Last edited by: traderosca1 on Lunedì 11 Maggio 2020 00:19, edited 3 times in total.